LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Interrogazione n. 4-00891- Sabbioneta
2006-11-16

Legislatura 15 Atto di Sindacato Ispettivo n° 4-00891
Atto n. 4-00891

Pubblicato il 16 novembre 2006
Seduta n. 75

DONATI - Al Ministro per i beni e le attività culturali. -
Premesso che:

la città “ideale” di Sabbioneta, tra i fiumi Oglio e Po, fondata da Vespasiano Gonzaga nel Cinquecento, è riconosciuta come massima espressione del manierismo italiano e “città ideale” che concretizza l’idea di città a “misura d’uomo”;

le mura della città, con una regolare forma d’esagono, alte 18 metri costituiscono opera di difesa dagli uomini e dalla natura, e costituiscono un monumento storico artistico;

all’interno delle mura antiche sono presenti, su un impianto urbanistico originale e tessuto edilizio antico, molti dei capolavori architettonici del Rinascimento. Solo per citarne alcuni: Porta Vittoria (1576), Palazzo Giardino (1578-88), Galleria degli antichi (1583-84), chiesa dell’Incoronata (1586), Teatro all’antica (1588-90) di Scamozzi, Palazzo Ducale (1554), Porta Imperiale (1579) e chiesa di S. Maria Assunta (1578-82);

l’amministrazione comunale ha consentito in passato compromissioni del tessuto edilizio mediante costruzioni che per altezza e dimensione contribuiscono a stravolgere l’impianto urbano;

il Piano particolareggiato del centro storico è stato approvato nel 2000, con un parere in parte negativo da parte della Soprintendenza per i beni ambientali ed architettonici nel 1999 e con numerose prescrizioni da parte della Regione Lombardia dovute “all’eccezionale valore monumentale del centro storico di Sabbioneta, unico esempio lombardo di città di fondazione connotata da esempi di architettura nobile rinascimentale e da un tessuto edilizio minore che rispetta l’originario modello romano, pone la questione della sua conservazione”;

attualmente si sta quindi procedendo alla realizzazione di alcuni appartamenti nel centro storico, all’innalzamento di sottotetti che verranno adibiti ad abitazioni, ed ad altri interventi che stanno trasformando la struttura edilizia e urbanistica di Sabbioneta;

l’amministrazione comunale ha presentato domanda all’Unesco per il riconoscimento del centro storico di Sabbioneta come patrimonio mondiale dell’umanità, il prossimo anno ci saranno sopralluoghi e nel 2008 la candidatura verrà ufficializzata dal Governo. La pratica è stata avviata insieme a quella della città di Mantova;

il centro storico di Sabbioneta è protetto da un vincolo paesaggistico del 1975 (decreto ministeriale 3 luglio 1975, sulla Gazzetta Ufficiale n. 203 del 1975) che riguarda soltanto le aree esterne alle mura, come punto di belvedere sulla città riconoscendo il valore del modello urbanistico della città, costituito dal tracciato viario ortogonale, dal tessuto urbanistico, dall’altezza e dalla misura degli edifici proporzionata alla larghezza dello spazio stradale chiuso da fondali architettonici;

dentro le mura soltanto singoli edifici e monumenti sono stati dichiarati di interesse storico-artistico ai sensi della legge 1089 del 1939;

considerato, inoltre, che dalla stampa locale si apprende che la Giunta comunale sta valutando la richiesta di ampliamento di superficie di un'azienda locale, già localizzata in pieno centro abitato a ridosso, anche se esternamente, alla cinta muraria in un ambito in parte ad uso agricole e in parte in edificabile (si parla di 12.000 metri quadrati più aree a parcheggio e stoccaggio che si aggiungerebbero ai già esistenti 24.665 metri quadrati e della necessità di costruire 2 nuove ciminiere con una nuova caldaia),
si chiede di sapere:

se il Ministro in indirizzo non ritenga di dover intervenire perché sia avviata la procedura di vincolo di interesse storico-artistico del centro storico di Sabbioneta nel suo complesso, evitando la paradossale situazione per cui l’autorizzazione paesaggistica sia chiesta solo per interventi fuori le mura e non per gli interventi all’interno della medesima;
se abbia notizie in merito alle valutazioni della competente Soprintendenza sulla richiesta di ampliamento a ridosso della cinta muraria;

quali provvedimenti intenda assumere per salvaguardare un bene culturale e paesistico unico come la città di Sabbioneta e il suo contesto paesaggistico ambientale.

www.camera.it


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news