LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Interrogazione a risposta immediata (VII Commissione - Istruzione e Cultura - della Camera): palazzo dei Carraresi a Padova
2003-11-13

5-02607 Colasio e Bimbi: Interventi urgenti per il recupero ed il restauro del Castello Carrarese di Padova.

Andrea COLASIO (MARGH-U) illustra l'interrogazione in titolo.

Il sottosegretario Nicola BONO risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 5).

[qui inserito l'allegato 5]

TESTO DELLA RISPOSTA
Onorevoli Colleghi, rispondo nuovamente - a distanza di una settimana dall'interpellanza urgente in Aula - in merito alla situazione del Castello dei Carraresi.
Dati i numerosi precedenti, ritengo superfluo rammentare l'interesse che il Ministero per i beni e le attivit culturali da tempo e in pi sedi ha manifestato alla presa in consegna temporanea dell'edificio per effettuarvi i necessari e non pi procrastinabili interventi di restauro al fine di offrirlo finalmente alla fruizione pubblica.
Per quanto riguarda la possibilit di un intervento diretto da parte di questa Amministrazione, cos come richiamata dall'interrogante, si precisa che le disposizioni degli articoli 37 e 38 del decreto legislativo n. 490 del 1999, che abilitano appunto il Ministero a sostituirsi, in caso di necessit, al proprietario (possessore o detentore) di beni culturali negligente, sono applicabili, in base ad una interpretazione sistematica della normativa, esclusivamente nei confronti di soggetti pubblici non territoriali e di soggetti privati.
Nel caso in cui i beni medesimi appartengano, invece, all'amministrazione statale o ad enti pubblici territoriali, la norma applicabile si ricava dagli articoli 29, comma 2 e 46 del citato decreto legislativo.
Le suddette disposizioni, pur confermando la titolarit della funzione di tutela e delle conseguenti potest da parte del Ministero, prevedono l'esercizio concordato con le altre pubbliche amministrazioni proprietarie, statali o locali.
Tale principio giustificato dal fatto che considerata la rilevanza pubblica dell'interesse alla conservazione del patrimonio culturale, le pubbliche amministrazioni, titolari di beni demaniali, non sono soggetti passivi della tutela ma ne sono in qualche misura compartecipi.
Infatti, per un principio di carattere generale fissato dalla stessa legge di tutela, i beni culturali pubblici sono naturalmente destinati alla fruizione pubblica e tale destinazione non pu essere perseguita senza che venga preliminarmente curata la funzione di tutela.
Nel caso di specie, appare pertanto altamente opportuno, allo stato, ricercare ogni possibile intesa con il Ministero della giustizia per ottenere il trasferimento del Castello al fine di eseguirvi gli interventi di conservazione apparsi come indifferibili e urgenti.
Rimane ovviamente auspicabile ogni diretta intesa tra il Ministero della giustizia e il comune di Padova, finalizzata al trasferimento definitivo dell'immobile all'ente locale, affinch ne venga poi assicurato il pi complessivo restauro e la destinazione alla pubblica fruizione.


Andrea COLASIO (MARGH-U), replicando, si dichiara soddisfatto per la chiara volont espressa dal Governo riguardo alla tutela dei beni culturali pubblici, con l'affermazione che essi sono naturalmente destinati alla fruizione pubblica e tale destinazione non pu essere perseguita senza che venga preliminarmente curata la funzione di tutela.

Guglielmo ROSITANI, presidente, dichiara concluso lo svolgimento delle interrogazioni a risposta immediata all'ordine del giorno.

http://www.camera.it/chiosco.asp?source=/attivita/lavori/02.commissioni/07.cultura.asp&content=/_dat


news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news