LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Interrogazione a risposta in commissione 5-02074 [teatro Bellini di Catania]
2014-02-06


Atto Camera
presentato da
COSTANTINO Celeste
testo di
Gioved 6 febbraio 2014, seduta n. 168

  COSTANTINO, PALAZZOTTO, GIANCARLO GIORDANO, FRATOIANNI, LAVAGNO e AIRAUDO. Al Ministro dei beni e delle attivit culturali e del turismo. Per sapere premesso che:
nell'anno 2006 il contributo della regione siciliana destinato al teatro massimo Vincenzo Bellini di Catania stato di 21,7 milioni di euro, successivamente i fondi si sono ridotti a 21,3 milioni nel 2007, 21,5 milioni nel 2008, 21,3 milioni nel 2009, 19,2 milioni nel 2010, 18,28 milioni nel 2011, 16,29 milioni nel 2012, utilizzati esclusivamente per il pagamento degli stipendi di circa 300 lavoratori e lavoratrici;
la programmazione per la stagione del 2012 si resa possibile soltanto grazie al lavoro gratuito di lavoratori e lavoratrici e al recupero di circa 3 milioni di euro dal fondo unico per lo spettacolo (FUS) e dalla vendita dei biglietti al botteghino a copertura parziale delle spese di produzione;
per la stagione 2013 la regione siciliana ha tagliato ulteriormente i fondi destinati al teatro Bellini, prevedendo in bilancio 11,75 milioni di euro, circa la met dei fondi stanziati negli anni precedenti e gi dimostratisi insufficienti;
nel settembre 2013 il teatro Bellini stato commissariato dal presidente della regione siciliana;
lo svolgimento del quinto festival belliniano ha visto la cancellazione di sei concerti lirico-sinfonici: l'orchestra e coro si sono fatti carico di eseguire in autogestione il concerto d'apertura e quello di chiusura e nel novembre 2013 e dopo le proteste dei lavoratori, il finanziamento regionale aumentato a 14,8 milioni di euro, ma il patto di stabilit nazionale ha impedito la totale erogazione della somma e ad oggi sono stati ricevuti soltanto 4,5 milioni;
pur non percependo da mesi lo stipendio i lavoratori, in stato di agitazione, hanno deciso di non scioperare e di procedere alla messa in scena delle opere in programma, oltre che all'esecuzione dei concerti per la stagione sinfonica;
scaduto il mandato trimestrale del commissario straordinario stata lasciata in eredit una delibera di licenziamento di tutti i vertici del teatro: direttore artistico, direttore allestimenti scenici, direttore tecnico, direttore di coro, direttore amministrativo, oltre che di numerosi lavoratori a contratto professionale;
nel gennaio 2014 la regione siciliana ha presentato la nuova manovra finanziaria 2014 che ha stanziato per il teatro Bellini la stessa somma del 2013 (14,8 milioni);
la manovra stata per impugnata in molti articoli dal commissario dello stato: in uno di questi articolo 17, allegato 1 era previsto il finanziamento ai teatri siciliani e, quindi, al teatro Bellini;
il 31 gennaio 2014 stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale siciliana il bilancio preventivo regionale in cui la regione prevede il finanziamento di un milione e mezzo di euro: con questo esiguo finanziamento il teatro Bellini, una delle pi prestigiose istituzioni artistiche musicali e che vanta una tradizione ultrasecolare, destinato a chiudere i battenti :
se il ministro interrogato non ritenga opportuno e indispensabile un intervento diretto del Governo in aiuto del teatro etneo per risolvere il problema illustrato e, quindi, agire nella direzione dell'aumento del fondo unico dello spettacolo (FUS) e, in particolare, assumere iniziative per una copertura straordinaria per salvare i lavoratori e le lavoratrici del teatro massimo Vincenzo Bellini di Catania. (5-02074)
Atto Camera

Risposta scritta pubblicata Gioved 27 marzo 2014
nell'allegato al bollettino in Commissione VII (Cultura)
5-02074

Mi riferisco all'interrogazione con la quale l'Onorevole Costantino richiede un intervento del Governo in aiuto del Teatro Vincenzo Bellini di Catania.
Vorrei a tale proposito precisare che il Teatro massimo Vincenzo Bellini di Catania ente non vigilato dal Ministero ma beneficiario di contributi a valere sul Fondo Unico dello Spettacolo ai sensi dell'articolo 28 della legge 14 agosto 1967, n. 800.
La concessione di risorse finanziarie straordinarie a favore del Teatro in crisi esula dagli strumenti ordinari del Ministero e potrebbe eventualmente essere oggetto di uno specifico intervento del legislatore.
Per quanto invece attiene alla generica richiesta di un aumento del Fondo Unico dello Spettacolo vorrei riferire che la quota del Fondo relativa al settore musica gode quest'anno di un lieve aumento, nell'ambito del quale le aspettative di tutti gli organismi potenzialmente beneficiari, fra i quali anche il Teatro Bellini, potranno trovare soddisfazione.
Vorrei comunque sottolineare il fatto che la ripartizione del FUS si atteggia pur sempre quale procedura di tipo concorsuale.
Il contributo a favore del Teatro catanese sar pertanto quantificato a seguito di una comparazione di tutti i programmi presentati dai consimili Teatri di Tradizione.

http://aic.camera.it/


news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news