LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Anche l’”Italia” è nella Storia
05-05-2010
Francesco Floccia

Perché danno scandalo le affermazioni di rappresentanti della Lega quando annunciano che forse non parteciperanno alle celebrazioni commemorative per i 150 anni dell’Unità d’Italia? La penisola italiana, raccolta in un unico Stato, è un concetto relativo, non assoluto, in quanto tra il cittadino e lo Stato che rappresenta l’Unità nazionale sussiste un’interdipendenza, un reciproco riconoscimento che si concretizza ogni qualvolta il cittadino chieda o presti un servizio in suo nome e - viceversa – tutte le volte in cui lo Stato vara o dispensa leggi, benefici, norme, tutele verso la società: quando manca tale rapporto reciproco in quanti pensano all’Istituzione Italia come entità primaria, primigenia, assoluta? Certamente, alla maniera degli avi dei primordi, abbiamo innato e non meno intimamente chiarito il sentimento della ‘terra patria’; ma è nozione storica l’acquisita Unità italiana, semplicemente contingente all’ottocentesca azione sabauda: se la stessa “Sindone” esp osta in questi giorni a Torino è stata l’altro ieri definita ‘memoria iconica’ seppur venerabile, anche la Nazione Italia può essere considerata memoria di un insieme di azioni, capacità, fatti ed eventi della storia, della politica, della scienza o dell’arte che a noi giungono necessariamente come immagini del passato e non come certezze salde e incontrovertibili e che una eventuale inedita, pianificata o fortuita scoperta d’Archivio potrebbe comunque controbattere o rendere più puntuali. Il mondo oggi ha relativizzato - e sta relativizzando – innumerevoli concetti ritenuti finora assoluti o millenari: Vittorio Emanuele II e l’incipit della sua politica estera sono invece una intoccabile reliquia? Nel 1911, primi Cinquant’anni dell’Italia unita, nel pieno di chissà quante e quali celebrazioni, l’avvio della ‘guerra libica’ – una volta conclusa – “poteva tuttavia esser definita come una dimostrazione di vigore nazionale” (D. Mack Smith, “Storia d’Italia, 1861-1958”, Univers ale Laterza, 1964, p. 446). Oggi, 2010, ridiventati amici della Libia, perché non possiamo considerare principio sovrano anche il federalismo o – usando termini meno caratterizzati – l’insieme di più culture e tradizioni regionali geograficamente italiane peraltro destinate alla ricezione di chissà quante etnie globali? E’ inutile ricordare che invece, al momento, pur nella difformità dei costumi, è la moderna tecnologia sicuramente l’unico vero collante che unisce nella conoscenza e nell’interscambio culturale popoli, razze, regioni, paesi, linguaggi.

4/5/2010

Francesco Floccia



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news