LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Aragona - La Torre del Salto dAngi. La Tutela e la Valorizzazione del Nostro Patrimonio Culturale per lo Sviluppo Locale
01-09-2009
Salvatore Castellana

[per saperne di pi, esaminando foto, richieste, bibliografia, decreti, etc., si invitano i lettori a visionare e ad iscriversi al gruppo pubblicato su facebook intitolato Aragona gli amici della Torre del Salto dAngi ]




Salve,
sono Salvatore Castellana e vi scrivo, con un gruppo di amici, relativamente ai problemi che interessano la Torre del Salto dAngi un complesso monumentale di interesse architettonico, storico-artistico, archeologico ed etnoantropologico, immerso in un paesaggio altrettanto bello, suggestivo e caratteristico.

La Torre del Salto dAngi un complesso monumentale costituito da diverse fabbriche, collocabili cronologicamente in periodi diversi, di cui una torre stata datata dagli studiosi intorno al 1400.

Detto complesso, che include anche una grande e meravigliosa masseria La Masseria Morreale, versa in pessime condizioni con una sua parte completamente crollata, altre parti presentano lesioni e crepe, mentre altre ancora risultano inagibili e possono crollare in qualsiasi momento.

Nel mese di aprile 2009 mi accorsi, passando casualmente per quelle zone, dello stato di degrado ed incuria che, interessava il complesso monumentale gi citato, degrado ed incuria che minacciano di far crollare in maniera definitiva questa magnifica testimonianza di civilt e della storia locale.

Il 15 aprile prima e il 22 giugno 2009 poi, scrissi rispettivamente al Comune di Aragona e alla Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Agrigento
facendo presente che esisteva, qualora non ne fossero a conoscenza, questo complesso monumentale che versava in condizioni veramente pessime.

Al contempo richiesi alla Soprintendenza di sapere se detta Torre era un Bene Culturale, dichiarato tale mediante atto pubblico (procedimento di dichiarazione dellinteresse culturale), purtroppo ad oggi nessuna risposta mi stata recapitata.

Sconsolato dalle mancate risposte di Comune e Soprintendenza, pubblicai su facebook, il 12 luglio 2009, un gruppo dal titolo Aragona gli amici della Torre del Salto dAngi ; gruppo che attualmente conta circa 430 inscritti a dimostrazione che le gente sente vicine e si appassiona veramente alle tematiche relative alla tutela, conservazione, valorizzazione e fruizione del nostro patrimonio culturale e ambientale.

Molte informazioni sulla Torre del Salto dAngi le ho acquisite dopo la pubblicazione su facebook del gruppo sopraccitato; dai componenti del gruppo mi sono state fornite notizie, documentazione cartacea, foto etc.

Dal materiale raccolto e dalle ricerche darchivio condotte ho rilevato che il complesso monumentale denominato Torre del Salto dAngi riconosciuto come bene culturale con Decreto della Soprintendenza di Agrigento ed inoltre, trattasi di un bene di propriet privata.
Trattandosi di un Bene Culturale di propriet privata, la Soprintendenza, ritengo, potrebbe e dovrebbe, in base a quanto stabilisce la normativa di settore, istruire e proporre il procedimento per imporre, ai proprietari, degli interventi conservativi (restauro e ristrutturazione) per evitare che la struttura crolli definitivamente.
Di non minore importanza dovrebbe risultare lazione svolta dal Comune di Aragona, il quale questultimo potrebbe invitare/spingere la Soprintendenza a prendere dei provvedimenti tempestivi e puntuali diretti sia a salvare questo Bene Culturale da fine certa nonch, miranti a trasformarlo in una seria occasione di sviluppo culturale ed economico.

La pubblicazione su facebook del gruppo intitolato Aragona gli amici della Torre del Salto dAngi, stata di fondamentale importanza per informare, tutti coloro che ne hanno preso visione e si sono iscritti allo stesso, non solamente con foto e immagini varie ma soprattutto mediante la pubblicazione, delle richieste, delle lettere, delle documentazioni, che pian piano venivano da Noi sia prodotte che reperite. Cosi facendo si cercato di sensibilizzare quanto pi gente possibile facendo emergere, portandola alla conoscenza del maggior numero di gente possibile, questa vicenda di ordinaria inefficienza ed indifferenza verso il nostro patrimonio culturale.

