LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Quand’anche fosse
18-06-2010
Francesco Floccia

La notizia a oggi incerta che Silvio Berlusconi possa stare in trattativa con la propriet di un dipinto del Caravaggio per un eventuale acquisto o anche l’interessante iniziativa di richiedere la sponsorizzazione del restauro di documenti caravaggeschi conservati nell'Archivio di Stato di Roma e subito accolta da privati, ditte e associazioni professionali (vedi “Il Sole 24 Ore” web: “Caravaggio ed subito sponsor “ del 16/6/2010) senz’altro buona. Se per alcuni la parola mecenatismo pu sembrare eccessiva, accettiamo come mediato dalla Storia il desiderio che nella lettera del 28 gennaio 1884 Adriano Cecioni esprimeva al Carducci in merito a un auspicato finanziamento necessario per la realizzazione di due (o almeno una) opere da volgere in marmo: “Tu capisci troppo bene, caro Carducci, che non posso cominciare a sfruttare i miei lavori senza l’assistenza di un capitalista. Una volta poi ch’io sia riuscito a crearmi un piccolo fondo con la vendita di questi due gruppi posso continuare con i miei propri mezzi” (in: “Lettere dei macchiaioli”, a cura di Lamberto Vitali, Giulio Einaudi Editore 1978, p. 200). Con tale prospettiva il Cecioni crede con maggior ottimismo e speranza nel proseguimento della sua opera artistica: in un finanziamento da parte di un ‘capitalista’ non vede una gabbia per la propria libert creativa ma l’occasione che gli consentir invece una creazione libera. Diversamente – scrive sempre l’artista - “i lavori nello studio che potrebbero procurarmi un quieto vivere...la mancanza di questi mezzi li fa stare l infruttuosi, riscuotendo di tanto in tanto qualche elogio da chi viene a trovarmi” (id., p. 199) ma niente pi: n gloria, n pane, n pubblica notoriet. Lasciamo dunque allo Stato le sue competenze sempre pi complesse e capillari ma riconosciamo al mondo dell’arte e al suo dinamismo creativo le antiche libert delle committenze private, del collezionismo, della passione del singolo, della esclusivit, anche simbolica, del possesso. 16/6/2010



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news