LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ristrutturazione Torre idrica Comunale in Piazza Roma a Pontinia
25-11-2009
Anitori Giuseppe

In merito alle disposizione dell’Amministrazione Pubblica con il progetto di riuso e riqualificazione della torre serbatoio dell’ ex acquedotto comunale chiediamo: ai Vostri uffici di riesaminare la pratica in oggetto in virt della tutela, conservazione e valorizzazione dei beni storici ed architettonici, in quanto l’edificio in oggetto patrimonio pubblico d’interesse nazionale, il pi rappresentativo tra le torri idriche di tutte le citt di fondazione del ventesimo secolo, esempio d’architettura razionalista e metafisica unico per la citt di Pontinia e provincia. Tale struttura ha svolto un servizio essenziale per 5000 persone fino agli anni 70, perch fornito al suo interno di un pozzo artesiano della profondit di metri 100 a tutt’oggi colmo d’acqua, quindi la struttura custodisce una ricchezza d’inestimabile valore tutt’ora riutilizzabile con un semplice restauro esterno dell’edificio ed una ristrutturazione degli impianti idrici all’interno, invece con il progetto in itinere di riuso volto a cambiare la destinazione d’uso in museo si perderebbe per sempre la possibilit di servire utenze municipali ad esempio i servizi irrigui dei parchi ed altro ancora come ben specificato in altri due documenti tecnici presentati e protocollati giorni addietro presso i Vostri uffici da alcuni cittadini di Pontinia. Inoltre dagli elaborati progettuali si notano strane opere di ristrutturazione, demolizioni e ricostruzioni, realizzazione di un ulteriore livello sulla copertura, in contrasto con le normative del PTPR, eccessive opere edili ed impiantistiche per renderlo accessibile al pubblico, secondo esperti non pertinenti e non necessari all’impianto tecnologico e svolgimento del servizio per il quale fu progettato ad oggi ancora idoneo. Comunque al di l dei pareri professionali non vi sono dubbi che la riconversione della torre idrica con altra funzione sarebbe sbagliata ed illogica perch antieconomica in rapporto al museo rispetto alle potenzialit produttive e di sviluppo del pozzo artesiano nel pieno rispetto della storia, funzione sociale ed identitaria che l’edificio rappresenta dal 1934. Dunque siamo certi della Vostra disponibilit eventualmente per discutere dove possibile collaborare per evitare un ulteriore danno alla comunit di Pontinia ed al patrimonio nazionale. Pontinia li 14.11.2009 Il Presidente Anitori Giuseppe



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news