LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

LINK

In questo sezione troverete un elenco orientativo di siti utili suddivisi in sezioni tematiche


BENI CULTURALI
  • Ministero per i beni e le attività culturali
    Sito ufficiale del Ministero per i beni e le attività culturali.
  • International Council on Monuments and Sites
    Sito dell'organizzazione internazionale Icomos (International Council on Monuments and Sites) per la salvaguardia dei beni culturali e ambientali.
  • Venezia Cinquecento
    Sito di Venezia Cinquecento, periodico ideato e diretto da Augusto Gentili e pubblicato dal 1991 con periodicità semestrale da Bulzoni Editore.
  • Exibart
    Rivista online di varia informazione artistica. Direttore responsabile Claudio Arissone, Direttore editoriale Massimiliano Tonelli.
  • Archimagazine
    Rivista on line di architettura, arte e design fondata nell'aprile 2000 da Marcello Silvestro e Roberto Silvestro.
  • Mecenate, il giornale dei Beni Culturali on-line
    Lo scopo primario del sito è quello di fornire una selezione ragionata degli articoli, interventi e discussioni apparsi sui quotidiani nazionali e sulle riviste specializzate che abbiano come tematiche il mondo dell'arte, esplorato e percorso nella sua relazione con le nuove tecnologie informatiche e con le scoperte e gli aggiornamenti che mutano le nostre conoscenze artistiche,replicas relojes arricchendole e sollecitandoci a mutare il nostro paradigma conoscitivo.
  • Polis. Associazione culturale per la diffusione della cultura urbanistica in Italia
    Sito di Polis, associazione culturale per la diffusione della cultura urbanistica in Italia; responsabile Edoardo Salzano.
  • Art Valley
    Progetto e programma internazionale avviato nel 2000 per iniziativa di BVE Institute (Banca Virtuale Europea), in collaborazione con il Comune di Firenze e AssoInternet. Si dedica alla promozione e all'interscambio tra arte, finanza e tecnologia.
  • Ales Spa
    La ALES - Arte Lavoro e Servizi S.p.A. è una società mista, costituita nel 1998 per volontà e iniziativa del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, unitamente a Italia Lavoro S.p.A., con il duplice obiettivo di realizzare un multiservice destinato ai settori dell'arte e della cultura e creare nuove opportunità occupazionali per i lavoratori già impegnati nei lavori socialmente utili presso lostesso Ministero. Presidente: Luigi Covatta; Amministratore delegato: Bruno Esposito
  • EuroPreArt
    Database online di arte preistorica(con il patrocinio della Comunità Europea)
  • Cultural Heritage Search Engine
    Motore di ricerca sui temi della conservazione dei beni culturali, del restauro e della conservazione dell'architettura, della tutela del paesaggio urbano.
  • A.I.S.U. (Associazione Italiana di Storia Urbana)
    Il sito intende costituire un punto di riferimento e al tempo stesso un valido strumento di lavoro per chiunque sia interessato alla storia urbana, intesa nell'accezione più ampia e variegata del termine. Presidente: Donatella Calabi; segretario: Guido Zucconi
  • Edizioni Charta srl
    Sito della casa editrice, fondata nel 1992, specializzata in editoria d’arte; all’interno del sito uno spazio intitolato “ragionando” dedicato alla discussione. Pubblica libri bilingui (italiano/inglese) e dispone di una rete di distribuzione mondiale. Questi gli intenti: “In una realtà in cui la finanza spadroneggia, le fusioni tra colossi sono pane quotidiano e si rischia la monopolizzazione del settore all’insegna dell’omologazione del prodotto libro, Charta opta ancora una volta per l’indipendenza, l’arte, gli artisti, gli autori, i musei sono i veri protagonisti dei suoi libri, il suo vero e unico patrimonio”.
  • Fondazione Adriano Olivetti
    La Fondazione Adriano Olivetti, costituita nel 1962, con sede a Roma, prosegue "l'opera di studio e di sperimentazione, teorica e pratica, suscitata da Adriano Olivetti". Svolge intensa attività culturale in una prospettiva interdisciplinare, con particolare attenzione a temi legati all’evolversi dell’architettura, dell’arte, della pianificazione urbanistica e delle culture dell’ambiente.
  • Archeoland
    Sito ufficiale di una Unità di Ricerca che fa parte del Progetto Finalizzato CNR "Beni Culturali", intitolata "La domanda sociale di beni culturali" e diretta da Enzo Nocifora.
  • Osservatorio Permanente per la Protezione dei Beni Culturali ed Ambientali in Area di Crisi
    L'Osservatorio è stato istituito dall'Istituto per lo Sviluppo, la Formazione e la Ricerca nel Mediterraneo (I.S.FO.R.M.) con lo scopo di promuovere iniziative rivolte alla protezione del patrimonio culturale ed ambientale di nazioni in crisi e di realizzare pubblicazioni sulle diverse problematiche inerenti la protezione e la salvaguardia del patrimonio culturale ed ambientale nazionale ed internazionale.
  • Istituto per i beni artistici, culturali, e naturali della Regione Emilia-Romagna
    L'Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, istituito nel 1974, svolge un ruolo come "organo tecnico-scientifico e strumento della programmazione della Regione Emilia-Romagna nel settore dei beni artistici, culturali e naturali".
  • Limen Italia - il portale del terzo settore
    Il settore Beni Culturali costituisce all'interno di Limen un importante tema di ricerca e intervento. Per la prima volta un associazione propone un programma organico sui Beni Culturali che vede il repertorio architettonico come filo conduttore nella lettura dell'insieme del patrimonio artistico.
  • Gruppi archeologici d'Italia
    Sito dell' Associazione dei Gruppi Archeologici d' Italia, fondati nel 1965 a Roma da Ludovico Magrini. E'un'associazione di volontariato che si occupa della tutela, della valorizzazione e della salvaguardia del patrimonio storico, archeologico e più in generale culturale, collaborando con le istituzioni preposte a questi compiti.
