LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PALAZZO BARBERINI: Interrogazione sul trasferimento del Circolo Ufficiali delle Forze armate
2005-10-13

Legislatura 14 - Aula - Resoconto stenografico della seduta n. 884 del 13/10/2005





Svolgimento di interrogazioni (ore 10,33)
PRESIDENTE. L'ordine del giorno reca lo svolgimento di interrogazioni.
Sar svolta per prima l'interrogazione 3-02131 sul trasferimento del Circolo Ufficiali delle Forze armate.
Il rappresentante del Governo ha facolt di rispondere a tale interrogazione.
VENTUCCI, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri. Signor Presidente, in merito ai quesiti posti dall'onorevole interrogante, il Ministero per i beni e le attivit culturali informa che Palazzo Barberini totalmente e formalmente in consegna a questa Amministrazione e all'atto dell'acquisizione dell'edificio da parte dello Stato, nel lontano 1949, quale usuaria e consegnataria effettiva del compendio venne individuata la allora Soprintendenza alle Gallerie di Roma (oggi Polo museale romano).
La titolarit del Circolo Ufficiali a disporre, all'interno di Palazzo Barberini, di alcuni spazi (piano terra e parte del primo piano) deriva dalla circostanza che detto Circolo, al momento dell'acquisizione dell'immobile da parte dello Stato, risultava essere gi locatario di detti spazi dall'amministrazione Barberini, originaria proprietaria del bene.
Sono in corso lavori di restauro e di adeguamento impiantistico ad uso museale che prevedono l'utilizzazione dei locali del piano terra per esposizioni sia temporanee che permanenti e dei locali al primo piano per esposizioni permanenti.
Sinora l'impresa aggiudicataria dei lavori non ha potuto accedere ai locali del primo piano, tuttora utilizzati dal Circolo Ufficiali, per effettuarvi i lavori ivi previsti e ci ha determinato un oggettivo rallentamento dei lavori in corso con conseguente slittamento dei tempi complessivi di esecuzione.
Gli investimenti per la realizzazione della grande Galleria nazionale d'arte antica sono stati ingenti e allo scopo sono stati utilizzati sia finanziamenti derivanti da fondi straordinari (entrate derivanti dal gioco del lotto), sia finanziamenti derivanti dai programmi ordinari del Ministero per i beni e le attivit culturali, per una spesa complessiva di 15 milioni di euro. Le finalit da realizzare che sono state alla base di investimenti cos ingenti non possono essere in alcun modo disattese.
Circa i lavori di restauro e adeguamento funzionale della Palazzina Savorgnan di Brazz, delle ex scuderie e dei giardini, che costituiscono l'ampio complesso destinato alla nuova sede del Circolo Ufficiali, si segnala che i lavori eseguiti non sono ancora terminati per via delle nuove richieste avanzate dal Ministero della difesa, in ordine a modifiche architettoniche e integrazione di impianti per i quali l'Amministrazione predetta sta cercando le necessarie coperture di spesa.
CICCANTI (UDC). Domando di parlare.

PRESIDENTE. Ne ha facolt.

CICCANTI (UDC). Signor Presidente, ringrazio il sottosegretario Ventucci per la risposta, che denuncia in qualche modo la preoccupazione che nell'interrogazione era stata sollevata di un ritardo nei lavori a causa del mancato trasferimento del Circolo Ufficiali alla Palazzina Savorgnan.
Faccio osservare che Palazzo Barberini fu acquistato dallo Stato nel 1949, per volont di De Gasperi che volle, in quella sede, sviluppare il grande progetto di una Galleria di arte antica che fosse simbolo del prestigio del nostro grande patrimonio artistico, soprattutto del Rinascimento.
Ora il Palazzo era stato parzialmente affittato dalla famiglia Barberini al Circolo Ufficiali e, con l'intesa che lei ha ricordato tra Ministero della difesa e Ministero dei beni culturali del 1997, si era stabilito che il Circolo Ufficiali si trasferisse nella vicina Palazzina Savorgnan di Brazz dove i lavori sono stati completati.
Mi sono recato personalmente a visitare la Galleria di arte antica e mi sono vergognato perch nelle sale espositive del primo piano si percepiva, in modo offensivo, il lezzo proveniente dalle attigue cucine (peraltro neppure a norma delle disposizioni in materia igienico-sanitaria), che aleggiava nella sala con meraviglia dei visitatori anche stranieri; questo perch si cucinava l a fianco per i banchetti di compleanni e matrimoni che si tengono presso il Circolo Ufficiali da anni.
C' una lettera del 23 settembre scorso in cui la direttrice denuncia al Sovrintendente che, in talune occasioni, si suona anche della musica moderna come intrattenimento nel corso di detti banchetti, una musica alquanto allegra che certamente - capisce anche lei - stride con la solennit e l'austerit dei saloni espositivi.
Al nostro erario tutto ci sta costando centinaia di migliaia di euro; su 11.600.000 euro in totale di appalto di lavori, stiamo spendendo 1.200.000 euro per il ritardo nell'esecuzione dei lavori in quelle sale del primo piano che non vengono ancora lasciate, contravvenendo agli impegni presi.
In una lettera del 25 settembre scorso indirizzata al Ministero per i beni culturali, il Ministero della difesa ritiene risolto il rapporto di cui al protocollo d'intesa del 1997. Infatti, si afferma la necessit di rivedere l'intesa in quanto il Circolo Ufficiali deve rimanere in quella sede. Poich il Ministero dei beni culturali non ha risposto, stato applicato il principio del silenzio-assenso, dando disposizione al Circolo Ufficiali di non cambiare sede.
In tal modo si appesantito l'erario, con in pi tutte le questioni di convivenza condominiale da me sollevate. Pertanto, allo stato delle cose, tutti gli atti amministrativi conseguenti non tengono pi conto dell'intesa. Siamo al paradosso.
In quest'Aula, denuncio a lei, signor Sottosegretario, fatti di carattere generale anche successivi all'interrogazione. L'intesa non un atto politico con possibilit di recesso; si faccia quindi valere. La ringrazio per quanto vorr rappresentare al Ministro per i beni culturali.

www.senato.it


news

16-07-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 luglio 2019

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

Archivio news