LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Commenti al programma dell'Unione
13-02-2006
Bruno Ciliento

Ho scorso il programma politico dell'Unione, cogliendo il vs invito a fornire pareri sulle proposte per le prossime elezioni. Non so molto su quello del centro-destra, ma pensabile che intenda continuare sulla strada percorsa in questi
anni.
Trovo che sarebbe molto utile se il sito divenisse un punto di dibattito e informazione, quanto possibile ampi e chiari.
Non credo che ci si possa limitare a esaminare gli aspetti specificamente dedicati ai bbcc, per questo ho cercato di capire qualcosa anche in altri punti.
Circa il Titolo V della Costituzione, non sembra che l'Unione intenda operare per cambiarlo nelle parti relative ai bbcc, e questo significa mantenere allo Stato la tutela ma anche il persistere di una normativa contraddittoria e ricca di spunti di contrasto.
Nel settore dedicato alla pa, insieme a molte cose interessanti e altre che trovo vaghe, non mi pare ci siano contributi specifici - pure temi come quelli degli appalti ad es meritebbero un'attenzione particolare.
Ma per gli aspetti contenuti nell'ultima parte - perch siamo sempre in coda? - debbo dire una buona dose di delusione, sull'onda di quanto scritto da Irene Berling e da voi ripreso giorni fa. Non mancano considerazioni apprezzabili, ma chi
non auspicherebbe in un programma l'aumento dei fondi, la razionalizzazione dell'organizzazione ecc? Ho l'impressione che il testo sia stato redatto da persona attenta ma estranea all'attivit del settore (sarebbe utile saperlo).
Coinvolgere le Universit nella tutela? ricordo un docente universitario auspicare che la direzione dei restauri fosse affidata appunto a universitari, ma cambi idea quando qualcuno gli disse se desiderava anche assumersi gli oneri amministrativi e le altre incombenze!
E ancora nel programma si ritrova l'auspicio che la tutela sia affidata agli organi territoriali locali, lasciando al MIBAC funzioni generali. Credo che non si abbia valida tutela senza coinvolgere tutte le forze e le istituzioni, in primis le locali: non ho mai avuto timore a discutere su come integrare un affresco anche col
sindaco, il parroco e il comitato di zona. Ma occorre mantenere una struttura "alta", che per unanime riconoscimento una ricchezza culturale della povera pa italiana. Di recente un autorevolissimo esponente politico mi ha detto che sono le persone a fare le istituzioni, e credo che una buona dose di pragmatismo sia necessaria, invece di giocare ancora con le alchimie istituzionali e amministrative.
Si pu ottenere molto per tutela ecc. costruendo meccanismi semplici e integrati, ad es riprendendo i vincoli monumentali e territoriali nei piani regolatori, arrivando finalmente a criteri univoci per l'assegnazione dei lavori e la qualificazione dei restauratori, abolendo una pletora di adempimenti superflui per consentire all'amministrazione dei bbcc di occuparsi di cose importanti (e credo rimeditando talune scelte organizzative che stanno dando esiti molto incerti).
So di avere scritto cose confuse ma la mia solo una breve considerazione senza pretese, per - lo dico ancora - preoccupata che ancora una volta dei bbcc ci si occupi pi pensando a equilibri teorici che comprendendone la realt e i problemi di ogni giorno.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news