  • Fondazione Fitzcarraldo
    La Fondazione è un centro indipendente di progettazione, ricerca e documentazione sull'economia e le politiche della cultura, delle arti e dei media; esplica la sua attività anche mediante la ricerca sistematica di collaborazioni e sinergie con enti e organismi locali, regionali, nazionali ed internazionali.
  • SALVARE PALERMO
    Fondazione Onlus per la tutela del patrimonio culturale ed ambientale palermitano
    Salvare Palermo nasce nel 1985 come Associazione, con l'intento statutario di contribuire alla difesa, al restauro, alla valorizzazione ed alla fruizione del patrimonio storico-artistico ed ambientale palermitano, nelle sue diverse peculiarità, storiche, estetiche e civili. Il programma è stato attuato mediante interventi diretti sul patrimonio stesso, con mezzi propri e contributi, pubblici e privati, campagne e seminari di studio, sollecitazioni alle Pubbliche Amministrazioni, pubblicazioni scientifico-divulgative sia monografiche che periodiche, visite guidate a monumenti e luoghi della città e della provincia. Con atto dell’8 Aprile 1999 l’Associazione è stata trasformata nella Fondazione Salvare Palermo ONLUS, riconosciuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. A breve la Fondazione trasferirà i suoi locali nelle Mura delle Cattive, lungo la Strada Colonna, tra Porta Felice ed il Palchetto della Musica; nella sede sarà messa a disposizione dei soci e degli interessati una piccola biblioteca specializzata sui temi della tutela e conservazione dei beni culturali.
  • World Monuments Fund (WMF)
    World Monuments Fund is the foremost private, non-profit organization dedicated to the preservation of historic art and architecture worldwide through fieldwork, advocacy, grantmaking, education, and training. Since its founding in 1965, the New York-based World Monuments Fund has worked with local communities and partners to stem the loss of 400 important and irreplaceable sites in 80 countries including the Temple of Preah Khan at Angkor, Hagia Sophia, and Brancusi's monumental Endless Column. The World Monuments Watch, a program of World Monuments Fund, issues the List of 100 Most Endangered Sites every other year. In particolare per l'Italia sono indicatie in tre schede tre monumenti a rischio: "Italy, Port of Trajan Archaeological Park", "Italy, Cinque Terre", "Italy, Chains Bridge".
  • Il Giornale dell'Arte
    "Il Giornale dell'Arte" è il mensile realizzato a Torino che attraverso una rete di coedizioni internazionali è in grado di fornire un servizio di notizie senza paragoni sul mondo dell'arte.
  • Cultura - Marche
    Portale della cultura della Regione Marche
  • ICOM Comitato Nazionale Italiano
    Fondato nei primi anni settanta da Franco Russoli e altri direttori di musei italiani, si occupa dei problemi connessi allo sviluppo e alla difesa della professione museale, proponendosi di importare in Italia il dibattito internazionale sulla museologia e di esportare le idee e le metodologie elaborate nel nostro paese. Pubblica, insieme all'Associazione Nazionale dei Musei di Enti Locali e Istituzionali (ANMLI), la rivista semestrale Nuova Museologia (http://www.nuovamuseologia.org/).
  • COMPENDIUM - Cultural policies in Europe
    an expanding Europe-wide information system on cultural policy measures and instruments;
    a joint venture between the Council of Europe and ERICarts, realised with a network of national partners
  • Canadian Heritage
    Canadian Heritage is responsible for national policies and programs that promote Canadian content, foster cultural participation, active citizenship and participation in Canada's civic life, and strengthen connections among Canadians.
  • ISTITUTO CENTRALE PER IL RESTAURO
    L'Istituto Centrale per il Restauro è stato fondato nel 1939 da Cesare Brandi, lo storico dell'arte che ha posto le basi teoriche del restauro moderno Attualmente l'ICR e' ospitato in due sedi: quella di piazza San Francesco di Paola, la sua sede storica, ed in quella del San Michele, dove si svolgono tutte le attività didattiche (lezioni ed esercitazioni). I suoi compiti (definiti dal DPR 805/75) sono i seguenti: svolge indagini sistematiche sull’influenza che i vari fattori ambientali, naturali e accidentali esercitano nei processi di deterioramento e sui mezzi atti a prevenire ed inibirne gli effetti; esegue le indagini necessarie alla formulazione delle normative e delle specifiche tecniche in materia di interventi conservativi e di restauro; presta consulenza scientifica e tecnica agli organi periferici del Ministero, nonché alle Regioni; provvede all’insegnamento del restauro in particolare per il personale tecnico-scientifico dell’Amministrazione ed ai corsi di aggiornamento per lo stesso personale dell’Amministrazione dello Stato e delle amministrazioni regionali che lo richiedano; effettua restauri per interventi di particolare complessità o rispondenti a esigenze di ricerca o a finalità di ricerca o a finalità didattiche (D.L.368/1999)
  • Nuova Museologia
    Giornale Ufficiale del Comitato Italiano dell'International Council Of Museums (ICOM) dell'Associazione Nazionale dei Musei di Enti Locali e Istituzionali (ANMLI) Direttore Responsabile: Giovanni Pinna Redazione: Claudia Savoiardo Comitato Scientifico: Elena Corradini, Gianluigi Daccò, Maria Camilla De Palma, Maria Laura Tomea Gavazzoli, Agnese Visconti, Enric Franch Promozione e Sviluppo: Carlo Teruzzi Ufficio stampa: Lorenzo Teruzzi La rivista è gratuita e viene inviata in abbonamento postale a chi ne fa richiesta alla Redazione. La rivista è aperta alla collaborazione di quanti si interessano alla problematica dei musei. Gli articoli proposti vanno inviati alla Redazione.
  • Kulturpolitik
    Kulturpolitik.ch - informiert über aktuelle kulturpolitische und kulturwirtschaftliche Entwicklungen in der Schweiz.
    - forscht und veröffentlicht Forschungsresultate zu diesen Themen.
    - ist Teil eines europäischen Netzwerkes, welches u.a. die Sites kulturpolitik.at, kulturpolitik.de und kulturpolitik.lu vereint.
    - ist an nationalen und internationalen Kooperationen interessiert.
  • Creative Europe
    Creative Europe presents the main results of a three year empirical and conceptual investigation into the challenges and practical problems of artists and other cultural actors from all corners of the continent.

