LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LA REDAZIONE DEL PIANO DI CONSERVAZIONE PER LE OPERE DI CARLO SCARPA A VENEZIA
M. Paola Borgarino (maria_paola_@hotmail.com)
Politecnico di Milano
Master II Livello, Restauro architettonico
Relatori: prof. Stefano Della Torre

Carlo Scarpa, piano di conservazione, conservazione programmata, architettura contemporanea

La redazione del piano di manutenzione di unopera di architettura contemporanea, cos come avviene per la progettazione di interventi conservativi, impone un ripensamento dei processi di conoscenza e di approccio operativo allesistente.

In particolare, nelle opere di Carlo Scarpa, linvecchiamento dei materiali elemento di progetto, cos come le condizioni ambientali e linterazione con le preesistenze storiche ne sono un dato; i materiali da costruzione tradizionalmente impiegati in area lagunare vengono utilizzati in modo non ordinario, o si presentano affiancati a componenti di produzione industriale.

Si creano cos condizioni di equilibrio del tutto particolari e forme di degrado prefigurate ed, in larga parte, indotte dalla stessa disposizione fisica degli elementi nello spazio.

I tre casi studio individuati per la redazione del piano di conservazione, compilato con lausilio del sistema informatico sperimentale SIRCoP, ovvero gli arredi dellAula Manlio Capitolo, il ponte di accesso alla Fondazione Querini Stampalia, e la biglietteria dei Giardini della Biennale, sono oggetto di interventi di restauro conservativo, recentemente eseguiti o in corso di esecuzione da parte della Soprintendenza ai B.A.P. di Venezia; risalgono al periodo pi rappresentativo della produzione scarpiana (anni 51-62) e ne presentano i temi fondamentali, pur differenziandosi per tipologia, consistenza materiale e stato di conservazione.
Questa articolazione ha permesso di evidenziare, per ciascun caso studio, un aspetto prevalente fra quelli definiti dalla tripartizione in documenti tecnici prevista dal piano, valutando, per ciascuno di essi, le necessit di ridefinizione delle modalit di acquisizione dei dati e descrizione dei fenomeni.



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news