LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VII Commissione cultura della Camera - riunione del 12 maggio2004 (parere su ripartizione Fondo unico per gli investimenti)
2004-05-12

Relazione concernente la destinazione delle disponibilit del Fondo per gli investimenti del Ministero per i beni e le attivit culturali.
Atto n. 360.
(Seguito dell'esame e conclusione - Parere favorevole con osservazione).

La Commissione prosegue l'esame, rinviato, da ultimo, il 29 aprile 2004.

Carlo CARLI (Margh-U), dopo aver lamentato l'estrema genericit della relazione in titolo, aggravata dall'assenza del competente rappresentante del Governo, che avrebbe forse potuto fornire i necessari chiarimenti, sottolinea che circa 80 milioni di euro, provenienti dai proventi del gioco del Lotto, sono stati destinati al sostegno della produzione cinematografica e del settore dello spettacolo, come disposto nel decreto-legge n. 72 del 2004, e pertanto sono stati sottratti al settore dei beni architettonici e paesaggistici. Sollecita conseguentemente il Governo a reperire e destinare a tale settore le risorse suindicate, conformemente agli impegni presi dal medesimo in precedenti sedute della Commissione. Inoltre, nel ricordare che la legge n. 29 del 2001, concernente il piano per l'arte contemporanea, prevedeva impegni di spesa triennali, constata con rammarico che essi sono stati disattesi: i finanziamenti destinati a tale rilevante settore culturale, come emerge dalla relazione in esame, appaiono infatti del tutto inadeguati rispetto alle sue esigenze. Auspica pertanto che siano individuate modalit per sovvenzionare le attivit di recupero dei beni architettonici.
Conclusivamente, nel ribadire le proprie forti perplessit in ordine alla significativa riduzione delle risorse destinate al centro di responsabilit dei beni architettonici e del paesaggio, invita il Governo ad intervenire in materia per porre rimedio a tale situazione.

Andrea COLASIO (Margh-U), nell'associarsi ai rilievi critici del deputato Carli, rimarca il grave decremento di finanziamenti a favore del settore dei beni architettonici e paesaggistici e ne giudica ingiustificata la ripartizione territoriale, in quanto, a suo giudizio, essi risultano principalmente destinati a strutture ubicate a Roma, con conseguente penalizzazione di altre rilevanti realt culturali. Pur salutando con favore la destinazione di risorse al settore della informatizzazione e dell'innovazione tecnologica dei vari centri di responsabilit del Ministero, esprime perplessit in ordine alla mancanza di chiarimenti in ordine alle modalit con cui si intende procedere all'attuazione degli interventi in tale materia. Nel ribadire, infine, la necessit di assicurare un adeguato sostegno finanziario al settore dei beni paesaggistici ed architettonici, invita il Governo a recuperare le somme ad esso tradizionalmente riservate e che sono state invece destinate al settore cinematografico a seguito degli interventi disposti con il decreto-legge n. 72 del 2004.

Andrea Giorgio Felice Maria ORSINI (FI), relatore, sottolinea che l'esame della relazione in titolo ha finalit meramente conoscitive, non potendo tale documento determinare una variazione degli importi iscritti a bilancio in applicazione di vigenti disposizioni legislative, e che pertanto il parere della Commissione non pu contenere richieste di modifica degli importi medesimi. A parziale recepimento delle preoccupazioni espresse dai deputati Carli e Colasio, peraltro, formula una proposta di parere favorevole con una osservazione, con cui si richiede al Governo di individuare le modalit per recuperare, con altri provvedimenti, le risorse sottratte al settore dei beni paesaggistici e architettonici a seguito dell'entra in vigore del decreto-legge n. 72 del 2004.

La Commissione approva la proposta di parere del relatore (vedi allegato 2).

La seduta termina alle 14.55.


ALLEGATO 2

Relazione concernente la destinazione delle disponibilit del Fondo per gli investimenti del Ministero per i beni e le attivit culturali (atto n. 360)


PARERE APPROVATO DALLA COMMISSIONE

La VII Commissione (Cultura, scienza e istruzione),
esaminata la relazione concernente l'individuazione della destinazione delle disponibilit del Fondo per gli investimenti del Ministero per i beni e le attivit culturali;

esprime:


PARERE FAVOREVOLE

con la seguente osservazione:

valuti il Governo la possibilit di garantire, tramite distinti provvedimenti, il recupero al settore dei beni architettonici e del paesaggio delle risorse destinate dal decreto-legge n. 72 del 2004 a interventi in favore delle attivit cinematografiche, in coerenza con gli orientamenti espressi in occasione di precedenti sedute della Commissione.



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news