LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Interrogazione a risposta scritta (TOMMASO SODANO ) 4-00917
2006-11-22



mercoled 22 novembre 2006 nella seduta n.079


SODANO - Ai Ministri per i beni e le attivit culturali, dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, della salute e dell'interno - Premesso che:

nel Comune di Roccarainola (Napoli), in localit "Difesa di Fellino" lungo la provinciale Cicciano-Cancello, a 350 metri sul livello del mare, ubicato un antico insediamento castrense denominato "la Castelluccia";

"la Castelluccia" un complesso di notevole interesse storico, architettonico ed archeologico. Fu costruito dai Longobardi nel VIII-IX secolo d.C. per rispondere all'esigenza di riorganizzare il territorio utilizzando, peraltro, un sito gi frequentato in epoca romana e preromana;

a partire dalla met degli anni '70 in localit "Difesa di Fellino" furono aperte, sulle colline ricadenti nei comuni di Roccarainola, Cicciano (Napoli) e San Felice a Cancello (Caserta), numerose cave estrattive, dislocate a distanza ravvicinata, e furono allestiti una decina di cementifici ed impianti produttivi;

negli ultimi decenni l'attivit estrattiva nella zona notevolmente aumentata spesso anche in modo illecito. Questo non solo crea disagi agli abitanti dei centri urbani limitrofi, Polvica di Nola, Pezzalunga di Acerra, Marigliano, Cicciano e varie frazioni di Cancello Scalo, danneggiandone irrimediabilmente la salute, ma produce alti livelli di inquinamento ambientale ed acustico, causando notevoli danni dal punto di vista paesaggistico. Inoltre i trasporti che si rendono necessari per il pieno funzionamento delle varie cave interferiscono con la mobilit locale sovraccaricando le infrastrutture;

lo sfruttamento e la coltivazione di numerose cave ha arrecato danni incalcolabili anche al patrimonio storico ed archeologico dell'area con conseguente distruzione di reperti romani e preromani e di importantissime grotte preistoriche risalenti addirittura al Paleolitico, come il "Riparo del Fellino" (o Grotta della Pietra dell'acqua), la "Grotta di S. Stefano" e la "Groticella del Vallone futo" a monte di Masseria Candelaio, saltate in aria per le forti esplosioni provocate dai complessi estrattivi;

negli ultimi mesi lo sfruttamento irrazionale e indiscriminato delle cave sta arrecando grave pregiudizio alla stabilit anche della rocca denominata "la Castelluccia", le cui strutture indebolite dall'incuria, dal tempo e dalla mancanza di qualsiasi intervento di consolidamento e restauro, risultano gravemente danneggiate. L'elevato quantitativo di materiale esplosivo, utilizzato quotidianamente nell'estrazione degli inerti, ha provocato un vero e proprio collasso delle strutture architettoniche ed archeologiche, determinando il crollo di parte della torre, della cinta muraria, delle torrette di avvistamento, degli ambienti relativi al corpo di guardia,

si chiede di sapere:

quali provvedimenti il Ministero per i beni e le attivit culturali abbia assunto per la salvaguardia architettonica, archeologica e ambientale del sito denominato la "Castelluccia" di Roccarainola;

quali misure straordinarie intenda adottare per evitare la completa distruzione e la perdita di un'importantissima testimonianza culturale e paesaggistica;

quali iniziative siano state adottate dai Ministri in indirizzo, ognuno per le rispettive competenze, per garantire il rispetto delle leggi, la sicurezza e la salute dei cittadini, e la tutela del territorio;

quali iniziative si intendano assumere, per quanto di competenza, per avviare i necessari programmi di ricomposizione ambientale, rendendo immediatamente coercibile l'obbligo della ricomposizione medesima, utilizzando all'uopo il personale dipendente delle cave e dei cementifici posti sotto sequestro, a carico dei soggetti responsabili delle attivit illecite.

(4-00917)

http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_15/ShowXml2Html.Asp?IdAtto=5630&Stile=5&HighLight=1&S


news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news