LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Interrogazione a risposta orale 3-00832 [detrazioni]
2014-05-16


Atto Camera

presentato da
CESARO Antimo
testo di
Venerd 16 maggio 2014, seduta n. 230

  ANTIMO CESARO e MOLEA. Al Ministro dei beni e delle attivit culturali e del turismo . Per sapere premesso che:
in Italia, nonostante la costante mancanza di disponibilit di risorse pubbliche da investire nella tutela e nella valorizzazione del nostro immenso patrimonio culturale, le donazioni da parte di privati, preziosa opportunit di finanziamento nel settore della cultura, vengono ostacolate sia da una eccessiva burocratizzazione delle procedure sia dalla scarsa incidenza degli sgravi fiscali previsti negli altri Paesi;
in Francia, ad esempio, vige un sistema di leggi che, sulla base di un rapporto trasparente con l'amministrazione pubblica, consente la concessione di importanti vantaggi economici ai privati che erogano fondi facilitando l'acquisizione di notevoli risorse da investire nella tutela e nella valorizzazione del patrimonio culturale nazionale;
negli Stati Uniti un privato cittadino pu detrarre dalle tasse anche una donazione di soli 10 dollari;
nei Paesi di cultura anglosassone il mecenatismo diffuso costituisce uno dei principali mezzi di finanziamento delle attivit culturali; in Italia questa forma di finanziamento della cultura, dalle grandi potenzialit, scarsamente diffusa;
le agevolazioni fiscali sono state ritenute il catalizzatore privilegiato per l'incentivazione di atti di mecenatismo a favore del patrimonio culturale;
nel nostro Paese, per le donazioni erogate da persone fisiche, ma anche dalle Fondazioni bancarie e da altri enti non commerciali, viene applicato l'articolo 15, lettera h), del TUIR (decreto del Presidente della Repubblica n. 917 del 1986) che prevede la detrazione, dall'imposta lorda, del 19 per cento della donazione; per le donazioni erogate dalle societ si applica l'articolo 100, comma 2, lettera m), del TUIR (decreto del Presidente della Repubblica n. 917 del 1986) che permette la piena deduzione dal reddito delle somme erogate;
la fiscalit premiale, dunque, privilegia le donazioni provenienti dalle imprese;
le imprese, inoltre, nel loro rapporto con il settore della cultura, godono di un altro strumento di fiscalit agevolata: il contratto di sponsorizzazione, previsto dall'articolo 120 del codice dei beni culturali, che permette di utilizzare i benefici fiscali concessi dall'articolo 108, comma 2, del TUIR;
le imprese ricorrono maggiormente al contratto di sponsorizzazione, rispetto alle erogazioni liberali, sia per il cospicuo corrispettivo in termine di valorizzazione di immagine che la sponsorizzazione assicura, sia perch la procedura burocratica pi semplice;
le persone fisiche hanno un ruolo marginale nel mecenatismo italiano in quanto la legislazione fiscale premiale non ne incentiva le erogazioni liberali per la cultura. Una delle principali cause della scarsa incidenza della normativa in vigore sulla crescita di peso degli atti di liberalit in favore della cultura consiste nella farraginosit delle procedure burocratiche;
nei Paesi in cui il mecenatismo ha radicate tradizioni il soggetto che beneficia delle erogazioni ha l'onere di comunicare agli uffici fiscali tutte le informazioni relative al donatore, per il quale sufficiente la ricevuta del versamento effettuato;
in Italia, invece, le imprese che erogano donazioni, devono entro il 31 gennaio dell'anno successivo all'erogazione... trasmettere, mediante appositi moduli... una comunicazione al Ministero per i beni e le attivit culturali... e, per via telematica, al sistema informativo dell'Agenzia delle entrate (secondo le modalit previste dall'articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica n. 322 del 1998 e successive modifiche, nonch dal provvedimento dell'Agenzia delle entrate del 15 marzo 2002) riportando tutta una serie di congrue informazioni. Inoltre le erogazioni liberali in favore dello Stato devono essere effettuate mediante versamento presso una delle sezioni provinciali della Tesoreria Provinciale dello Stato;
le procedure per le persone fisiche sono simili, eccetto per il fatto che il donatore individuale non tenuto a effettuare il versamento presso la tesoreria provinciale;
per promuovere i contributi dei privati alla cultura sarebbe opportuno snellire le procedure;
la detrazione delle erogazioni liberali, ad esempio a un museo, potrebbe essere modellata sullo stesso iter della detrazione fiscale del 19 per cento per le spese farmaceutiche: il soggetto erogatore, presentando la sua tessera fiscale, fa la sua donazione al museo e riceve in cambio lo scontrino da utilizzare per l'agevolazione;
basterebbe dotare i musei di registratori dedicati, consentendo ai privati di effettuare le erogazioni liberali anche in contanti, modalit di pagamento attualmente esclusa in Italia;
una modalit di erogazione delle donazioni semplificata potrebbe avere un grande impatto comunicativo ed ovviare alla scarsa conoscenza della norma e dei benefici connessi;
sin dal suo insediamento il Ministro interrogato, si espresso favorevolmente nei confronti del contributo dei privati nelle attivit di tutela e valorizzazione dei beni culturali tenendo ben presente le grandi potenzialit del mecenatismo :
quali iniziative intenda adottare affinch lo Stato incentivi le erogazioni liberali dei privati nella valorizzazione e nel mantenimento del patrimonio artistico e culturale, in quanto la promozione della bellezza dei monumenti e del territorio la condizione fondamentale per il rilancio e la crescita del nostro Paese. (3-00832)



news

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

20-10-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 OTTOBRE 2017

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

15-07-2017
Ricordo di Giovanni Pieraccini, di Vittorio Emiliani

12-07-2017
Comunicato di API-MIBACT sui Responsbili d'Area nelle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti, Paesaggio

11-07-2017
Rassegna Stampa di TERRITORIALMENTE sul patrimonio territoriale della Toscana

10-07-2017
Il tradimento della Regione Toscana nella politica sui fiumi

06-07-2017
Per aderire all'appello sul Parco delle Alpi Apuane

Archivio news