LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Interrogazione a risposta in Commissione 5-00619
2007-01-30

Atto Camera


presentata da
CARMEN MOTTA
marted 30 gennaio 2007 nella seduta n.100


MOTTA. -
Al Ministro per i beni e le attivit culturali.
- Per sapere - premesso che:

il Comune di Parma ha avviato le procedure per un progetto di riqualificazione e valorizzazione del comparto urbano costituito da Piazza della Ghiaia;

Piazza della Ghiaia, collocata nel centro storico di una citt d'arte come Parma, stata, a partire dal 1180, sede di fiere, riunioni, mercati, competizioni equestri e dal 1837 si caratterizzata, con la realizzazione delle Beccherie del Bettoli per la vendita della carne, come mercato generale alimentare e poi successivamente anche non alimentare, della citt;

Piazza della Ghiaia quindi da oltre nove secoli luogo di mercato e spazio economico vitale e centrale per la citt di Parma e, al di l del suo indiscutibile valore storico, culturale e etnoantropologico, rappresenta uno straordinario centro commerciale naturale di piccole e medie imprese;

dopo diversi progetti predisposti negli ultimi due anni per il rifacimento della piazza, nell'agosto 2006 il Comune di Parma ha proceduto ad espletare la gara per l'aggiudicazione della progettazione di realizzazione della riqualificazione di Piazza della Ghiaia;

nel settembre 2006 il Comune ha trasmesso la documentazione relativa al progetto che si aggiudicato il bando alle varie istanze del Ministero per i Beni e le Attivit Culturali, per acquisirne i competenti pareri tecnico-scientifici;

nella seduta del 14 novembre 2006 il Comitato Tecnico Scientifico per i Beni Architettonici e Paesaggistici, trattandosi di intervento soggetto ad autorizzazione ai sensi dell'articolo 21 comma 4 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, ha espresso il proprio parere nella cui parte conclusiva si legge che il progetto presentato, pur se qualificato sotto il profilo della ricerca progettuale e della volont di recupero e valorizzazione, soprattutto delle antiche vestigia romane, appare, nel suo complesso, ridondante, sovradimensionato e poco coerente con la storia generale del sito nel quale interviene. In tale senso, nel corso dell'audizione, emersa una buona capacit da parte dei progettisti incaricati, di affinare e ridurre all'essenziale l'intervento. Su questa strada si deve proseguire seguendo le indicazioni della competente Soprintendenza;

in data 15 dicembre 2006 sugli organi di stampa locale stata data notizia del parere del Comitato Tecnico Scientifico;

in data 20 dicembre 2006 la stampa locale ha dato notizia del dibattito avvenuto nel consiglio comunale, nel corso del quale il sindaco di Parma avrebbe dichiarato che l'autonomia di un Comune non pu essere condizionata arbitrariamente da un semplice organo periferico... ... e che la grande attenzione prestata dagli enti di tutela del patrimonio culturale andata oltre le normali prassi e poteri di legge, a causa di un grave spirito politico. A quanto risulta all'interrogante, il sindaco ha altres annunciato di aver inviato alla Direzione regionale una formale diffida nella quale si chiede di produrre una dichiarazione di non interesse del Ministero per i beni e attivit culturali su Piazza della Ghiaia;

il Comune di Parma ha altres proceduto allo sfratto dei commercianti per dare avvio alla demolizione dei box che occupano la parte centrale della piazza;

il Prefetto di Parma ha promosso un tavolo di confronto tra il Comune di Parma e la Soprintendenza per i beni Architettonici e per il Paesaggio per le province di Parma e Piacenza, al fine di verificare la leale collaborazione interistituzionale di ciascun ente coinvolto -:

quali iniziative il Ministero abbia adottato e quali intenda adottare, nell'ambito delle proprie competenze sul progetto di riqualificazione e valorizzazione del comparto urbano costituito da Piazza della Ghiaia in Parma;

in base a quali valutazioni siano state assunte le deliberazioni dei propri organismi centrali e periferici preposti alla funzione di tutela dei beni culturali, artistici ed architettonici in merito alle procedure di verifica dell'interesse culturale espletato sulla Piazza della Ghiaia ai sensi dell'articolo 12 del decreto legislativo n. 42 del 2004, anche in rapporto alla diffida presentata dal Sindaco di Parma finalizzata ad escludere l'interesse culturale della stessa Piazza. (5-00619)

http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_15/


news

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

15-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 DICEMBRE 2017

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

Archivio news