LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VIII Commissione - Governo del territorio - n. 153 - Testo unificato C. 153 Bossi, C. 442 Vigni, C. 677 Martinat, C. 1065 Pecoraro Scanio, C. 3627 Mantini, C. 3810 Sandri, C. 3860 Lupi, C. 4707 Vendola.
2005-01-19

VIII Commissione - Mercoled 19 gennaio 2005
-----------------------------------------------
ALLEGATO 1

Governo del territorio (testo unificato C. 153 Bossi, C. 442 Vigni, C. 677 Martinat, C. 1065 Pecoraro Scanio, C. 3627 Mantini, C. 3810 Sandri, C. 3860 Lupi, C. 4707 Vendola).


NUOVO EMENDAMENTO DEL RELATORE E PROPOSTA DI RIFORMULAZIONE DI UN ARTICOLO AGGIUNTIVO

ART. 11.
Sostituirlo con il seguente:


Art. 11. (Fiscalit urbanistica).

1. II Governo delegato ad emanare, entro diciotto mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, uno o pi decreti legislativi volti a definire un regime fiscale speciale per gli interventi di fiscalit urbanistica e per il recupero e la riqualificazione dei centri urbani, secondo i seguenti principi e criteri direttivi:
a) previsione di agevolazioni agli effetti dell'imposta sul valore aggiunto per i trasferimenti di immobili o dei diritti edificatori per l'attuazione del piano urbanistico ai sensi dell'articolo 8;
b) assoggettamento dei trasferimenti di cui alla lettera a) alle imposte di registro, ipotecarie e catastali in misura fissa, a condizione che entro cinque anni dalla data di acquisto sia iniziata l'utilizzazione edificatoria dell'area come previsto dal piano urbanistico;
c) previsione di misure agevolative per l'imposta sostitutiva dell'imposta sul reddito, per le plusvalenze ed i ricavi conseguenti ai trasferimenti degli immobili o dei diritti edificatori di cui alla lettera a), in alternativa al regime ordinario;
d) esigibilit in sede di presentazione della dichiarazione successiva al presupposto impositivo dell'imposta sostitutiva di cui alla lettera c), determinata all'atto del trasferimento dell'immobile o del diritto edificatorio finalizzato all'attuazione del piano urbanistico;
e) previsione che, nell'ipotesi in cui la plusvalenza sia realizzata da esercenti attivit commerciali, l'imposta sostitutiva di cui alla lettera c) sia accantonata in apposito fondo e risulti esigibile solo all'atto della successiva vendita dell'immobile o del diritto edificatorio cos ottenuto;
f) possibilit, nel caso di localizzazione di attrezzature di interesse sovracomunale per la realizzazione di aree per insediamenti produttivi di beni e servizi a seguito della formazione di consorzi di comuni, di ridistribuire l'ICI tra i predetti comuni, indipendentemente dalla ubicazione dell'area e in relazione alla partecipazione delle singole Amministrazioni comunali al consorzio;
g) previsione, per il regime fiscale speciale per il recupero e la riqualificazione




--------------------------------------------------------------------------------

Pag. 93

--------------------------------------------------------------------------------

dei centri urbani, di un quadro omogeneo di agevolazioni, anche procedurali, per tutti gli interventi di recupero di aree urbane degradate, di adeguamento antisismico degli edifici pubblici e privati, nonch di nuova edificazione o adeguamento degli edifici esistenti, secondo criteri di risparmio e di efficienza energetica e di bioedilizia.

2. All'attuazione dei decreti legislativi di cui al comma 1 si provvede, compatibilmente con i vincoli di finanza pubblica, mediante finanziamenti da iscrivere annualmente nella legge finanziaria, in coerenza con quanto previsto dal Documento di programmazione economico-finanziaria.
3. Lo schema di ciascuno dei decreti legislativi di cui al comma 1 deve essere corredato da relazione tecnica, ai sensi dell'articolo 11-ter, comma 2, della legge 5 agosto 1978, n. 468, e successive modificazioni.
4. I decreti legislativi di cui al comma 1, la cui attuazione determini nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, sono emanati solo successivamente all'entrata in vigore di provvedimenti legislativi che stanzino le occorrenti risorse finanziarie.
5. Gli schemi dei decreti legislativi di cui al comma 1 sono trasmessi alle Camere per l'espressione del parere da parte delle Commissioni parlamentari competenti per materia e per le conseguenze di carattere finanziario.
11. 3. Il relatore.