  • Carta del Rischio del Patrimonio Culturale
    La Carta del Rischio del Patrimonio Culturale è un'iniziativa finalizzata a fornire ai responsabili della tutela sul territorio e all'Amministrazione Centrale strumenti di supporto all'attività scientifica e amministrativa.
  • Osservatorio Permanente per la Protezione dei Beni Culturali ed Ambientali in Area di Crisi
    L'Osservatorio Permanente per la Protezione dei Beni Culturali ed Ambientali in Area di Crisi è stato istituito dall'Istituto per lo Sviluppo, la Formazione e la Ricerca nel Mediterraneo (I.S.FO.R.M.) con i seguenti scopi: 1. Coadiuvare le autorità locali o le diverse Forze Armate italiane, impiegate fuori area, promuovendo iniziative rivolte alla protezione del patrimonio culturale ed ambientale di nazioni in crisi. 2. Favorire la realizzazione di monitoraggi del patrimonio culturale mobile ed immobile all'interno di nazioni in conflitto. 3. Favorire la realizzazione di monitoraggi del patrimonio ambientale all'interno di nazioni in conflitto 4. Creare una Banca Dati sulla situazione del patrimonio culturale ed ambientale delle nazioni monitorate. 5. Realizzare pubblicazioni sulle diverse problematiche inerenti la protezione e la salvaguardia del patrimonio culturale ed ambientale nazionale ed internazionale. 6. Sensibilizzare la stampa e l'opinione pubblica sulle questioni inerenti la tutela del patrimonio culturale ed ambientale di nazioni in crisi, promuovendo dibattiti, convegni ed iniziative varie. 7. Collaborare con Organizzazioni Governative e non Governative, con Università o con altri enti, pubblici o privati, che ne facciano richiesta. 8. Organizzare corsi di Legislazione Internazionale e di Tutela dei Beni Culturali ed Ambientali in area di crisi. 9. Elaborare e/o gestire progetti relativi il recupero, la valorizzazione e la ricostruzione del patrimonio culturale ed ambientale di regioni colpite da calamità o conflitti.
  • Archeoclub d'Italia
    Grande movimento di opinione pubblica al servizio dei beni culturali e ambientali, Archeoclub è sorto nel 1971 come centro di documentazione archeologica ed ha gradualmente esteso il suo interesse a tutti i beni culturali, di cui promuove la conoscenza, la tutela e la valorizzazione. Ente morale dal 1986, opera attraverso centinaia di sedi locali distribuite sull'intero territorio nazionale, proponendo nuove forme di tutela che hanno il loro cardine nel decentramento.
  • Borsa dei beni culturali e del turismo sostenibile
    Iniziativa ideata dall'associazione culturale ADARTE, è luogo di incontro tra soggetti titolari di beni da restaurare e gruppi industriali o finanziari. Punta, fra l'altro, all'organizzazione di una Borsa annuale che consenta l'incontro e l'interscambio fra le istituzioni e le imprese.
  • Centro Documentazione Fondazioni
    Il Centro di Documentazione sulle Fondazioni, costituito nel 1996 dalla Fondazione Giovanni Agnelli e fondazione autonoma dal 1988, è un osservatorio sul mondo delle fondazioni, comprese quelle artistiche.
  • Museimpresa
    L'Associazione italiana musei e archivi d'impresa (MUSEIMPRESA) si propone di promuovere la politica culturale dell'impresa attraverso la valorizzazione del museo e dell'archivio d'impresa con finalità di studio, valorizzazione, educazione e formazione, nonché l'interazione con il territorio di riferimento e con le realtà amministrative del medesimo. L'Associazione intende anche promuovere lo scambio di conoscenze ed esperienze tra musei e archivi operanti sul territorio nazionale e internazionale, nonché stimolare un tessuto di realtà motivate a "investire" in questa particolare espressione della cultura d'impresa, garantendone al tempo stesso la qualità e riconoscibilità verso la comunità museale, le imprese, le istituzioni e il grande pubblico.
  • Archaeogate
    Portale italiano di archeologia. Direttore: Prof. Alessandro Roccati; coordinamento: Dott. Bruno Alberton
  • Scudo Blu Italiano
    Promosso dall'ICOM è un organismo di coordinamento delle diverse organizzazioni non governative, associazioni, istituzioni ed enti culturali di rilevanza nazionale con l'obiettivo generale di promuovere azioni atte a garantire il rispetto e la salvaguardia del patrimonio culturale presente nel territorio nazionale, in stretto coordinamento con lo Stato e le sue strutture tecniche di tutela del patrimonio e di protezione civile.
  • ECCOM - Centro Europeo per l’Organizzazione e il Management Culturale
    Costituito nel 1995 per promuovere un approccio interdisciplinare alla gestione di imprese e di organizzazioni del settore culturale, progetta e svolge attività di formazione e di supervisione ai project work e ospita stages di corsi post-laurea in economia e management della cultura. Fa parte di Encatc - European Network of Cultural Administration Training Centres - promosso dal Consiglio d’Europa, e di Culturelink - Network of Networks for Research and Cooperation in Cultural Development - promosso dall’UNESCO e dal Consiglio d’Europa.
  • ANISA - per l'educazione all'Arte (Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell'Arte e per l'Educazione all'Arte)
    Istituita nel 1951, l'associazione, che non ha scopo di lucro, riunisce docenti ed operatori didattici nel campo artistico e storico artistico e promuove ogni attività intesa a potenziare l'Educazione dell'Arte sia nelle scuole sia nella società in generale ed ogni iniziativa volta ad incrementare una più diffusa coscienza del valore storico-culturale dei beni artistici ed ambientali.
