LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VII Commissione Camera - seduta del 23 giugno 2005 (Interrogazione: Autorizzazione all'apertura di una multisala cinematografica a Como)
2005-06-23

5-04496 Butti: Autorizzazione all'apertura di una multisala cinematografica a Como.

Alessio BUTTI (AN) rinuncia ad illustrare l'interrogazione in titolo.

Il sottosegretario Mario PESCANTE risponde all'interrogazione in titolo nei termini riportati in allegato (vedi allegato 2).

Alessio BUTTI (AN), replicando, alla luce della risposta fornita dal rappresentante del Governo, si dichiara convinto che vi sia stata una incomprensione tra i competenti uffici del Comune di Como e dell'amministrazione periferica del Ministero per i beni e le attività culturali. Annuncia che continuerà a seguire da vicino la vicenda in oggetto, riservandosi, dopo aver svolto gli opportuni approfondimenti, di presentare ulteriori atti di sindacato ispettivo. Ritiene infatti che, nel caso di specie, non siano stati pienamente rispettati i criteri che devono presiedere all'apertura di strutture di forte impatto sul tessuto cittadino, quali la multisala cinematografica in oggetto, soprattutto ove si tenga conto che, nella medesima zona della città, sono già presenti altre analoghe strutture.




Interrogazione a risposta immediata in Commissione 5-04496
presentata da ALESSIO BUTTI mercoledì 22 giugno 2005 nella seduta n.643
BUTTI. - Al Ministro per i beni e le attività culturali. - Per sapere - premesso che:

con decreto adottato in data 14 aprile 2003 la direzione generale per il cinema ha autorizzato l'apertura di una multisala cinematografica denominata «Multisala Camerlata 2000» in Como, via P. Paoli n. 6 dotata di 9 schermi e 2015 posti;

tale autorizzazione risulta essere stata rilasciata ai sensi dell'articolo 3, comma 5, del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 29 settembre 1998, n. 391, in quanto la multisala è inserita, nell'ambito di un centro commerciale polifunzionale, così come definito dall'articolo 4, comma 1, lettera g) del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114;

viceversa il Consiglio comunale di Como, in sede di approvazione del programma integrato di recupero relativo al compendio immobiliare sito in via P. Paoli n. 6 - deliberazione di C.C. n. 70 del 30 ottobre 1997 - non attribuì a tale insediamento alcuna destinazione specifica a «centro commerciale»;

successivamente a tale data nessuna ulteriore modifica è stata approvata dal Consiglio comunale di Como alla destinazione urbanistico/commerciale del compendio sito in via P. Paoli n. 6 -:

quale sia il suo giudizio in relazione all'autorizzazione sopracitata e se non sia il caso di porre in essere verifiche in ordine alla conformità alle vigenti disposizioni in materia della autorizzazione rilasciata in favore della «Multisala Camerlata 2000» sita in Como - via P. Paoli n. 6.(5-04496)



TESTO DELLA RISPOSTA

Con riferimento al quesito posto dall'interrogante, si rappresenta che in data 31 gennaio 2003 è stata presentata alla direzione generale per il cinema dalla TRADITAL S.p.a. una richiesta di autorizzazione per l'apertura in Como della «Multisala Camerlata 2000», ai sensi dell'articolo 3, comma 5, del decreto ministeriale n. 391 del 1998, in quanto inserita nell'ambito di un centro commerciale.
L'ufficio ministeriale ha proceduto ad un'accurata istruttoria, nel corso della quale si è provveduto anche a chiedere conferma al comune di Como dell'effettiva realizzazione della multisala nell'ambito di un centro commerciale, ricevendo una precisa relazione al riguardo.
In tale relazione veniva dettagliatamente descritto l'edificio polifunzionale nel cui ambito sarebbe andata ad inserirsi la multisala, con parametri rispondenti alla definizione di centro commerciale indicata dall'articolo 4, comma 1, lettera g) del decreto legislativo n. 114 del 1998.
In data 7 aprile 2003, l'istanza è stata sottoposta all'esame della competente Commissione apertura sale cinematografiche che, vista la puntuale documentazione, ha espresso il proprio parere favorevole, in seguito al quale, con decreto dirigenziale 14 aprile 2003, è stata concessa la richiesta autorizzazione. Alla luce di quanto sopra riferito, appare evidente che da tutti gli elementi pervenuti dal Comune di Como non sono emersi presupposti per non concedere l'autorizzazione all'apertura della suddetta multisala.



news

01-03-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 01 marzo 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news