LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Via Solferino, Busto Arsizio
18-03-2010
Giovanni Ferrario

Ringrazio della disponibilit il sig. Dal Ben che, dallarticolo pubblicato su Varesenews, mi invita a visionare di persona il progetto di riqualificazione, e mi permetto di fare alcune considerazioni e di porgli alcune domande.

Sono sicuro che la qualit globale dellintervento sia buona, ma sono altrettanto sicuro che la demolizione e successiva ricostruzione (oltretutto solo parziale) dei fabbricati di via Solferino, ora che DIMOSTRATO il loro valore storico per la citt di Busto Arsizio, sia un modo negativo di intervenire. Preciso che il mio interesse riguarda gli edifici che affacciano su entrambi i fronti della via e non solo quelli inseriti nel progetto del sig. Dal Ben.

Perch costruire dei falsi edifici storici (simili solo nel volume) quando (e le condizioni sicuramente lo permettono) possono essere invece conservati i fabbricati originali, considerato che oggi possibile intervenire con modalit di un recupero serio e rigoroso?

Il problema non tanto quello dellaffresco seicentesco (sicuramente da staccare e restaurare) ma di una intera porzione della citt storica, con le sue stratificazioni secolari, che rischia di venire cancellata.

Se vero che la modifica del progetto del sig. Dal Ben comporterebbe sicuramente alcuni costi (comunque minimi rispetto alle cifre in gioco per lintero intervento), altrettanto vero che lintervento stesso, conservando le antiche corti di via Solferino, avrebbe senzaltro un valore aggiunto e non cancellerebbe tracce preziose che appartengono allintera collettivit di Busto.

A questo riguardo sono convinto che anche lAmministrazione Comunale di Busto Arsizio (che a livello programmatico sempre stata per il mantenimento della cultura, della storia e delle tradizioni locali, ed in questo caso potrebbe esserlo con i fatti) possa farsi sentire e debba trovare un accordo con il privato per la conservazione di una porzione preziosa di citt.


Grazie e cordiali saluti.

Busto Arsizio, 18.03.2010

Dott. Arch. Giovanni Ferrario
g.ferrario7@virgilio.it





news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news