LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La disciplina della cartolarizzazione del patrimonio immobiliare dello Stato.
Davide Cazzolato Fabi (d.cazzolatofabi@studenti.unitn.it)
Università degli studi di Trento
Giurisprudenza, Giurisprudenza-indirizzo forense
Relatori: dott. Filippo Sartori

CARTOLARIZZAZIONE – PATRIMONIO – BENI PUBBLICI – PRIVATIZZAZIONE

LA DISCIPLINA DELLA CARTOLARIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLO STATO

La tesi si propone di illustrare la disciplina della cartolarizzazione del patrimonio immobiliare dello Stato, alla luce dei numerosi interventi normativi iniziati nei primi anni ’90.


Partendo dall’analisi economica relativa all’incapacità di risposta del tradizionale intervento pubblico alle esigenze della collettività ed alla necessità quindi di far fronte al deficit finanziario, vengono esposte le problematiche della preliminare ricognizione e valorizzazione del patrimonio ai fini della più efficiente allocazione della proprietà.

La trattazione prosegue attraverso la disanima dei più importanti corpi normativi, partendo dalla legge 29 Gennaio 1992, n. 35, ritenuta comunemente la prima legge italiana sulla cartolarizzazione dei beni immobili; ci si sofferma in particolare sulla legge 23 novembre 2001, n. 410 e sulle c.d. società veicolo, ossia l’innovativo e controverso strumento che tale legge introduce al fine di agevolare le operazioni di cartolarizzazione; per concludere poi con l’istituzione della Patrimonio dello Stato s.p.a. (legge 15 giugno 2002, n. 112) nonché con le successive ed attuali modifiche alla disciplina introdotta dalle suddette leggi.
Il terzo capitolo della tesi illustra le problematiche relative al passaggio della proprietà da un regime pubblicistico ad uno privatistico, ovvero l’analisi storico-giuridica del concetto di proprietà demaniale e l’impatto che la disciplina della cartolarizzazione dei beni dello Stato potrà avere sulla disciplina generale della proprietà pubblica e sui vari istituti ad essa pertinenti (uso, privatizzazione, dismissione, espropriazione). Vengono quindi illustrate alcune esperienze europee ed internazionali di cessione del patrimonio pubblico, mentre la parte conclusiva dell’elaborato mira a dimostrare come l’attuale disciplina, che pur avvalendosi delle società veicolo, lascia in capo allo Stato i rischi ed i costi di tali operazioni, non possa essere considerata come la scelta migliore ai fini dell’efficienza, ma al contrario necessiti di una drastica revisione strutturale.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news