LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VII Commissione della Camera - seduta del 4 giugno 2003 (Interventi per i beni e le attivit culturali, lo sport, l'universit e la ricerca, nonch in materia socio-sanitaria)
2003-06-04

Interventi per i beni e le attivit culturali, lo sport, l'universit e la ricerca, nonch in materia socio-sanitaria.


C. 3992, approvata dal Senato, e C. 3676 Rotundo.

(Esame e rinvio).



La Commissione inizia l'esame.



Andrea Giorgio Felice Maria ORSINI (FI), relatore, illustrando i contenuti della proposta di legge in titolo, che di iniziativa parlamentare, ricorda che essa gi stata approvata in sede deliberante dalla 7a Commissione del Senato. Entrando nel merito del provvedimento, rileva che gli articoli 1 e 2 sono volti ad autorizzare una serie di spese per interventi nei settori dei beni culturali, dello sport, dell'universit, della ricerca e della cultura, corrispondenti a specifici accantonamenti, facenti capo a sei dicasteri, del Fondo speciale di conto capitale dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze per il 2003, come previsto dall'ultima legge finanziaria.

Osserva, quindi, che il provvedimento non definisce gli interventi da realizzare, ma si limita a rimetterne l'individuazione a decreti dei ministri competenti. Precisa che una specifica disciplina prevista per i soli interventi in materia di beni e attivit culturali e di sport: a tale riguardo, sottolinea che con il comma 2 dell'articolo 1 si prevede, tra l'altro, che, prima dell'emanazione del decreto del ministro dei beni e delle attivit culturali, le soprintendenze competenti per territorio esprimano il proprio parere.

Soffermandosi sui contenuti dell'articolo 3, sottolinea che esso sostituisce l'articolo 10 della legge n. 352 del 1997 (la cosiddetta legge Veltroni), con il quale era stato autorizzato il ministro alla costituzione della SIBEC SpA (Societ italiana per i beni culturali), che era finalizzata alla promozione ed al sostegno finanziario, tecnico, economico e organizzativo di progetti e iniziative per il restauro e la valorizzazione di beni culturali. Anche considerando il mancato decollo di quella societ, rileva che l'articolo 3 della proposta di legge C. 3992 autorizza il ministro dei beni e delle attivit culturali alla costituzione di una societ per azioni, denominata Societ per lo sviluppo dell'arte, della cultura e dello spettacolo (ARCUS SpA), con sede in Roma, avente ad oggetto la promozione ed il sostegno finanziario, tecnico-economico ed organizzativo di progetti e altre iniziative di investimento per la realizzazione di interventi di tutela dei beni culturali e di altri interventi a favore delle attivit culturali e dello spettacolo.

Dopo aver richiamato le caratteristiche della societ ARCUS, ricorda che il comma 5 dell'articolo 3 prevede che per la conservazione e la tutela del patrimonio urbanistico, architettonico ed artistico barocco delle citt di Gallipoli, Galatina, Nard, Copertino, Casarano e Maglie, la provincia di Lecce delibera le proposte di intervento in accordo con le competenti soprintendenze, sentita la commissione regionale per i beni e le attivit culturali.
Per quanto riguarda la proposta di legge Rotundo C. 3676, osserva che le principali differenze tra di essa e le disposizioni della proposta di legge C. 3992, sono le seguenti: il piano di interventi approvato, sentito il Consiglio per i beni culturali e ambientali, con decreto ministeriale del Ministero dei beni e delle attivit culturali, cui compete anche l'indicazione degli strumenti e delle procedure attuative; il fatto che tra i comuni indicati vi sia anche quello di Tricase; una autorizzazione di spesa leggermente superiore (8 milioni di euro).

In conclusione, nel ricordare che presso l'altro ramo del Parlamento il provvedimento stato esaminato in sede deliberante, alla luce delle significative convergenze registrate su di esso, esprime l'auspicio che anche alla Camera dei deputati possa essere esaminato in sede legislativa.



Walter TOCCI (DS-U) rileva che, con il provvedimento in titolo, viene per la prima volta esternalizzata la funzione di tutela dei beni culturali.



Andrea Giorgio Felice Maria ORSINI (FI), relatore, pur corrispondendo al vero il rilievo test mosso dal deputato Tocci, osserva che le competenze della societ ARCUS SpA sono le stesse che erano state attribuite alla SIBEC SpA.



Andrea COLASIO (MARGH-U) precisa che tra i settori di intervento della SIBEC SpA non era previsto quello della tutela, bens quello della valorizzazione dei beni culturali.



Ferdinando ADORNATO, presidente, nessun altro chiedendo di intervenire, rinvia quindi il seguito dell'esame ad altra seduta.



La seduta termina alle 15.10.

http://www.camera.it/_dati/leg14/lavori/bollet/frsmcdin.asp?percboll=/_dati/leg14/lavori/bollet/2003


news

16-07-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 luglio 2019

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

Archivio news