Dopo l'articolo 11, aggiungere il seguente:


Art. 11-bis.
(Disposizioni finali).

1. A decorrere dalla data di entrata in vigore della presente legge, sono abrogate le seguenti disposizioni:
a) legge 17 agosto 1942, n. 1150, e successive modificazioni;
b) legge 3 novembre 1952, n. 1902, e successive modificazioni;
c) articoli 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 e 9 della legge 18 aprile 1962 n. 167, e successive modificazioni;
d) legge 6 agosto 1967, n. 765;
e) legge 19 novembre 1968, n. 1187, e successive modificazioni;
f) articolo 27 della legge 22 ottobre 1971, n. 865, e successive modificazioni;
g) articolo 13 della legge 28 gennaio 1977, n. 10;
h) articoli 27, 28, 29, 30 e 31 della legge 5 agosto 1978, n. 457, e successive modificazioni;
i) articolo 16 della legge 17 febbraio 1992, n. 179;
l) articolo 11 del decreto-legge 5 ottobre 1993, n. 398, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 dicembre 1993, n. 493, e successive modificazioni.
11. 02. (nuova formulazione). Mantini, Iannuzzi, Realacci, Sandri, Chianale, Vigni, Lion.




--------------------------------------------------------------------------------

Pag. 94

--------------------------------------------------------------------------------


ALLEGATO 2

Governo del territorio (testo unificato C. 153 Bossi, C. 442 Vigni, C. 677 Martinat, C. 1065 Pecoraro Scanio, C. 3627 Mantini, C. 3810 Sandri, C. 3860 Lupi, C. 4707 Vendola).

PROPOSTE DI CORREZIONI DI FORMA PREDISPOSTE DAL RELATORE

All'Articolo 1, comma 2, come risultante dall'approvazione degli emendamenti Antonio Barbieri 1.4 e Lion 1.6, sostituire le parole: la programmazione, la programmazione infrastrutturale con le seguenti: i programmi infrastrutturali.

Al medesimo articolo 1, comma 2, sostituire la parole: con le medesime materie con le seguenti: a tali materie.

All'articolo 2, comma 3, come risultante dall'approvazione degli emendamenti Mantini 2.9 e 2.14 del relatore, sostituire le parole da: in ordine alla fino alla fine del comma con le seguenti: in ordine alla tutela dell'ambiente e dell'ecosistema, alla difesa del suolo e all'articolazione delle reti infrastrutturali e delle opere di competenza statale, in armonia con le politiche definite a livello comunitario, nazionale e regionale e in coerenza con le scelte di sostenibilit economica e ambientale.

All'articolo 3, comma 1, sostituire la parola: abbandono con la seguente: rilocalizzazione, le parole: con l'obiettivo di con le seguenti: volti a, e le parole: d'intesa con la con le seguenti: previa intesa in sede di.

All'articolo 3, comma 2, sostituire le parole: programmi e gli interventi con le seguenti: programmi di intervento.

All'articolo 4, comma 1, come risultante dall'approvazione dell'emendamento Parolo 4.9, sostituire le parole: di sussidiariet, della differenziazione e dell'adeguatezza con le seguenti: di sussidiariet, differenziazione ed adeguatezza.

All'articolo 4, comma 2, sostituire le parole: cooperano alla con le seguenti: cooperano nella e le parole: e prioritariamente con con la seguente: privilegiando.

All'articolo 4, comma 4, sostituire le parole: istituzionali e fra con le seguenti: istituzionali, nonch fra.

All'articolo 4, comma 5, come risultante dall'approvazione dell'emendamento Raffaella Mariani 4.12 (nuova formulazione), sostituire le parole: cartografie tecniche di dettaglio di base o per la con le seguenti: cartografie tecniche di dettaglio e di base ai fini della.

All'articolo 4, spostare il comma 7 dopo il comma 4.

All'articolo 5, comma 1, come risultante dall'approvazione dell'emendamento 5.80 del relatore, dopo le parole: soggetto primario inserire la seguente: titolare.

All'articolo 5, comma 5, sopprimere le parole: delle esigenze.

Alla rubrica dell'articolo 5, sopprimere le parole: Programmazione e.

http://www.camera.it/_dati/leg14/lavori/bollet/frsmcdin.asp?percboll=/_dati/leg14/lavori/bollet/2005


news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news