LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Audizione della Confindustria davanti alle Commissioni riunite V (bilancio,tesoro e programmazione) e VI (finanze) della Camera dei Deputati
2002-05-07

Audizione della Confindustria davanti alle Commissioni riunite V (bilancio,tesoro e programmazione) e VI (finanze) della Camera dei Deputati


Sommario

1. Interventi in materia di spesa sanitaria

2. Misure di carattere fiscale

3. Patrimonio S.p.a. ed infrastrutture S.p.a
.

Testo dell'Audizione




3

Patrimonio s.p.a. ed Infrastrutture s.p.a.


Le misure previste dagli artt. 7 e 8 del D.L. 63/2002 sono complessivamente condivisibili, poich in linea di principio introducono modalit operative nella gestione dei beni patrimoniali pubblici e nel finanziamento delle opere pubbliche coerenti con obiettivi di riduzione del debito pubblico e la realizzazione di investimenti pubblici finalizzati allo sviluppo economico.

E' fondamentale per che questi strumenti non generino effetti distorsivi sui mercati. I finanziamenti offerti da Infrastrutture spa non devono tradursi in operazioni a condizioni agevolate ma a condizioni allineate con quelle di mercato.

Per queste ragioni fondamentale la "trasparenza" nella definizione delle modalit di gestione (statuto, patti sociali, definizione dei livelli di "sussidiariet", criteri e procedure operative), in modo tale che esse siano coerenti con la "mission" originaria di valorizzare il patrimonio pubblico e realizzare un'efficace infrastrutturazione del Paese.

Inoltre, con particolare riferimento all'art. 8, vanno necessariamente resi noti e coerenti modalit e criteri di coordinamento con la "mission" di "Sviluppo Italia", anch'essa recentemente orientata verso l'intervento infrastrutturale, e la previsione, definita dalla Legge Finanziaria, n. 388/2002, del ruolo assegnato alla Cassa DD.PP. (art. 47) nella partecipazione minoritaria e non di controllo in interventi di progettazione, realizzazione e gestione di grandi opere infrastrutturali.

La definizione di trasparenti modalit di governance e di gestione economicamente orientata delle due societ inoltre un aspetto essenziale per stabilire se i titoli di debito da esse emessi siano o no da imputare al debito delle amministrazioni pubbliche. Per tali titoli infatti prevista la garanzia dello Stato.

Secondo i criteri contabili del SEC95, come regola generale i debiti di imprese pubbliche garantiti dallo Stato vanno registrati esclusivamente nel bilancio dell'impresa che li emette. Finch non viene attivata, la garanzia costituisce una passivit condizionata, oggetto di registrazione extracontabile. Se per vi certezza, al momento dell'emissione della passivit, che sar lo Stato a saldare effettivamente il debito, esso andr registrato anche nel bilancio dello Stato. Tale rischio pu essere minimizzato solo in caso di gestione economicamente profittevole dell'opera finanziata.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news