LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

FOCUS FEBBRAIO 2007. IL DIBATTITO SULLA NASCITA DELLA FONDAZIONE RAVENNANTICA

------------------------

29/01/2007

Al Sindaco di Ravenna

Interrogazione con richiesta di risposta scritta

SULLA “BOCCIATURA” MINISTERIALE DEL PROTOCOLLO D’INTESA TRA STATO E RAVENNANTICA PER LA GESTIONE DI PARTE DEL PATRIMONIO STORICO-ARTISTICO LOCALE DI PROPRIETÀ STATALE

Sul sito web si legge, da un documento pubblicato, intitolato: Ravenna_scacco alla “regina”, quanto segue, riportato in estratto.

Bocciatura sonora, anche se con possibilità di appello, per RavennaAntica, la Fondazione che aspira ad ottenere in concessione dal ministero per i Beni e le Attività culturali la gestione di parte del patrimonio storico e artistico locale, tesa alla valorizzazione dell’area archeologica e monumentale, con ricaduta di incremento del turismo culturale.

Così mentre la Fondazione Aquileia fa un passo avanti nella definizione del testo del Protocollo d’intesa, che sarà sottoscritto fra lo Stato e la Regione Friuli Venezia Giulia, la Fondazione RavennaAntica rimane al palo; e non perché, come ha scritto una loro servente affiliata, essendo stata fra i primi soggetti in Italia a dare attuazione alla legge 368 del 1998, che consente la costituzione di associazioni e/o fondazioni miste pubblico-privato per la valorizzazione di beni culturali, ha pagato lo scotto della inesperienza, ma perché il testo del protocollo d’intesa era privo di quegli strumenti di natura procedurale atti a garantire sufficientemente le condizioni di “pari opportunità” dei soggetti congiuntamente coinvolti. In altre parole le regole scritte facevano pendere il piatto della bilancia solo da una parte…

Probabilmente, dopo le opportune rettifiche del testo - definire chi sono gli ‘attori’, chi parteciperà alla Fondazione e quale sarà il ruolo di ognuno, studiare i condizionamenti istituzionali di ogni ‘attore’, il patrimonio da conferire, come gestirlo, e tutta una serie di altre varie questioni da affrontare - si arriverà alla approvazione del Protocollo d’intesa fra Stato e Fondazione RavennaAntica, per la gestione di una parte, almeno si auspica, del patrimonio storico artistico rivendicato (costituito dall’antica città di Classe con la relativa area archeologica - si spera che lo Stato non “svenda” la basilica paleocristiana di Classe dedicata al vescovo Apollinare, il monumento più visitato e rimunerato del pacchetto turistico - dalla Domus dei Tappeti di Pietra – scavo archeologico di via D’Azeglio – con la relativa chiesa settecentesca di Sant’Eufemia che dà accesso all’area dello scavo, e la Domus del Triclinio in Ravenna), ma sicuramente l’atteggiamento di questo ultimo partner deve essere improntato a un confronto più umile fra le parti in gioco, affinché non venga svilito il ruolo dello Stato stesso cui spettano le funzioni della tutela.

Siccome della “bocciatura” di cui sopra nulla si è saputo a livello istituzionale e neppure informale, contrariamente all’ampia minuziosa informazione pubblica che la Fondazione RavennaAntica produce su ogni propria attività o proposito, si chiede, essendo il Comune di Ravenna il principale partner di tale associazione, di conoscere quali siano i punti della proposta di protocollo d’intesa di cui sopra che il Ministero avrebbe “bocciato” e come si intende operare per correggerli. Si chiede comunque copia della proposta di protocollo e del documento ministeriale in questione.

Alvaro Ancisi, capogruppo

------------------------

PER LEGGERE ALTRI DOCUMENTI INERENTI LA QUESTIONE RAVENNANTICA CLICCARE QUI



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news