Con la pubblicazione del presente articolo si cerca di portare a conoscenza del grande pubblico la triste vicenda della cosiddetta Torre del Salto dAngi e al contempo si spera che il nostro appello venga ascoltato ed accolto da tutti coloro che sono preposti a tutelare il nostro Patrimonio Culturale, affinch, attivandosi possano operare per la salvaguardia e valorizzazione di un pezzo di Storia che appartiene a tutti gli italiani.


ALLEGATI

AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE
DI ARAGONA
SEDE


Oggetto: Torre del Salto DAngi


Io sottoscritto Salvatore Castellana [omissis]

Informa la S.V.

Che in data 30-03-2009, facendo un giro in auto per le stradine di campagna che dalla montagna/contrada Mintini portano sino alle campagne della c./da Salto, lo scrivente si ritrovato nelle immediate vicinanze della Torre del Salto dAngi, e dalla strada ha potuto intravedere le pessime condizioni in cui la stessa versa, con una sua parte addirittura completamente crollata (questo quanto si pu notare dalla strada, magari la situazione potrebbe risultare in loco pi felice di quanto non sia sembrato a me medesimo da lontano)


Notando la Torre in quelle deprecabili condizioni, mi son chiesto come mai questo meraviglioso gioiello dellarchitettura e della storia locale e siciliana sia ridotto in quello stato veramente vergognoso.


Chiedo alla S.V.


di sapere cosa il Comune di Aragona stia facendo, per la Torre del Salto dAngi, se lamministrazione comunale possa realmente fare qualcosa e come stia agendo, secondo quali procedure.


Sicuro e fiducioso di una vostra, si spera, celere risposta lo scrivente porge distinti saluti.





Aragona l
15/04/2009


Firma
Salvatore Castellana


AL SOPRINTENDENTE PER I BENI CULTURALI E AMBIENTALI DI
AGRIGENTO



Oggetto: stato di degrado e pericolo di crollo per la Torre del Salto DAngi in territorio di Aragona


Io sottoscritto Salvatore Castellana [omissis]


Informa la SV.


Che a seguito della lettera (di cui si allega copia alla presente) datata 15/04/2009 con prot. n 6442 e presentata presso il Comune di Aragona, lo scrivente tuttora non ha ricevuto nessuna risposta.


Nella lettera sopraccitata, da un lato si chiedeva al Sindaco del Comune di Aragona che cosa lamministrazione stesse facendo per tutelare lintegrit materica e culturale della Torre del Salto dAngi, mentre dallaltro si portava a conoscenza il Sindaco e lamministrazione comunale (qualora non ne fossero gi a conoscenza) dello stato di degrado ed abbandono in cui versavano non solo le strutture della Torre stessa ma anche quelle delle fabbriche circostanti.


Si Chiede


Lo scrivente, a pi di un mese di distanza dal protocollo della lettera sopraccitata (allegata in copia), si deciso a rivolgersi direttamente alla Soprintendenza per sapere se la stessa stia provvedendo per evitare la definitiva perdita/crollo/distruzione della Torre del Salto dAngi ovvero non era neanche a conoscenza del problema, essendo presumibilmente detto complesso (Torre, fabbriche vicine e terreni vicini) di propriet privata ed inoltre/probabilmente non riconosciuto come bene culturale.


Sicuro di una Vostra risposta e fiducioso di un Vostro interessamento, si porgono Distinti Saluti.



Aragona l
22/06/2009

Firma
Salvatore Castellana



AL SOPRINTENDENTE PER I BENI CULTURALI E AMBIENTALI DI
AGRIGENTO





Oggetto: richiesta di copia delloriginale Decreto della soprintendenza per i beni culturali e ambientali di Agrigento attestante che limmobile denominato TORRE DEL SALTO sito in territorio di Aragona, dichiarato di interesse storico ed architettonico particolarmente importante.




Io sottoscritto Salvatore Castellana [omissis]



Chiedo alla S.V.



quanto in oggetto, trattandosi di Atto Pubblico, per gli usi consentiti dalla legge.




Nellattesa di quanto richiesto, si porgono Distinti Saluti.



Aragona l
13/08/2009

Firma
Salvatore Castellana






news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news