LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Interrogazione a risposta orale 3-00615 [ L'Aquila ]
2014-01-09


Atto Senato


presentata da
STEFANIA PEZZOPANE
gioved 9 gennaio 2014, seduta n.163

PEZZOPANE

- Al Ministro dei beni e delle attivit culturali e del turismo - Premesso che:

il terremoto del 6 aprile 2009 ha determinato pesanti e notevoli danni all'ingente patrimonio artistico de L'Aquila e dei comuni limitrofi del cratere;

la ricostruzione della citt e dei comuni del cratere ha subito nel corso di questi 5 anni ritardi pesantissimi a causa dell'assenza di una legge strutturale ed organica, della mancata assegnazione di risorse certe e della lentezza imposta dalla pesante macchina burocratica della struttura commissariale,

considerato che:

con ordinanza del Presidente del Consiglio dei ministri n. 3761 del 1 maggio 2009 veniva nominato l'ingegner Luciano Marchetti Vice Commissario delegato per i Beni Culturali "nell'esercizio delle funzioni inerenti agli interventi urgenti volti ad assicurare la messa in sicurezza per evitare situazioni di maggiori danni e per eliminare situazioni di pericolo del patrimonio culturale" e per il recupero dei beni culturali danneggiati dal sisma, comprese le attivit progettuali propedeutiche ai lavori di recupero;

a seguito dell'ordinanza del Presidente del Consiglio dei ministri n. 4013 del 23 marzo 2012, art. 1, commi 4 e 5, alla data del 31 marzo 2012 sono cessate le funzioni del vice commissario per i beni culturali, di conseguenza dal 1 aprile 2012 la Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici dell'Abruzzo tornata a svolgere le funzioni ordinarie;

durante la gestione commissariale, alla Direzione regionale si sono succeduti la dottoressa Anna Maria Reggiani, che ha mantenuto l'incarico fino al novembre 2010, e dal 1 dicembre 2010 il dottor Fabrizio Magani;

nel cronoprogramma degli interventi di consolidamento e di restauro 2013-2021 del patrimonio culturale de L'Aquila e del cratere danneggiato dal sisma del 2009, la Direzione regionale ha stimato ben 498 interventi, per un totale di 525.155.000 euro;

grazie alla competenza e alla professionalit del dottor Magani, che ha impresso una forte accelerazione ai lavori, sono stati rispettati tempi e scadenze e gran parte degli interventi previsti nel 2013 sono stati avviati. Di questi alcuni sono in fase di esecuzione, come i lavori del primo lotto del forte spagnolo, un tratto delle mura urbiche e il teatro comunale; altri cantieri sono stati avviati di recente come il teatro San Filippo, mentre altri ancora sono stati restituiti alla citt come il palazzetto dei Nobili e l'oratorio San Giuseppe dei minimi in pieno centro storico e porta Napoli;

considerato, inoltre, che:

il Ministro in indirizzo nel novembre 2013 ha rinnovato l'incarico al dottor Magani per 3 anni a L'Aquila, atto condivisibile, con cui il Ministro intendeva assicurare continuit alla ricostruzione aquilana in considerazione dell'egregio lavoro condotto dallo stesso direttore regionale;

in data 9 dicembre 2013 allo stesso dottor Magani veniva affidato l'incarico di vice direttore generale vicario a Pompei in palese contrasto con quanto contenuto nelle dichiarazioni rilasciate dallo stesso Ministro nelle sue recenti visite a L'Aquila del maggio e del luglio 2013, in cui asseriva che la ricostruzione del capoluogo abruzzese doveva essere una delle priorit, anzi un dovere del Governo nazionale,

si chiede di sapere:

quale sia il motivo del trasferimento del dottor Fabrizio Magani da L'Aquila a Pompei;

se tra le numerose professionalit di cui il Ministero pu disporre negli uffici centrali dell'amministrazione ovvero nelle sedi regionali non ve ne sia nessuna in grado di seguire con la stessa competenza il caso di Pompei, assicurando in tal modo continuit alla ricostruzione de L'Aquila che lo stesso Ministro in indirizzo ha definito una priorit;

se corrisponda al vero il fatto che che il Ministro intenda affidare ad interim la Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici dell'Abruzzo ponendo in tal modo in secondo piano la ricostruzione aquilana, che, se non seguita in via esclusiva e con un incarico durevole come una priorit meriterebbe, a giudizio dell'interrogante inevitabilmente subirebbe una battuta d'arresto.

(3-00615)



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news