LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La fortezza di Volterra da carcere a polo museale e culturale territoriale
16-09-2009
RENZO MARRUCCI

Un esempio interessante da seguire per la fortezza medicea di Volterra, oggi chiusa alla citt. “Oltre il Castello. Da fortezza abbandonata a polo della vita cittadina” “L’ 11 giugno, alle ore 15, presso l’Aula Magna della Facolt di Economia dell’Universit del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro (via Perrone 18) avvenuto il convegno oltre il Castello, da fortezza abbandonata a polo della vita cittadina promosso e organizzato dall’ Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Novara in collaborazione con il Comune di Novara e l’Universit. L’incontro, dedicato allo stato del cantiere di Restauro del Castello e al futuro di uno dei monumenti pi amati dai novaresi, ha l’obbiettivo di condividere con i cittadini, le istituzioni, i progettisti, le soprintendenze, l’avanzamento lavori e il Castello che verr. Oltre il Castello inaugura il ciclo Novara, la citt che cambia una serie di incontri voluti e promossi dall’Ordine degli Architetti, per riflettere sulle trasformazioni che caratterizzeranno il capoluogo novarese nei prossimi anni. Ricca la presenza di relatori chiamati a raccontare interventi, ritrovamenti, nuovo Museo, trasform azioni urbanistiche connesse al restauro e alla riapertura, ricadute culturali ed economiche sul nostro territorio” Esattamente quello che da anni sostengo sull'utilizzo della fortezza medicea di Volterra: tutt’oggi ancora sottoutilizzata impiegandola come carcere, con grande difficolt di gestione, organizzazione e manutenzione al suo interno, essendo un edificio di grande im portanza monumentale e paesaggistico-Urbana. Ubicata nel piano pi alto, antico ed archeologico di Volterra, oggi decisamente sottratta al la citt che ne avrebbe un forte bisogno per riorganizzare il suo polo museale, a partire dallo spostamento del noto museo Guarnacci, oggi costipato e sacrificato nelle stanze in cui attu mente costretto. L’uso a fini mussali, culturali e sociali della fortezza costituirebbe un autentico polo di salvez za per il rilancio dell\'immagine di Volterra, oggi considerata citt in abbandono per una serie si spoliazioni funzionali perpetrate da spostamenti e decentramenti di servizi, a causa di inte ressi esclusivamente politici che hanno voluto attrarre e potenziare altre realt urbane sul territorio, a danno di questo nobile centro antico italiano. La fortezza di Volterra, importantissimo monumento mediceo, collocato in posizione strategica e panoramica fondamentale nel pi antico territorio Toscano, potrebbe ridare slancio nazionale ed internazionale per la forte carica innovativa e per il prestigio che apporterebbe il suo riutilizzo sociale come polo artistico culturale ed archeologico, in favore della citt e dell’intero territorio, insieme all’ integrazione con l’adiacente parco Fiumi e alle recenti formidabili scoperte dell’acropoli etrusca avvenute nello stesso interessante e bellissimo parco. L’attuale funzione a carcere potrebbe essere portata in una nuova adeguata sede nel territorio volterrano e permettere alla citt il dono della fortezza come polo di vita culturale in una visione mentale e organizzativa che fino ad oggi non ha consentito di affermarne la pi adeguata prestigiosa funzione urbana.

Milano, 15-09-2009



news

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

15-10-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 OTTOBRE 2017

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

15-07-2017
Ricordo di Giovanni Pieraccini, di Vittorio Emiliani

12-07-2017
Comunicato di API-MIBACT sui Responsbili d'Area nelle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti, Paesaggio

11-07-2017
Rassegna Stampa di TERRITORIALMENTE sul patrimonio territoriale della Toscana

10-07-2017
Il tradimento della Regione Toscana nella politica sui fiumi

06-07-2017
Per aderire all'appello sul Parco delle Alpi Apuane

05-07-2017
Appello al Presidente Enrico Rossi per la nomina del Presidente Parco regionale delle Alpi Apuane

Archivio news