  • Museiscuol@
    Museiscuol@ si propone di facilitare la progettazione di percorsi didattici in partenariato tra scuole e musei, sostenere l'aggiornamento professionale degli insegnanti e degli operatori museali, favorire il confronto di esperienze a livello nazionale ed europeo, offrire spunti di riflessione sulla funzione educativa dei musei nei confronti del pubblico adulto. I contenuti vertono principalmente sulla funzione educativa del museo contemporaneo e sulle proposte di attività didattiche all'interno del più complesso sistema di relazioni che si possono creare tra il patrimonio culturale e le diverse tipologie di pubblico, attraverso la mediazione dei professionisti che operano nel settore. Una parte consistente del sito è dedicata alle informazioni. Il sito museiscuol@ è stato realizzato dal CSI Piemonte ed è gestito ed aggiornato dalla Città di Torino. Ospita prioritariamente le riflessioni e le esperienze progettate e sperimentate all'interno del Settore Musei, e sviluppate in una logica di sistema che ha coinvolto numerosi Enti, pubblici e privati, istituzioni museali e scolastiche, associazionismo. E' tuttavia aperto alla collaborazione di tutti coloro che desiderano farlo, si può infatti arricchire soltanto grazie ai contributi, alle segnalazioni, alle esperienze che voi ci vorrete gentilmente segnalare
  • Associazione Internazionale di Archeologia Classica
    La fondazione dell’AIAC risale al 1945, nell’atmosfera di grande animazione della Roma postbellica. Attività primaria dell’AIAC fu quella di coordinare e curare le biblioteche archeologiche di Roma e di costituire un punto di riferimento, di diffusione di notizie e di scambio di informazioni tra gli archeologi di tutti i paesi interessati alle antichità classiche. Dal 1945 al 1953, l’Associazione si occupò della ristrutturazione, dell’aggiornamento e della fruizione del patrimonio librario della biblioteca dell’Istituto Archeologico Germanico. Il 4 settembre 1957 l’Associazione Internazionale di Archeologia Classica fu eretta a Ente Morale con Decreto del Presidente della Repubblica Italiana. Dal 1993 l’AIAC ha intrapreso un percorso di rinnovamento con il quale vuole stabilire un maggiore dialogo con i suoi soci, aprendosi agli sviluppi, alle innovazioni e ai diversi approcci all’archeologia classica. Segno evidente di questo spirito di rinnovamento è stata la pubblicazione di AIAC NEWS. Altra iniziativa importante che l'AIAC ha recentemente intrapreso è «Gli incontri dell'AIAC», una serie di conferenze su temi archeologici affini proposti da dottorandi nelle Università romane e in Istituti stranieri. L'intenzione dell'AIAC è quella di offrire uno spazio per dare voce ai nuovi protagonisti dell'Archeologia italiana e straniera. Attuale Presidente è il Dott. Paolo LIVERANI (Musei Vaticani).
  • ANISA per l'educazione all'arte
    L'ANISA (Associazione Nazionale insegnanti Storia dell'Arte) costituitasi nel 1950, è un'associazione onlus che per statuto si propone tra l'altro di: promuovere e coordinare ogni attività intesa a potenziare l'Educazione all'Arte,nelle scuole di ogni ordine e grado, attraverso la ricerca, la sperimentazione e l'aggiornamento sul piano teorico, metodologico e didattico. promuovere, nell'ambito nazionale e internazionale, ogni iniziativa volta ad incrementarne una più diffusa conoscenza e coscienza del valore storico-culturale dei beni artistici ed ambientali anche attraverso l'attivazione di rapporti con amministrazioni locali, Istituzioni pubbliche e private, Enti, Associazioni. promuovere ed organizzare manifestazioni, convegni, incontri, procedendo alla pubblicazione dei relativi atti o documenti, e a tutte quelle iniziative idonee a favorire un organico contatto tra l'Associazione e le componenti della società civile. Il Congresso Nazionale dell'Associazione è convocato ogni tre anni. Organo di stampa è il Bollettino quadrimestrale. L'ANISA di Roma in particolare ha sempre seguito una precisa linea di impegno culturale nei settori specifici dell'Educazione all'Arte e della Didattica dei Beni Storici, Artistici e Ambientali. Le attività svolte sono: didattica Rapporti di collaborazione con le istituzioni museali del territorio. educazione permanente Corsi di formazione e di aggiornamento per insegnanti, corsi per adulti, ecc... ricerca e divulgazione Conferenze, seminari, tavole rotonde, visite guidate, viaggi studio, organizzazione di mostre. pubblicazioni Quaderni su tematiche storico-artistiche o multidisciplinari, cataloghi, materiali didattici, schede su monumenti, ecc... impegno sul piano legislativo Riforma della scuola: educazione all'arte e storia delle arti visive.
  • Brutta Italia
    Corriere e WWF aprono uno sportello per raccogliere segnalazioni sugli abusi edilizi
  • INFORMARTE
    Portale di informazione storico-artistica e archeologica, particolarmente rivolto alla Campania.
  • Osservatorio culturale - Regione Lombardia
    Opera nel campo della ricerca e documentazione, della formazione, dello sviluppo di sistemi di supporto alle decisioni, promuove progetti pilota, in raccordo con altre strutture della Direzione Generale, anche attraverso il confronto con altre realtà regionali ed europee. Ha l'obiettivo di fornire supporto alla definizione delle politiche culturali, alla programmazione e alla formulazione di linee di indirizzo per la qualificazione degli interventi regionali in materia culturale.
  • The preservation directory
    The online resource for historic preservation, building restoration and cultural resource management in the United States & Canada. The goal is to foster the preservation of historic buildings, historic downtowns and neighborhoods, cultural resources and promote heritage tourism by facilitating communication among preservationists, historical societies, State and Federal historic preservation offices, and the general public.
  • A.NA.ST.AR (Associazione Nazionale Storici dell'Arte)
    Fondata il 16 settembre 1999 per dare maggiori strumenti legali al già esistente Coordinamento Italiano Storici dell’Arte, l'Associazione ha come scopo primario la promozione della figura dello storico dell’arte e la tutela della sua specifica professionalità che, malgrado la straordinaria consistenza del patrimonio storico- artistico nazionale, non è mai stata legalmente riconosciuta dallo stato italiano.
