LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La fortezza di Volterra da carcere a polo museale e culturale territoriale
16-09-2009
RENZO MARRUCCI

Un esempio interessante da seguire per la fortezza medicea di Volterra, oggi chiusa alla citt. “Oltre il Castello. Da fortezza abbandonata a polo della vita cittadina” “L’ 11 giugno, alle ore 15, presso l’Aula Magna della Facolt di Economia dell’Universit del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro (via Perrone 18) avvenuto il convegno oltre il Castello, da fortezza abbandonata a polo della vita cittadina promosso e organizzato dall’ Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Novara in collaborazione con il Comune di Novara e l’Universit. L’incontro, dedicato allo stato del cantiere di Restauro del Castello e al futuro di uno dei monumenti pi amati dai novaresi, ha l’obbiettivo di condividere con i cittadini, le istituzioni, i progettisti, le soprintendenze, l’avanzamento lavori e il Castello che verr. Oltre il Castello inaugura il ciclo Novara, la citt che cambia una serie di incontri voluti e promossi dall’Ordine degli Architetti, per riflettere sulle trasformazioni che caratterizzeranno il capoluogo novarese nei prossimi anni. Ricca la presenza di relatori chiamati a raccontare interventi, ritrovamenti, nuovo Museo, trasform azioni urbanistiche connesse al restauro e alla riapertura, ricadute culturali ed economiche sul nostro territorio” Esattamente quello che da anni sostengo sull'utilizzo della fortezza medicea di Volterra: tutt’oggi ancora sottoutilizzata impiegandola come carcere, con grande difficolt di gestione, organizzazione e manutenzione al suo interno, essendo un edificio di grande im portanza monumentale e paesaggistico-Urbana. Ubicata nel piano pi alto, antico ed archeologico di Volterra, oggi decisamente sottratta al la citt che ne avrebbe un forte bisogno per riorganizzare il suo polo museale, a partire dallo spostamento del noto museo Guarnacci, oggi costipato e sacrificato nelle stanze in cui attu mente costretto. L’uso a fini mussali, culturali e sociali della fortezza costituirebbe un autentico polo di salvez za per il rilancio dell\'immagine di Volterra, oggi considerata citt in abbandono per una serie si spoliazioni funzionali perpetrate da spostamenti e decentramenti di servizi, a causa di inte ressi esclusivamente politici che hanno voluto attrarre e potenziare altre realt urbane sul territorio, a danno di questo nobile centro antico italiano. La fortezza di Volterra, importantissimo monumento mediceo, collocato in posizione strategica e panoramica fondamentale nel pi antico territorio Toscano, potrebbe ridare slancio nazionale ed internazionale per la forte carica innovativa e per il prestigio che apporterebbe il suo riutilizzo sociale come polo artistico culturale ed archeologico, in favore della citt e dell’intero territorio, insieme all’ integrazione con l’adiacente parco Fiumi e alle recenti formidabili scoperte dell’acropoli etrusca avvenute nello stesso interessante e bellissimo parco. L’attuale funzione a carcere potrebbe essere portata in una nuova adeguata sede nel territorio volterrano e permettere alla citt il dono della fortezza come polo di vita culturale in una visione mentale e organizzativa che fino ad oggi non ha consentito di affermarne la pi adeguata prestigiosa funzione urbana.

Milano, 15-09-2009



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news