LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Decreto 19 luglio 2002
Individuazione dei beni immobili di proprieta' dello Stato appartenenti al patrimonio indisponibile e disponibile, predisposto ai sensi dell'art. 1, comma 1, della legge n. 410/2001.

2002-07-19
Gazzetta Ufficiale N. 183 del 6 Agosto 2002

IL DIRETTORE DELL'AGENZIA DEL DEMANIO
Visto il decreto-legge 25 settembre 2001, n. 351, recante
"Disposizioni urgenti in materia di privatizzazione e valorizzazione
del patrimonio immobiliare pubblico e di sviluppo dei fondi comuni di
investimento immobiliare" convertito in legge 23 novembre 2001, n.
410;
Visto l'art. 1, comma 1 del decreto-legge n. 351/2001 convertito in
legge 23 novembre 2001, n. 410, che al fine di procedere al riordino,
gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare dello Stato,
anche in funzione della formulazione del conto generale del
patrimonio, demanda all'Agenzia del demanio l'individuazione, sulla
base e nei limiti della documentazione esistente presso gli archivi e
gli uffici pubblici, dei singoli beni distinguendo tra beni demaniali
e beni facenti parte del patrimonio indisponibile e disponibile;
Visto l'art. 57 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, sulla
"Riforma dell'organizzazione del Governo a norma dell'art. 11 della
legge 15 marzo 1997, n. 59" che ha istituito l'Agenzia del demanio;
Vista la documentazione esistente presso gli uffici dell'Agenzia del
demanio;
Visto l'elenco predisposto dall'Agenzia del demanio in cui sono
individuati beni immobili di proprieta' dello Stato facenti parte del
patrimonio indisponibile e disponibile dello Stato;
Ritenuto che il valore indicato nel sopraccitato elenco si riferisce
al valore di inventario degli immobili aggiornato alla data del 31
dicembre 2001;
Vista l'urgenza di procedere ai sensi dell'art. 1, comma 1, del
decreto-legge n. 351/2001;
Decreta:
Art. 1.
Sono di proprieta' dello Stato e appartengono al patrimonio
indisponibile e disponibile i beni immobili individuati nell'allegato
A facente parte integrante del presente decreto.
Art. 2.
Il presente decreto ha effetto dichiarativo della proprieta' degli
immobili in capo allo Stato e produce ai fini della trascrizione gli
effetti previsti dall'art. 2644 del codice civile, nonche' effetti
sostitutivi dell'iscrizone dei beni in catasto.
Art. 3.
Contro l'iscrizione dei beni nell'elenco di cui all'art. 1 e' ammesso
ricorso amministrativo all'Agenzia del demanio entro sessanta giorni
dalla pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana, fermi gli altri rimedi di legge.
Art. 4.
Gli uffici competenti provvederanno, se necessario, alle conseguenti
attivita' di trascrizione, intavolazione e voltura.
Art. 5.
Eventuali accertate difformita' relative ai dati catastali indicati
non incidono sulla titolarita' del diritto sugli immobili.
Art. 6.
Resta salva la possibilita' di emanare ulteriori decreti relativi ad
altri beni di proprieta' dello Stato.
Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 19 luglio 2002
Il direttore: Spitz
PER LA CONSULTAZIONE DELL'ALLEGATO SI FA' RIFERIMENTO AL SUPPORTO CARTACEO

http://gazzette.comune.jesi.an.it/2002/183/15.htm


news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news