  • Conveneruntinunum
    Finalità del forum è di collegare in modo sistematico e dare voce ai docenti di facoltà, dipartimenti, corsi di studio e di laurea, dottorati, scuole di specializzazione del settore dei beni culturali, cioè delle aree di archeologia, storia dell'arte, antropologia, storia dell'architettura e restauro architettonico, archivistica, biblioteconomia, per promuovere progetti e scambi di idee, ma soprattutto azioni tempestive e coordinate ogni volta che la situazione politica e culturale richieda una presa di posizione comune.
  • Minerva Soluzioni Editoriali
    Casa editrice bolognese specializzata nella pubblicazione di volumi illustrati e di saggistica inerenti principalmente i settori della storia dell`arte e della fotografia, con numerosi titoli concernenti la storia della tutela dei beni culturali.
  • Piazza Grande
    Piazza Grande questo è il nome di una nuova associazione fondata a Piazza Armerina nei giorni scorsi da oltre trenta cittadini che si richiamano agli ideali democratici e progressisti nelle diverse forme con cui si sono concretizzati nella storia politica italiana ed europea. Si tratta di un'associazione politica di base che nasce come risposta di alcuni cittadini allo stato di crisi endemico in cui versa la politica cittadina e alla scomparsa del dibattito politico negli ultimi anni e che intende dare vita ­ come dice il documento di fondazione sottoscritto dai promotori - "ad un movimento quanto più vasto possibile che raccolga e coinvolga tutti coloro che vogliano operare per risalire la china e costruire un percorso di sviluppo economico e sociale sostenibile, che dia a Piazza il ruolo che le compete a livello locale, regionale e nazionale".
  • Miro
    Portale delle arti del Salento
  • Journal for the Intercultural and Interdisciplinary Archaeology
    Pubblicazione periodica telematica scientifica, ad accesso gratuito, non-profit, di archeologia, scienze dell'antichità e scienze applicate all'archeologia
  • As.Ca.Vi.C.Ep - Associazione Campana Ville e Casali d'Epoca
    L'As.Ca.Vi.C.Ep - Associazione Campana Ville e Casali d'Epoca - Onlus è una associazione culturale-storico-artistica senza scopo di lucro che persegue fini di solidarietà sociale attraverso lo svolgimento di attività di tutela, di promozione, e di valorizzazione dei beni culturali ed ambientali.
  • Amici dei Beni artistici dell'Ordine Mauriziano
    Associazione senza scopo di lucro che si propone di contribuire alla fruizione dei beni artistici dell'Ordine Mauriziano attraverso assistenza all'accoglienza dei visitatori, studio, promozione e divulgazione del patrimonio dell'Ordine.
  • Comitato Villa Blanc
    Nato nel 2001 per iniziativa di alcuni residenti nell'area Nomentano-Lanciani a Roma, il Comitato si propone di salvaguardare, valorizzare e recuperare al pubblico il complesso di Villa Blanc, sottoposto a vari vincoli paesaggistico-ambientali sin dal 1922.
  • Gruppo Editoriale EsseLibri Simone
    Rubrica speciale dedicata ai Beni culturali ed alle novità introdotte con il D.Lgs. 42/2004 (decreto Urbani). Commenti, critiche, sviluppi normativi, contributi, link e tutto ciò che può servire agli operatori per mantenersi costantemente aggiornati su una materia in costante evoluzione.
  • Communitas 2002
    Communitas 2002, associazione politico/culturale aperta a tutti i cittadini che intendono difendere attivamentei valori sociali di giustizia, solidarietà e libertà presenti nell Costituzione Italiana, combattendo democraticamente ogni tentativo di un uso affaristico dello Stato e, fra gli altri, dei Beni Culturali patrimonio da condividere con l'umanità e da difendere, non vendere.
  • Predella
    Rivista online del Dottorato di Ricerca e della Scuola di Specializzazione del Dipartimento di Storia delle Arti
  • Associazione Bianchi Bandinelli
    L'Associazione "Istituto di studi, ricerche e formazione Ranuccio Bianchi Bandinelli", fondata da Giulio Carlo Argan, ha per scopo di promuovere studi, ricerche ed iniziative attorno ai problemi della tutela e della valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale, incoraggiando i rapporti di collaborazione fra università, istituzioni preposte alla tutela e istituti di ricerca. L'Associazione svolge, inoltre, attività di formazione attraverso corsi e seminari sui problemi legislativi, economici, di programmazione ed intervento nel campo dei beni culturali; promuove infine pubblicazioni sui nuovi temi che in questo stesso ambito si pongono alla ricerca.
  • Per la difesa di Piazza dei Miracoli. Contro la chiusura della Piazza
    Sito nato dalla mobilitazione a favore della libera fruizione di Piazza dei Miracoli contro la chiusura notturna e per la difesa del transito pedonale e ciclabile, con invito alle Autorità a trovare soluzioni alternative all'installazione di cancelli.
  • Osservatorio Mostre e Musei
    L'Osservatorio Mostre e Musei nasce all'interno del Laboratorio interdisciplinare di ricerca, gestione e progettazione per il Patrimonio culturale, un centro di ricerca della Scuola Normale Superiore di Pisa che conduce studi sulla valorizzazione dei beni culturali italiani a livello centrale e locale (musei, mostre, legislazione, attività divulgative). L'Osservatorio ha come principale obiettivo lo studio di allestimenti permanenti ed effimeri realizzati in Italia. Essi verranno considerati sia come percorsi museologici che come momenti rappresentativi del nostro tempo, della nostra società, della nostra cultura: il tema individuato per una mostra, l'allestimento vero e proprio, il pubblico cui l'evento si rivolge, l'efficacia della comunicazione, le aspettative degli organizzatori, la valutazione del successo, le modalità di fruizione da parte dei visitatori. La scelta di dare vita all'Osservatorio risponde ad interessi enucleati già in parte all'interno dei Seminari della Scuola Normale, e si propone, quindi, di stimolare una riflessione sulle forme di consumo culturale proposte nella nostra società e, in particolare, sul destino delle diverse tipologie museali che costellano il nostro territorio. Non meno importante è la funzione eminentemente formativa che l'Osservatorio svolge alla Scuola Normale. Studenti, perfezionandi e ricercatori di diversa esperienza, formati su temi di altissima specializzazione, si cimentano in un genere di scrittura più divulgativo e informativo. Le iniziative che l'Osservatorio analizza vengono scelte intorno a macrotemi di attualità che ci paiono fornire punti di approdo fruttuosi e rappresentativi nel più ampio problema della fruizione dei beni culturali in Italia. Gli interventi raccolti si offrono sia come strumenti di documentazione e guide agli eventi, sia come materiali di studio, sia come spunti per chiunque, dopo la visita di una mostra o di un museo, intenda approfondire e problematizzare le proprie esperienze visive riflettendo sul contesto, le forme e le tipologie che le regolano.
  • Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale
    Il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale: opera alle dipendenze funzionali del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, costituendo costante punto di riferimento nel settore; svolge indagini di Polizia Giudiziaria, con il coordinamento della Magistratura, contrastando tutte le violazioni di legge in materia di patrimonio culturale. In particolare: furti e ricettazioni di opere d'arte; [d] danneggiamenti in danno di monumenti ed aree archeologiche; esportazioni illegali; contraffazioni ed alterazioni di opere di pittura, grafica, scultura, oggetti d'antichità; commercio illegale; ha compiti di coordinamento nei confronti dei Reparti dell'Arma dei Carabinieri nella specifica materia; intraprende attività informativa nel settore; persegue i reati posti in essere da organizzazioni criminali dedite al traffico di opere d'arte, al riciclaggio ed all' investimento di proventi da altre attività delittuose; previene e reprime scavi e ricerche abusive nei siti archeologici terrestri e marini con l'apporto del personale del Raggruppamento Elicotteri Carabinieri, del Reggimento Carabinieri a Cavallo nonché dell'organizzazione territoriale e delle unità navali dell'Arma; esercita costante attività di controllo e rilevazione in occasione di mostre, fiere, aste sia in Italia che all'estero nonché nei confronti di antiquari, rigattieri, restauratori e mercanti d'arte; si muove con estrema mobilità sul territorio nazionale, d'intesa con tutte le componenti dell'Arma dei Carabinieri e con le altre Forze di Polizia, con il Segretariato Generale del Ministero e con le Soprintendenze, gli Archivi, le Biblioteche; è in stretto contatto con le Autorità Ecclesiastiche per la tutela del patrimonio religioso;[d] opera all'estero tramite Interpol e mantiene rapporti con le altre forze di polizia internazionali.
  • Europa Nostra, the pan-European Federation for Cultural Heritage”
    Europa Nostra, the pan-European Federation for Cultural Heritage, is the representative platform of over 200 heritage NGOs active throughout Europe. It is the voice of this vast movement of European civil society active in the field of heritage towards international bodies concerned, in particular the European Union Institutions, the Council of Europe and UNESCO. Europa Nostra is dedicated to putting heritage and its benefits in the mainstream of public consciousness and to making heritage a priority for public policies both at European and national levels. Its specific objectives are to promote, at a European level, high standards of quality in the fields of heritage conservation, architecture, urban and rural planning and to advocate a balanced and sustainable development of urban and rural, built and natural environment. Europa Nostra supports national and international campaigns for the preservation and rescue of Europe’s heritage at risk. It encourages exemplary initiatives in favour of the conservation and enhancement of cultural heritage by recognising outstanding heritage achievements, in particular through the running of the European Union Prize for Cultural Heritage/Europa Nostra Awards. Through its various activities, Europa Nostra seeks to highlight the importance of cultural heritage as a building block of European identity and as a contribution to the strengthening of the sense of European citizenship.
  • Via Storia
    Le vie storiche si presentano nelle forme più diverse, ma tutte si adattano in modo armonioso al nostro paesaggio culturale. ViaStoria, centro per la storia del traffico, si impegna da vent’anni – fino all’aprile 2003 sotto il nome di Inventario delle vie di comunicazione storiche della Svizzera IVS – allo studio e alla salvaguardia delle vie di comunicazione storiche e per il loro uso adeguato. La ricerca, la consulenza e l’informazione, anche tramite pubblicazioni proprie, sono i tre principali settori d’attività di ViaStoria.
  • ViaStoria
    ViaStoria, centro per la storia del traffico, si impegna da vent’anni – fino all’aprile 2003 sotto il nome di Inventario delle vie di comunicazione storiche della Svizzera IVS – allo studio e alla salvaguardia delle vie di comunicazione storiche e per il loro uso adeguato.
  • Patrimoine et resistance
    Le Comité Patrimoine & Résistance s'est constitué en avril 2001, sur l'initiative de chercheurs, conservateurs, ethnologues, archéologues, bibliothécaires, archivistes, personnels de musées, inquiets des mesures prises contre les institutions nationales en charge du patrimoine : désengagement de l'Etat, recours aux sponsors, mercantilisme, dispersion des collections, des archives, des bibliothèques, délocalisations, abandon des restaurations, sous-traitance privée, remise en cause de l'inaliénabilité des collections nationales.
  • Eddyburg
    È un sito non legato ad alcuna struttura o gruppo o istituzione o fedeltà. Si occupa di urbanistica, società, politica e di argomenti che rendono bella, interessante e piacevole la vita. I primi tre temi sono strettamente legati tra loro. Se ci si potesse far comprendere universalmente con le lingue classiche si potrebbe dire che Eddyburg si occupa di urbs, civitas, polis et alia. È nato dallo sviluppo di una piccola sezione che Edoardo Salzano, docente dell’Istituto universitario di architettura di Venezia, aveva nel sito della sua università. Man mano è diventata sempre più grande, e si è distaccata dalla matrice. È allora che è nato il logo Eddyburg.
  • Associazione Borgi Autentici d'Italia
    Promuovere iniziative di sviluppo economico e politiche pubbliche locali finalizzate al miglioramento e alla riqualificazione urbana dei borghi, alla valorizzazione dell’identità, della cultura e della tradizione produttiva dei luoghi. In questo contesto l’Associazione, altresì, supporta la messa a punto di sistemi innovativi di ospitalità turistica basati sulla conservazione e valorizzazione del patrimonio edilizio e l’integrazione dell’offerta con i fattori attrattivi del territorio”.
