LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ravenna: gestione dei monumenti e bandi di gara
23-09-2010
Ercole Noto

Ravenna, 21 settembre 2010 Ancisi: "Servizi aggiuntivi sospesi e dipendenti a casa in tre importanti monumenti" luned 20 settembre 2010 [da 'ravennanotizie.it'] "I servizi turistici aggiuntivi di tre importanti monumenti ravennati di propriet dello Stato, Sant'Apollinare in Classe, Mausoleo di Teodorico e Museo nazionale, rischiano di subire una lunga interruzione", afferma il capogruppo di Lista per Ravenna in cosnsiglio comunale, Alvaro Ancisi. "Scade il 30 settembre prossimo - spiega l'esponente politico - l'affidamento in concessione di questi servizi alla societ Nova Musa, che li aveva in gestione da 12 anni. stato emesso dalla Direzione regionale dei beni culturali il bando pubblico per la scelta del nuovo concessionario, la cui conclusione richieder per diversi mesi, che potrebbero allungarsi indefinitamente nel caso ci siano ricorsi al Tribunale Amministrativo Regionale contro la graduatoria che ne uscir. Questa ipotesi non da scartare. La competizione tra i concorrenti sar per lo meno vivace, non fosse altro perch sar in gara anche una societ commerciale appositamente costituita dalla Fondazione RavennAntica, col beneplacito della Giunta comunale di Ravenna, intenzionata a soppiantare l'attuale concessionario, a sua volta intenzionato a non cedere il passo. Il bando emesso denuncia un'incongruenza e un aspetto problematico: 1) avrebbe dovuto essere pubblicato con largo anticipo sulla scadenza del contratto in essere, in modo che il vincitore potesse subentrare immediatamente; 2) non prevede la clausola sociale dell'obbligo per l'eventuale nuovo concessionario di assumere gli attuali 15 dipendenti, di cui 12 a tempo indeterminato in servizio da dodici anni e 3 a part-time: stupisce, al riguardo, che ad un ente pubblico sia concesso, sindacalmente, di ignorare i diritti morali di un congruo numero di lavoratori, con famiglia a carico e non pi giovani, che, se dipendessero da una piccola fabbrica privata, sarebbero oggetto di preventive levate di scudi. Dal punto di vista degli interessi pubblici generali, il danno grave sarebbe l'interruzione dei servizi connessi alla fruizione turistica dei monumenti in questione. In mancanza di un accordo, tuttora inesistente, con la societ Nova Musa, perch accetti una proroga del contratto di concessione fino al subentro dell'eventuale nuovo concessionario, rimarrebbe in funzione solo il servizio di biglietteria e non anche l'offerta dei servizi commerciali connessi alle visite (vendita di libri e souvenir, visite guidate, ecc.). Un taglio inspiegabile e non certo apprezzabile per i turisti, in una citt autocandidata a Capitale europea della Cultura. dunque indispensabile che si arrivi, al pi presto, e cio entro il 30 settembre ad un accordo, che tenga ovviamente conto delle giuste esigenze di ciascuna parte. Almeno a posteriori, il "salvataggio" dei dipendenti attuali dovr essere perseguito con forza".



news

16-07-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 luglio 2019

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

Archivio news