LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VII Commissione cultura del Senato - riunione del 28 aprile 2004 (parere su ripartizione Fondo unico per gli investimenti)
2004-04-28

Relazione illustrativa della ripartizione, per l'esercizio finanziario 2004, del Fondo unico per gli investimenti - capitolo 7370 - "Fondo unico da ripartire - investimenti patrimonio culturale" dello stato di previsione della spesa del Ministero per i beni e le attivit culturali (n. 360)
(Parere al Ministro per i beni e le attivit culturali, ai sensi dell'articolo 46, comma 5, della legge 28 dicembre 2001, n. 448. Esame e rinvio)

Riferisce alla Commissione il senatore FAVARO (FI), il quale ricorda che il riparto del Fondo unico per gli investimenti sul patrimonio culturale fa seguito alle disposizioni recate dalla legge finanziaria per il 2002, che ha previsto l'istituzione nello stato di previsione di ciascun Ministero di un Fondo per gli investimenti nel quale confluiscono gli stanziamenti individuati in allegato alla legge finanziaria.
La legge finanziaria per il 2004 ha stanziato per il Fondo in questione un ammontare pari a circa 324 milioni di euro, inferiore di circa il 7,3 per cento rispetto a quello accordato per il precedente esercizio finanziario.
Entrando nel merito della proposta di riparto, segnala che, conseguentemente alla riduzione dell'ammontare complessivo, gli stanziamenti sono stati sensibilmente ridotti per la maggior parte dei settori di intervento. In particolare, risultano ridotte le risorse per i beni archeologici, per gli archivi, nonch per i beni architettonici e il paesaggio. Sono invece incrementati gli stanziamenti a favore del segretariato generale e del Patrimonio storico artistico e demoetnoantropologico, cos come del resto quelli a favore dello spettacolo dal vivo e cinema, pari ad oltre 77 milioni di euro (rispetto ai circa 2,5 milioni dello scorso anno), diretti a finanziare l'articolo 2, commi 1 e 2, del decreto legge n.72 del 2004, attualmente all'esame della Commissione.
Vengono cos destinate allo spettacolo e al cinema le risorse derivanti dalla quota dei proventi del gioco del lotto attribuita al Ministero per i beni e le attivit culturali dall'articolo 3, comma 83, della legge 23 dicembre 1996, n. 662 (legge finanziaria per il 1997), che nei due trienni precedenti erano state invece interamente assegnate ai Beni culturali.
Al riguardo il relatore rileva che si tratta della prima applicazione dell'articolo 3, comma 2, della legge n. 310 del 2003, che inserisce fra le possibili destinazioni dei finanziamenti del lotto anche le attivit culturali, fra le quali evidentemente rientrano anzitutto lo spettacolo dal vivo ed il cinema.
Egli ritiene altres condivisibile la scelta del Governo di utilizzare quest'anno la totalit delle risorse del lotto per lo spettacolo ed in particolare per il cinema, peraltro a parziale copertura del maggiore onere complessivo recato dal decreto-legge n. 72 (pari a 90 milioni di euro), attesa la difficile situazione di crisi in cui versa il settore e l'oggettiva difficolt di reperire adeguati stanziamenti da altre poste di bilancio.
Anche se viene indubbiamente meno un consistente sostegno finanziario al settore dei beni culturali, sottolinea infatti che le ingenti risorse del gioco del lotto assegnate nei due precedenti trienni alle sovrintendenze, pari a circa 750 milioni di euro, risultano in gran parte ancora giacenti presso le casse delle medesime, che non sono riuscite a impegnarle, indubbiamente per ragioni e difficolt, anche di natura procedurale, indipendenti dalle loro intenzioni.
Quanto agli Archivi, il relatore ricorda che anche l'anno scorso si verific una riduzione analoga, che poi il Governo recuper in sede di assestamento. Si augura quindi che anche quest'anno l'Esecutivo voglia assumere l'impegno di rimediare alle decurtazioni subite dal settore in quella sede.
In considerazione dell'opportunit di non differire ulteriormente il riparto delle risorse, raccomanda conclusivamente l'espressione di un parere favorevole, preannunciando sin d'ora l'intenzione di inserire nello schema di parere un'osservazione diretta a sollecitare il Governo a destinare in sede di assestamento del bilancio maggiori risorse al settore degli archivi.

Il seguito dell'esame quindi rinviato.

http://www.senato.it/Commissioni/Comm07/home2.htm


news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news