  • Deutsche Stiftung Denkmalschutz : Denkmal in Not
    Als private Initiative stellt sich die Deutsche Stiftung Denkmalschutz zwei Aufgaben: bedrohte Kulturdenkmale zu bewahren und für den Gedanken des Denkmalschutzes zu werben, um möglichst viele Bürger zur Mithilfe zu gewinnen. Die Wissenschaftliche Kommission der Deutschen Stiftung Denkmalschutz, die über alle Fördermaßnahmen berät, hat schwere Entscheidungen zu treffen: Es werden nur Projekte gefördert, die als Denkmale anerkannt und als restaurierungswürdig ausgewiesen sind. Strenge Kriterien müssen angelegt werden, um die begrenzten Mittel dort einzusetzen, wo sie am meisten bewirken: nämlich dort, wo die Pflege von Denkmalen durch staatliche Hilfe nicht ausreichend gewährleistet ist; wo die Mittel der Stiftung, die rasch und ohne administrative Umwege eingesetzt werden können, zusätzliche öffentliche Mittel möglich machen.Trotzdem kann die Stiftung derzeit nur drei von fünf Antragstellern die erhoffte Hilfe bringen. Die Deutsche Stiftung Denkmalschutz wirbt durch gezielte Öffentlichkeitsarbeit und durch ihre Zeitschrift Monumente für die Bewahrung unseres baulichen Erbes. Der Erfolg des von ihr bundesweit koordinierten Tags des offenen Denkmals beweist das große Interesse der Bürger an der Erhaltung ihrer gebauten Umwelt und erlebbaren Geschichte. Es gilt, dem Denkmalschutz in der öffentlichen Diskussion die ihm zukommende Bedeutung zu verleihen
  • NETZWERK DENKMALSCHUTZ
    NETZWERK DENKMALSCHUTZ versteht sich als Plattform und Diskussionsforum für Denkmalschutz und Denkmalpflege in Österreich. Es soll vor allem privaten Vereinen und Initiativen einen Treffpunkt im World Wide Web bieten. NETZWERK DENKMALSCHUTZ bietet diesen Gruppen die Gelegenheit, auf dieser Homepage sich zu artikulieren (GRATIS). Dadurch soll der Kontakt einzelner Vereine/Initiativen untereinander und zur Öffentlichkeit gefördert und vertieft werden, um mögliche Synergieeffekte im Bereich des Denkmal- und Ensembleschutzes zu erzielen. NETZWERK DENKMALSCHUTZ will aber gleichzeitig betonen, dass es sich nicht mit den Forderungen einzelner Initiativen identifizieren muß. Auch wird es nicht gutgeheißen für Alles und Jedes den Denkmalschutz zu fordern, sondern es geht vielmehr darum, einfach die Diskussion über den Denkmalschutz lebendig zu halten. Und es sollen auch die Grenzen des Denkmal- und Ensembleschutzes aufgezeigt werden.

  • österreichische Bundesdenkmalamt
    Denkmalschutz in Österreich Denkmale vergegenwärtigen die Vergangenheit, sie prägen die Kulturlandschaft, sind Teil unserer Identität, ein wichtiges Element für das Image unseres Landes und auch ein bedeutender Faktor für Wirtschaft und Fremdenverkehr. Das Bundesdenkmalamt ist jene Stelle, die sich bundesweit um dieses Erbe kümmert, Kulturgut schützt, erhält und pflegt. Staatliche Denkmalpflege kann jedoch nur dann erfolgreich sein, wenn sie von einem breiten Konsens getragen ist. Das kulturelle Erbe gehört uns allen, und letztlich ist auch jeder einzelne dafür mitverantwortlich. Nur in der Zusammenarbeit von Eigentümer, engagierter Öffentlichkeit und staatlichem Denkmalschutz lassen sich diese Werte für die Zukunft sichern. Das Bundesdenkmalamt versteht sich daher nicht nur als Fachbehörde, sondern auch als jene Institution, die das notwendige historische und technologische Wissen im Sinne einer Servicestelle weitergibt und bemüht ist, Wünschen und Anregungen gegenüber offen zu sein.

  • Associazione Italiana Paesi Dipinti
    L’Associazione Paesi Dipinti si propone ed ha lo scopo, dunque, di: -collegare sotto il profilo culturale la comunità italiane che posseggono, promuovono e valorizzano, a prescindere dalle diverse tematiche e carature artistiche, il patrimonio pittorico antico e recente, realizzato sui muri esterni delle abitazioni; -promuovere la funzione turistico – culturale del suddetto patrimonio attraverso l’ideazione di opportune iniziative comuni, quali opuscoli, mostre, conferenze, video, film, ecc...; -sollecitare scambi di esperienze artistiche, organizzative, giuridico – amministrative tra gli associati, nonché incontri tra gli operatori, gli studiosi e i tecnici che s’interessano delle problematiche generali dei paesi dipinti; -ottenere maggiore considerazione dalle Istituzioni pubbliche mediante il conseguimento di patrocini e sponsorizzazioni finanziarie alle attività di conoscenza e valorizzazione dei paesi dipinti; -spronare gli associati a restaurare, abbellire e mantenere sempre in condizioni di massima fruibilità turistica il patrimonio artistico; -stimolare la creazione di itinerari artistico – culturali a tema e la predisposizione dei relativi “pacchetti turistici” da proporre sul mercato internazionale.
