LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VII Commissione cultura del Senato - riunione del 28 aprile 2004 (parere su ripartizione Fondo unico per gli investimenti)
2004-04-28

Relazione illustrativa della ripartizione, per l'esercizio finanziario 2004, del Fondo unico per gli investimenti - capitolo 7370 - "Fondo unico da ripartire - investimenti patrimonio culturale" dello stato di previsione della spesa del Ministero per i beni e le attivit culturali (n. 360)
(Parere al Ministro per i beni e le attivit culturali, ai sensi dell'articolo 46, comma 5, della legge 28 dicembre 2001, n. 448. Esame e rinvio)

Riferisce alla Commissione il senatore FAVARO (FI), il quale ricorda che il riparto del Fondo unico per gli investimenti sul patrimonio culturale fa seguito alle disposizioni recate dalla legge finanziaria per il 2002, che ha previsto l'istituzione nello stato di previsione di ciascun Ministero di un Fondo per gli investimenti nel quale confluiscono gli stanziamenti individuati in allegato alla legge finanziaria.
La legge finanziaria per il 2004 ha stanziato per il Fondo in questione un ammontare pari a circa 324 milioni di euro, inferiore di circa il 7,3 per cento rispetto a quello accordato per il precedente esercizio finanziario.
Entrando nel merito della proposta di riparto, segnala che, conseguentemente alla riduzione dell'ammontare complessivo, gli stanziamenti sono stati sensibilmente ridotti per la maggior parte dei settori di intervento. In particolare, risultano ridotte le risorse per i beni archeologici, per gli archivi, nonch per i beni architettonici e il paesaggio. Sono invece incrementati gli stanziamenti a favore del segretariato generale e del Patrimonio storico artistico e demoetnoantropologico, cos come del resto quelli a favore dello spettacolo dal vivo e cinema, pari ad oltre 77 milioni di euro (rispetto ai circa 2,5 milioni dello scorso anno), diretti a finanziare l'articolo 2, commi 1 e 2, del decreto legge n.72 del 2004, attualmente all'esame della Commissione.
Vengono cos destinate allo spettacolo e al cinema le risorse derivanti dalla quota dei proventi del gioco del lotto attribuita al Ministero per i beni e le attivit culturali dall'articolo 3, comma 83, della legge 23 dicembre 1996, n. 662 (legge finanziaria per il 1997), che nei due trienni precedenti erano state invece interamente assegnate ai Beni culturali.
Al riguardo il relatore rileva che si tratta della prima applicazione dell'articolo 3, comma 2, della legge n. 310 del 2003, che inserisce fra le possibili destinazioni dei finanziamenti del lotto anche le attivit culturali, fra le quali evidentemente rientrano anzitutto lo spettacolo dal vivo ed il cinema.
Egli ritiene altres condivisibile la scelta del Governo di utilizzare quest'anno la totalit delle risorse del lotto per lo spettacolo ed in particolare per il cinema, peraltro a parziale copertura del maggiore onere complessivo recato dal decreto-legge n. 72 (pari a 90 milioni di euro), attesa la difficile situazione di crisi in cui versa il settore e l'oggettiva difficolt di reperire adeguati stanziamenti da altre poste di bilancio.
Anche se viene indubbiamente meno un consistente sostegno finanziario al settore dei beni culturali, sottolinea infatti che le ingenti risorse del gioco del lotto assegnate nei due precedenti trienni alle sovrintendenze, pari a circa 750 milioni di euro, risultano in gran parte ancora giacenti presso le casse delle medesime, che non sono riuscite a impegnarle, indubbiamente per ragioni e difficolt, anche di natura procedurale, indipendenti dalle loro intenzioni.
Quanto agli Archivi, il relatore ricorda che anche l'anno scorso si verific una riduzione analoga, che poi il Governo recuper in sede di assestamento. Si augura quindi che anche quest'anno l'Esecutivo voglia assumere l'impegno di rimediare alle decurtazioni subite dal settore in quella sede.
In considerazione dell'opportunit di non differire ulteriormente il riparto delle risorse, raccomanda conclusivamente l'espressione di un parere favorevole, preannunciando sin d'ora l'intenzione di inserire nello schema di parere un'osservazione diretta a sollecitare il Governo a destinare in sede di assestamento del bilancio maggiori risorse al settore degli archivi.

Il seguito dell'esame quindi rinviato.

http://www.senato.it/Commissioni/Comm07/home2.htm


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news