LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CARPI - Approvazione del piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari
2010-01-23

P.G. N.: /2009
Progr. n.: 12/2010
Data Seduta Consiglio: 21/01/2010
Data Pubblicazione: 23/01/2010
Data Esecutivit: 02/02/2010

Immediatamente Esecutivo Comune di Carpi


Atto di Consiglio


A3 Patrimonio
2010-2012.
- Delibera di Consiglio -


Sono presenti n. 25 consiglieri. Rispetto al quadro iniziale sono intervenute le seguenti variaizoni in pi: Zroni; in meno: Alboresi, Pollastri, Gasparini Casari, Verrini e Pivetti.

E' presente la dr.ssa Patrizia Mantovani dirigente del Settore S2 Finanze Bilancio.

L'ass. D'Addese presenta il punto in oggetto nell'anbito del dibattito sul bilancio preventivo 2010.
*****************

Tutti gli interventi vengono conservati agli atti mediante registrazione magnetica a cura della segreteria comunale a disposizione dei singoli consiglieri e degli aventi titolo.

Pi nessuno muovendo osservazioni, il Presidente pone in votazione la proposta di delibera in oggetto.

Essa viene approvata a maggioranza dei voti espressi:

consiglieri presenti e votanti n.25

a favore 18 (PD = 17, IdV = 1)

contrari 7 (PdL = 6, 5ST BeppeGrillo.it-PRC = 1)


nei seguenti termini:


IL CONSIGLIO COMUNALE

Richiamato il decreto legge n. 112 del 25 giugno 2008, convertito con legge n. 133 del 6 agosto 2008, e in particolare l'art. 58, rubricato Ricognizione e valorizzazione del patrimonio immobiliare di regioni, comuni e altri enti locali, che:

o al comma 1 prevede che per procedere al riordino, gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare di regioni, province, comuni e altri enti locali, ciascun ente con delibera dell'organo di governo individua, redigendo apposito elenco, sulla base e nei limiti della documentazione esistente presso i propri archivi e uffici, i singoli beni immobili ricadenti nel territorio di competenza non strumentali all'esercizio delle proprie funzioni istituzionali, suscettibili di valorizzazione ovvero di dismissione, redigendo il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari da allegare al bilancio di previsione;
o al successivo comma 2, prevede che l'inserimento degli immobili nel piano ne determina la conseguente classificazione come patrimonio disponibile e ne dispone espressamente la destinazione urbanistica; la deliberazione del consiglio comunale di approvazione del piano delle alienazioni e valorizzazioni costituisce variante allo strumento urbanistico generale. Tale variante, in quanto relativa a singoli immobili, non necessita di verifiche di conformit agli eventuali atti di pianificazione sovraordinata di competenza delle province e delle regioni. La verifica di conformit comunque richiesta e deve essere effettuata entro il termine perentorio di 30 giorni dalla data di ricevimento della richiesta, nei casi di varianti relative a terreni classificati come agricoli dallo strumento urbanistico generale vigente, ovvero nei casi che comportano variazioni volumetriche superiori 'al 10% dei volumi previsti dal medesimo strumento urbanistico vigente;


Richiamata altres la deliberazione consiliare n 194 del 22-12-2008, che ha approvato, nell'ambito delle attivit di riordino, gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare del Comune di Carpi, il 1 "piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari" per il triennio 2009-2011(in tale piano erano incluse le propriet comunali gi suscettibili di vendita, e come tali gi afferenti al patrimonio disponibile del Comune e aventi una destinazione urbanistica congruente con un utilizzo privatistico, mentre nulla si disposto in merito ad altre categorie di beni);

Considerato:

o che con deliberazione di Giunta n 158 del 12-10-2009, esecutiva il 5-11-2009, si sono forniti indirizzi al Dirigente per la redazione del 2 piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari 2010-2012 prevedendo, in particolare, la verifica dello stato di valorizzazione per le seguenti categorie di beni:
o aree per distributori di carburante;
o area sede della filiale Unicredit di viale dei cipressi angolo via Catellani;
o le aree per gli impianti di emissione segnale radio - tv;
o gli impianti per la telefonia mobile;

Vista la determinazione dirigenziale n 1962 del 5-12-2009, esecutiva in pari data, con la quale sono stati predisposti, per l'approvazione in Consiglio Comunale, i seguenti piani:

o piano delle alienazioni immobiliari 2010 - 2012, articolato in:
* verifica attuazione piano alienazioni 2009 (allegato A);
* piano alienazioni 2010-2012 (in allegato B);
* elenco delle aree PAI con piano assegnazione 2010 (in allegato C).
o piano delle valorizzazioni immobiliari 2010 - 2012, in allegato F):

gli allegati sopra citati costituiscono parte integrale e sostanziale del presene atto;

