LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Terre di frontiera, ove si scava il basalto - Fra Nepi e Mazzano Romano, fra Tuscia viterbese e Tuscia romana.. in Via dei Selci Scuri - Lettera aperta -
11-12-2009
Paolo D'Arpini

Il confine, si sa, sempre un po' terra di nessuno, ci si trovano contrabbandieri, masnadieri, briganti... Nel confine fra Israele e l'Egitto, ad esempio, scavano tunnel sotto il deserto per esportare armi e guerriglieri, viveri e beni di conforto Al confine fra Nepi e Mazzano invece scavano il basalto... S proprio il basalto, lo conoscete? Ricordate i "sampietrini" i famosi cubetti di basalto che tutti abbiamo ammirato nell'omonima piazza? Le strade dei romani che hanno unito tutto il mondo antico erano costruite con blocchi di basalto... una volta si scavava e si lavorava a mano... od in tempi pi recenti aiutandosi con le mine, gli artigiani che sapevano lavorare il basalto erano ricercati e pure riveriti per l'utilit sociale da loro rivestita... poi sopraggiunse l'asfalto e tutto cambi... Eppure c' ancora chi usa il basalto soprattutto in edilizia o per opere di decoro ai giardini. Ma ormai non si lavora pi a mano... ovviamente l'estrazione meccanizzata.



E dove lo scavano 'sto basalto per abbellire le ville dei neo ricchi?

Al confine, al confine, in prossimit delle urbanizzazioni selvagge periferiche, a ridosso della capitale.... nella via dei Selci Scuri...



Proprio oggi ho ricevuto una segnalazione su questa attivit di escavazione che si svolge vicino Calcata, nei pressi del parco del Treja.



"Ciao Paolo, mi capita di leggere con molto piacere le considerazioni tue e di altri lettori sul tuo blog e lo trovo veramente una bella e viva iniziativa, volevo anche nel mio piccolo partecipare segnalando una "anomalia" dal normale scorrere della vita nei nostri quieti ambienti. Vorrei comunicarti che da non molto tempo verso Mazzano Romano proprio dalla parte opposta della provinciale rispetto alla uscita per le cascate di Monte Gelato ha aperto una cava di basalto che oltre ad avere "aperto" la collina in un modo indegno, andando a deturpare una zona che io credevo fosse di rispetto visto che confina col Parco, crea una successione di mezzi pesanti sovraccaricati di basalto estratto dalla stessa, non mi sono soffermato ma credo che lestrazione abbia anche un impatto acustico notevole. Ti volevo chiedere se ne sai qualcosa... non credo che tale attivit sia stata aperta da molto, chiss se avranno tutte le autorizzazioni del caso? Comunque mi pare una attivit di forte incidenza ambientale e che si nota bene anche dalla provinciale, al confine fra Nepi e Mazzano, volgendo la testa verso sinistra .... naturalmente!"



Beh, bisognerebbe chiedere alla Regione Lazio che rilascia le licenze minerarie se per caso ne sanno qualcosa, o forse -visto che l'appartenenza del luogo menzionato incerta- bisognerebbe indagare presso la Provincia di Roma o quella di Viterbo, presso il comune di Mazzano o di Nepi... Voi che ne dite?



Paolo D'Arpini


http://www.circolovegetarianocalcata.it/2009/12/05/%e2%80%9cterre-di-frontiera-ove-si-scava-il-basalto%e2%80%a6%e2%80%9d-fra-nepi-e-mazzano-romano-fra-tuscia-viterbese-e-tuscia-romana-in-via-dei-selci-scuri/



news

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

14-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news