LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Decreto 21 ottobre 2005. Delega ai direttori regionali
2006-02-17
n. 39 del 16 febbraio 2006

DECRETO 21 ottobre 2005
Delega ai direttori regionali per i beni culturali e paesaggistici delle funzioni di cui all'articolo 8, comma 2, lettera e), del decreto del Presidente della Repubblica 10 giugno 2004, n. 173 e all'articolo 128 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42. (GU n. 39 del 16-2-2006)

IL DIRETTORE GENERALE
per i beni architettonici e paesaggistici

Visto il decreto legislativo 20 ottobre 1998, e successive modificazioni;
Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, e successive modificazioni;
Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni;
Visto il decreto legislativo 8 gennaio 2004, n. 3;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 10 giugno 2004, n. 173, recante Regolamento di organizzazione del Ministero per i beni e le attivita' culturali;
Visto il decreto legislativo 22 gennaio 2004 n. 42, recante Codice dei beni culturali e del paesaggio di seguito denominato codice in
particolare gli articoli 10, 13, 14, 21 e 128;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 29 luglio 2005 con il quale e' stato conferito all'architetto Roberto Cecchi l'incarico di funzione dirigenziale di livello generale di
direttore generale per i beni architettonici e paesaggistici del Ministero per i beni e le attivita' culturali registrato dalla Corte dei conti in data 3 ottobre 2005 (registro n. 12, foglio n. 13);
Visto il decreto dirigenziale del 20 ottobre 2005 con il quale l'architetto Roberto Cecchi in qualita' di direttore generale della Direzione generale per i beni architettonici e paesaggistici ha delegato ai direttori regionali le funzioni indicate all'art. 8, comma 2, lettere b), c) e d), del citato decreto del Presidente della Repubblica n. 173 del 2004;
Considerato che, in virtu' della delega conferita, spetta ora ai direttori regionali dichiarare su proposta delle competenti soprintendenze di settore l'interesse culturale dei beni di cui all'art. 10, comma 3, ai sensi dell'art. 13 del codice, secondo il procedimento di dichiarazione dell'interesse culturale stabilito
dall'art. 14 del codice stesso, nonche' dettare prescrizioni di tutela indiretta ai sensi dell'art. 45 del codice;
Considerato che l'art. 128, comma 1, del codice dispone che i beni culturali di cui all'art. 10, comma 3, per i quali non siano state rinnovate e trascritte le notifiche effettuate a norma delle leggi 20 giugno 1909, n. 364 e 11 giugno 1922, n. 778, siano sottoposti al medesimo procedimento di dichiarazione dell'interesse culturale;
Considerato che l'art. 128, comma 3, dispone che in presenza di elementi di fatto sopravvenuti ovvero precedentemente non conosciuti o non valutati, il Ministero puo' rinnovare, d'ufficio o a richiesta del proprietario, possessore o detentore interessati, il procedimento di dichiarazione di beni che sono stati oggetto delle notifiche di cui al comma 2 (rectius: effettuate a norma degli articoli 2, 3, 5 e 21 della legge 1 giugno 1939, n. 1089, e degli articoli 6, 7, 8 e 49
del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490 al fine di verificare la perdurante sussistenza dei presupposti per l'assoggettamento dei beni medesimi alle disposizioni di tutela;
Rilevata l'opportunita' di riunificare tutte le competenze in materia di dichiarazione dell'interesse culturale dei beni culturali
in capo ad un solo soggetto, al fine di garantire uniformita' di azione amministrativa e celerita' nell'espletamento delle procedure;
Rilevato altresi' che l'art. 8, comma 2, del predetto decreto del Presidente della Repubblica n. 17 del 2004, nell'individuare le funzioni ed i compiti della Direzione generale per i beni architettonici e paesaggistici, fra le competenze del direttore generale enumera alla lettera e) l'autorizzazione degli interventi di demolizione e rimozione definitiva da eseguirsi su beni architettonici, ai sensi dell'art. 21, comma 1, lettere a) e b) del codice;
Considerato che, al fine di garantire un'azione amministrativa efficace e tempestiva ed assicurare il rispetto del termine indicato dall'art. 22 del codice per il rilascio di tali autorizzazioni, appare opportuno delegare tale competenza ai direttori regionali;

Decreta:

Art. 1.
Sono delegate ai direttori regionali per i beni culturali e paesaggistici le seguenti funzioni:
a) autorizzare ai sensi dell'art. 21, comma 1, lettere a) e b) del codice gli interventi di demolizione e rimozione definitiva da eseguirsi su beni architettonici;
b) dichiarare ai sensi dell'art. 128, comma 1 del codice l'interesse culturale dei beni culturali di cui all'art. 10, comma 3 del codice per i quali non siano state rinnovate e trascritte le notifiche effettuate a norma delle leggi 20 giugno 1909, n. 364, e 11 giugno 1922, n. 778, utilizzando il procedimento di cui all'art. 14 del codice stesso;
c) procedere ai sensi dell'art. 128, comma 3 del codice al rinnovo del procedimento di dichiarazione dei beni oggetto delle notifiche di cui al comma 2 dell'art. 128 medesimo;

Art. 2.
La delega di cui all'art. 1 e' conferita:
1) in via continuativa fatti salvi i poteri del direttore generale delegante di impartire direttiv



news

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

15-10-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 OTTOBRE 2017

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

15-07-2017
Ricordo di Giovanni Pieraccini, di Vittorio Emiliani

12-07-2017
Comunicato di API-MIBACT sui Responsbili d'Area nelle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti, Paesaggio

11-07-2017
Rassegna Stampa di TERRITORIALMENTE sul patrimonio territoriale della Toscana

10-07-2017
Il tradimento della Regione Toscana nella politica sui fiumi

06-07-2017
Per aderire all'appello sul Parco delle Alpi Apuane

05-07-2017
Appello al Presidente Enrico Rossi per la nomina del Presidente Parco regionale delle Alpi Apuane

Archivio news