Preso atto delle considerazioni espresse dal Dirigente nella suddetta determinazione, relativamente ai modi e forme di valorizzazione degli immobili comunali;

Dato atto che la presente proposta stata sottoposta all'esame della Commissione Consiliare competente nella seduta del 12-01-2010;

Vista la seguente normativa, nel testo attualmente vigente:

o R.D. 2440/1923;
o R.D. 827/1924;
o D.P.R. 633/1972;
o D.P.R. 131/1986;
o L. 241/1990;
o L. 223/1990;
o D. Lgs. 29/1993;
o D. Lgs. 267/2000;
o L. 165/2001;
o Legge 4 agosto 2006, n. 248;
o Statuto del Comune di Carpi, approvato con delibera C.C. n. 148/1991 e successive modificazioni, di cui l'ultima approvata con delibera C.C. n. 121/1999 ed in vigore dall'15.12.1999;
o Regolamento dei contratti, approvato con Delibera C.C. n. 4 del 18.1.1993,integrata con la n. 37 del 24.3.1993, esecutiva il 24.3.1993, in vigore dall'1.4.1993;
o Regolamento di contabilit, approvato con delibera C.C. n. 114 del 12.5.2005, esec. il 23.5.2005;


Adempiuto a quanto prescritto dallart. 49 comma 1 del D. Lgs. 267 del 18.08.2000;

DELIBERA

di prendere atto dello stato di attuazione del piano di alienazioni 2009, in allegato A) alla citata DT 1962/2009;

di approvare il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari 2010-2012 predisposto dal Dirigente del Settore A3, articolato come segue nella citata DT 1962/2009:
- piano delle alienazioni immobiliari 2010 - 2012, in allegato B);
- elenco delle aree PAI e piano di assegnazione 2010 in allegato C);
- piano delle valorizzazioni immobiliari 2010 - 2012, in allegato F);

di dare atto:

o che sar possibile per il Dirigente procedere in ogni momento, con propria determinazione, ad assegnazioni di aree PAI contenute nell'elenco di cui al citato allegato C , qualora se ne presenti l'opportunit;
o che il piano delle valorizzazioni immobiliari 2010 - 2012, di cui al citato allegato F (ricomprendendo beni per gran parte dei quali sussiste un utilizzo da parte di terzi regolato da apposta concessione), esplicher i suoi effetti man mano che giungeranno a scadenza i rapporti contrattuali in essere;
o che la presente deliberazione (nei casi in cui necessita, indicati nel piano di cui al citato allegato F) costituisce variante allo strumento urbanistico generale, ai sensi dell'art. 58, comma 2, del DL 112/2008, convertito con legge n133/2008;

di consentire che l'attuazione del presente Piano possa esplicare la sua efficacia gestionale nel corso del triennio 2010-2012;

di dare atto che il piano dovr essere allegato al bilancio di previsione 2010;

di rimandare ad apposite determinazioni dirigenziali, ai sensi dell'art. 107 D. Lgs 18-8-2000 n. 267 e dellart. 48 comma 3 dello Statuto Comunale, l'approvazione delle singole vendite (e relative modalit e condizioni) inerenti ciascun immobile descritto nei piani contenuti nei piani ed elenchi di cui ai citati allegati B-C) alla DT 1962/2009, nonch l'approvazione dei singoli provvedimenti di valorizzazione, (e relative modalit e condizioni) inerenti ciascun immobile descritto nei piani contenuti nel citato allegato F) alla DT 1962/2009;
DELIBERA INOLTRE

a seguito di separata votazione, a maggioranza di voti, consiglieri presenti e votanti n. 25:

a favore 18 (PD = 17, IdV = 1)

contrari 7 (PdL = 6, 5ST BeppeGrillo.it-PRC = 1)

di rendere la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134 comma 4 del D.Lgs. T.U. n. 267 del 18/8/2000 al fine di adottare gli atti conseguenti alla presente deliberazione.

Letto, approvato e sottoscritto.

Il Presidente Il Segretario Generale
(Taurasi) (Masini)

FIRMATO: Il Dirigente del Settore
(Dott. Norberto Carboni)
Norberto Carboni


Allegati: VEDI LINK SOTTOSTANTE


File allegati:
A-B-piano_vendite_2010-12.xlsC-AreePai-2010-2012.xlsF-F1-PianoValorizzazioni10-12.xls

http://delibere.comune.carpi.mo.it/atti/Delibere.nsf/852ecb66b338bf3b412568ea004d8d11/41557bf658eab1


news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news