LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Interrogazione a risposta in Commissione presentata da FRANCA CHIAROMONTE 18.12.2003
2003-12-18

Atto Camera

Interrogazione a risposta in Commissione 5-02719
presentata da FRANCA CHIAROMONTE gioved 18 dicembre 2003 nella seduta n.404


CHIAROMONTE, GRIGNAFFINI, CAPITELLI, CARLI, GIULIETTI, LOLLI, MARTELLA, SASSO e TOCCI. - Al Ministro per i beni e le attivit culturali. - Per sapere - premesso che:

il ministero per i beni e le attivit culturali dotato di organi consultivi formati da personalit eminenti del mondo della cultura, con comprovate competenze tecnico scientifiche in materia di beni culturali, di spettacolo e di tutte le altre materie che fanno riferimento al ministero;

in materia di beni culturali il Ministro si avvale delle competenze del Consiglio per i beni culturali e ambientali, massimo organismo consultivo del Ministero per i beni e le attivit culturali;

tra i compiti del Consiglio per i beni culturali e ambientali vi quello di esprimere pareri su richiesta del Ministro in relazione a schemi di atti normativi e amministrativi generali, sull'approvazione dei programmi nazionali per i beni culturali e paesaggistici e dei piani di spesa annuali e pluriennali e su quanto attiene agli interventi aventi ad oggetto i beni sottoposti alle disposizioni del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490;

il 24 maggio 2002, il senatore Giuseppe Chiarante, vicepresidente del Consiglio per i beni culturali e ambientali, con una lettera aperta indirizzata al Ministro ha rassegnato le sue dimissioni adducendo come motivazioni il malessere e la difficolt per la volont politica del Ministro di escludere il Consiglio per i beni culturali e ambientali dall'esercizio delle funzioni consultive che la legge gli attribuisce;

in particolare il senatore Giuseppe Chiarante ha, in quell'occasione, denunciato la pratica dell'attuale Ministro di non convocare il massimo organo consultivo del Ministero in relazione ai provvedimenti legislativi governativi in materia di patrimonio culturale;

cinque mesi fa si proceduto a nuove elezioni per il rinnovo dei comitati tecnico scientifici che compongono il Consiglio. Ai candidati risultati eletti non mai stata data comunicazione, da parte del ministero, della avvenuta elezione, e tantomeno sono stati convocati;

risulta cos che, dal 12 dicembre 2002 il Consiglio per i beni culturali e ambientali non viene convocato dal Ministro;

nel corso di questo lasso di tempo, in materia di patrimonio culturale, il Governo e il Ministro per i beni e le attivit culturali hanno presentato una serie di provvedimenti particolarmente rilevanti tra cui, il Codice dei beni culturali, la riorganizzazione del ministero, lo schema di decreto legislativo di modifica della disciplina degli appalti di lavori pubblici concernenti i beni culturali, nonch, i noti provvedimenti contenuti nel decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, che introducono il principio del silenzio assenso per l'alienazione del patrimonio storico artistico -:

per quale ragione il Ministro Urbani non intenda nella attivit di governo della cosa pubblica, avvalersi delle altissime competenze tecnico scientifiche degli organismi consultivi del suo ministero.(5-02719)

www.camera.it


news

20-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news