LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VII Commissione Camera - seduta del 31 gennaio 2006 (Beni culturali e ambientali posti sotto la tutela dell'UNESCO)
2006-01-31

Beni culturali e ambientali posti sotto la tutela dell'UNESCO.
C. 5614, approvata dal Senato, C. 4509 Vigni e C. 5896 Perrotta.
(Seguito dell'esame e rinvio).

La Commissione prosegue l'esame, rinviato il 9 marzo 2005.

Guglielmo ROSITANI, presidente, avverte che ai progetti di legge n. 5614, gi adottato dalla Commissione come testo base, e n. 4509 stata da ultimo abbinata, ai sensi dell'articolo 77, comma 1, del regolamento, la proposta di legge n. 5896, d'iniziativa del deputato Perrotta, assegnata alla Commissione il 16 giugno 2005.
Ricorda quindi che la Commissione, nella seduta del 9 marzo 2005, ha convenuto sull'opportunit di non modificare il testo del progetto di legge C. 5614, essendo esso gi stato approvato dal Senato e ritenendosi opportuno giungere alla sua approvazione definitiva senza ulteriori modifiche. Essendo quindi stati ritirati tutti gli emendamenti presentati, il testo stato trasmesso alle Commissioni competenti in sede consultiva, che si sono espresse nelle successive settimane (tra i pareri espressi, quello della Commissione Affari esteri reca una condizione e quello della Commissione Finanze un'osservazione, mentre le altre Commissioni non hanno formulato alcun rilievo).
Sono poi state avviate le procedure per il trasferimento del progetto di legge in sede legislativa, che sono per state sospese quando risultato chiaro che il Governo non era per il momento in grado di dare il proprio assenso al trasferimento di sede.
La Commissione riprende ora l'esame del provvedimento anche per verificare se sia emerso un nuovo orientamento nell'ambito dell'esecutivo e per valutare, di conseguenza, se vi sia ancora la possibilit di giungere alla sua approvazione prima della fine della legislatura.

Il sottosegretario Nicola BONO, nel sottolineare l'importanza del provvedimento in titolo, dichiara che sono state superate le difficolt che fino a questo momento hanno impedito al Governo di dare il proprio assenso al trasferimento di sede. Sono infatti state concordate, all'interno dell'esecutivo, alcune modifiche volte tra l'altro a garantire il coinvolgimento del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio nelle procedure di attuazione delle nuove disposizioni, modifiche che potranno essere introdotte nel testo tramite la presentazione di appositi emendamenti del relatore o del Governo stesso nel seguito dell'iter del provvedimento. Ritiene pertanto che, entro la giornata odierna, sar possibile giungere alla formale espressione dell'assenso del Governo al trasferimento in sede legislativa, ed esprime l'auspicio che ci consenta la rapida trasmissione del provvedimento al Senato, in modo da giungere alla sua definitiva approvazione entro la fine della legislatura.

Emerenzio BARBIERI (UDC-CCD-CDU), relatore, nell'associarsi all'auspicio di una rapida approvazione del provvedimento, dichiara di condividere l'opportunit delle modifiche prospettate dal rappresentante del Governo, segnalando peraltro l'esigenza di un adeguamento anche delle disposizioni relative alla copertura finanziaria, a seguito del passaggio al nuovo anno. Ritiene peraltro opportuno procedere contestualmente anche a una verifica informale della disponibilit dei gruppi di opposizione a trasferimento del provvedimento alla sede legislativa.

Il sottosegretario Nicola BONO ricorda che nel corso dell'esame fin qui svolto, sia al Senato sia alla Camera, tutti i gruppi parlamentari hanno manifestato piena condivisione in ordine al provvedimento in esame.

Guglielmo ROSITANI, presidente, a quest'ultimo proposito, segnala che gran parte dei gruppi, anche di opposizione, hanno gi sottoscritto la richiesta di trasferimento in sede legislativa. Quanto all'iter da seguire, ritiene che, considerati i tempi ristretti a disposizione della Commissione, sia necessario procedere quanto prima al trasferimento in sede legislativa, fermo restando che le modifiche prospettate dal Governo e le altre che la Commissione dovesse ritenere opportune potranno essere introdotte nel corso della discussione in tale sede.
Rinvia quindi il seguito dell'esame ad altra seduta, riservandosi di trasmettere alla Presidenza della Camera la richiesta di trasferimento in sede legislativa, non appena perfezionati i requisiti di cui all'articolo 92, comma 6, del Regolamento.

La seduta termina alle 14.25.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news