LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

“L’erba voglio….”
22-02-2010
Francesco Floccia

La certezza con cui il Presidente Giancarlo Galan ritiene di poter diventare nuovo Ministro per i Beni Culturali espressione di un ottimismo forse suscitato da una impossibile sinecura: il primo sentimento incoraggia, il secondo indispone. Avere amministrato “una delle regioni che ha il pi grande patrimonio di beni culturali storici e artistici d'Italia” (Patrimoniosos del 17/2/2010: “Galan: far il ministro, mi piacerebbero i Beni culturali”) gli garantisce da subito di saper dare indirizzo politico all’intero settore storico monumentale italiano. Curiosamente un altro illustre padovano, Andrea Palladio, form la propria educazione giovanile in Veneto alternandosi forse tra la citt natale e Vicenza; ma poi, dicono le biografie, avvert la necessit di ampliare le proprie conoscenze tant’ che – come scrive James S. Ackerman in “Palladio”, Piccola Biblioteca Einaudi 1972, p. 9 – “Il catalizzatore occorrente per raggiungere la maturit stilistica era la conoscenza dirett a di Roma” citt simbolo e coacervo di storia, del classico, sintesi di un umanesimo complesso ricco di tradizioni, antiche religiosit, fatalismi, tolleranza, gestione dell’antico, del moderno, dell’universale. Il Veneto non tutta l’Italia e soprattutto il “patrimonio di beni culturali storici e artistici” non la sola parte componente dell’anima colta ed educata della Nazione. E’ la societ nel suo insieme, attraverso tutti gli individui che la compongono, il possente patrimonio culturale che invece pu sviluppare in mille modi (figurato, musica, danza, qualsivoglia sensibilit soggettiva) creativit e l’auspicata attenzione per l’arte. Come vuole la cosiddetta “Reality Art”, dagli anni settanta dello scorso secolo “si venuta concretizzando.…l’idea di ‘un’arte antropologica in cui ogni uomo un artista’” (in: Marc Muret, “arte-terapia”, red/studio redazionale 1991, p. 22). Ancora oggi, al pari della cinquecentesca e proficua esperienza ‘romana’ del Palladio, anche un politico di cultura veneta avr sicuramente necessit di rendere interregionale la propria cultura in modo che un ministero come quello dei beni culturali non venga visto solo come (retorico) tutore di cose antiche ma specchio di una fremente societ cosmopolita dove veramente molti fenomeni possono essere considerati arte. Non servono ministri eruditi e fattivi bens personalit anche insicure ma capaci di acquisire giorno per giorno con fatica e disponibilit d’animo erga omnes tutte le espressioni di ogni nuova cultura.

18/2/2010

Francesco Floccia



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news