  • Herity Italia
    HERITY, dall'unione delle due parole Heritage e Quality, è una Organizzazione Non Governativa (ONG) con sede in Roma creata il 9 Dicembre 2002 come risultato di 7 anni di lavoro del Comitato Internazionale per la Certificazione di Qualità della Gestione del Patrimonio Culturale costituito su iniziativa del DRI. § A CHE SERVE Partendo da criteri scientificamente accettati HERITY: 1) fornisce al pubblico una informazione che permette di decidere di visitare o meno un bene culturale; 2) incoraggia i proprietari e i gestori dei beni a valorizzare e conservare meglio il patrimonio di cui sono responsabili. Infatti oggi un visitatore si reca in un luogo di visita: a) per caso, e in tal modo non ha indicazioni preliminari; b) perché indirizzato da una pubblicazione dove però tutti i beni sono considerati "alla pari" perché distribuita da un ente di interesse pubblico; c) a seguito di una segnalazione reperita su una guida turistica che, nel migliore dei casi, indica solamente un livello di interesse del tipo "vale il viaggio", "merita una deviazione", "interessante". A differenza di alberghi e ristoranti non vengono quindi per i beni culturali fornite informazioni sulla qualità di quanto il visitatore troverà dopo il suo ingresso. § COME SI RICONOSCE All'entrata di ogni museo, monumento, sito all'aperto, biblioteca, archivio, pubblico o privato aperto al pubblico, il simbolo HERITY, simile a un bersaglio, indica chiaramente e preliminarmente al visitatore per l'anno in corso il livello raggiunto relativamente ai 4 criteri seguenti: a) percezione del valore culturale; b) informazione trasmessa al visitatore; c) qualità dell'accoglienza e servizi offerti; d) stato di mantenimento, conservazione e restauro.
  • Museo Nazionale della Preistoria d'Abruzzo
    Sportello Archeologico d’Abruzzo a cura del Museo Nazionale della Preistoria d’Abruzzo. All’interno del sito potrete trovare informazioni dettagliate e complete su mostre ed eventi, scavi e ricerche, pubblicazioni e attività di formazione.
  • Consulta Nazionale Universitaria della Storia dell'Arte
    L'idea di fondare una Consulta Nazionale Universitaria della Storia dell'Arte nasce nell'estate 2004 in reazione al tentativo di accorpamento della classe di laurea specialistica in Storia dell'Arte in una sola laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali, pensata nell'ottica di una subordinazione delle discipline storico artistiche agli interessi dei settori più prettamente scientifici.
  • Centro di documentazione sulla protezione dei Beni culturali
    E' stato ristrutturato ed ampliato, ed è on line, il sito del "Centro di documentazione sulla protezione dei Beni culturali" che ospita tutta la documentazione disponibile sullo SCUDO BLU a livello nazionale e internazionale. L'indirizzo web è: Il sito è raggiungibile anche attraverso la pagina dedicata allo SCUDO BLU nel sito della Commissione Nazionale UNESCO: http://italy.comnat.unesco.org/index.php?intIdCat=103&blnIsCat=0&intIdLang=1
  • Tafter : cultura è sviluppo
    Tafter è una nuova rivista on-line. Il suo campo d'indagine è l'economia della cultura. TEMI: attrattività culturali,sviluppo (sociale ed economico), creativi, organizzatori, progettazione e management, modelli economici e promozionali, spazi urbani e naturali, le architetture, i fattori urbanistici, le politiche aziendali, gli aspetti normativi, le tendenze e le possibilità offerte dalle innovazioni tecnologiche.
  • Scuola Holden Art
    HoldenArt è un laboratorio creativo, dinamico e interdisciplinare che si occupa della valorizzazione del patrimonio culturale attraverso le tecniche della narrazione. Le attività principali sono la formazione, i percorsi narrativi, gli eventi e la ricerca
  • Associazione Pietra Viva
    L'Associazione Pietra Viva, è un'associazione senza fini di lucro, costituita con l'intenzione di sviluppare un progetto culturale e turistico sul territorio di Altamura, che comprende il territorio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, organizzando in sinergia le risorse culturali e le capacità di giovani laureati in beni culturali, architettura, archeologia, storia dell'arte, guide turistiche e liberi professionisti convinti delle potenzialità turistiche della zona e certi che il turismo avrebbe un ruolo strategico e importante per lo sviluppo economico e culturale della nostra zona.
  • Degradoitalia
    Il sito intende combattere il degrado della penisola e del suo patrimonio culturale, difendere "con forza il bello", denunciando il degrado che lo minaccia. All'interno del sito è attivo un blog e una rubrica di segnalazioni con apparato fotografico.
  • Istituto per il Libro (IPL)
    Che cos’è l’Istituto per il Libro? L’Istituto per il Libro (IPL) è stato creato alla fine del 2005 nell’ambito della Direzione generale per i Beni librari e gli Istituti culturali per dare maggiore rilievo al libro e alla lettura nelle politiche dell’Amministrazione pubblica. L’Italia è un Paese in cui si legge poco e tende ad aumentare la forbice tra non lettori e lettori occasionali (la gran maggioranza) e i cosiddetti “lettori” forti (una minoranza, seppur agguerrita). Per questo motivo la nascita dell’IPL è un primo passo importante, fatto pensando a una sistemazione organica del settore, su un modello europeo.
  • Portale ForioCultura
    Il sito, concepito come un sistema informativo aperto, destinato ad accrescersi nel tempo, si presenta come un grande contenitore in rete, dove i cittadini, gli studiosi, le scuole ed i turisti troveranno notizie sui tesori artistici locali (chiese, opere d'arte, torri di difesa, palazzi signorili, case di pietra, etc.) sulle tradizioni, sugli intellettuali e gli artisti del luogo
  • Archeologia
    Sito di informazione sui beni culturali, soprattutto archeologici, collegato all'attività della Cooperativa archeologia.
  • Parusia cultura
    Parusìa è una associazione senza scopo di lucro. Sono soci di Parusìa l'Anci (Associazione dei Comuni italiani) ed altri soggetti pubblici e privati. Ognuno ha competenze specifiche: archeologia, restauro, ambiente, comunicazione, turismo, marketing, urbanistica, economia, formazione. Tutti sono interessati alla conservazione e riqualificazione dei Beni Culturali e Ambientali e alle opportunità economiche che la loro valorizzazione può comportare. Parusìa si rivolge a coloro che dispongono di Beni Culturali e Ambientali in difficoltà di conservazione o in stato di degrado e abbandono. In sinergia con i proprietari dei Beni, sia nella fase di recupero che in quella successiva di gestione e fruizione del Bene, Parusìa attiva il percorso che dovrà portare all'animazione culturale ed economica del Bene. Parusìa inserisce i Beni Culturali e Ambientali in un contesto socio-economico, attraverso una nuova progettualità che supera i limiti della città d'arte distribuendone i benefici sul territorio.
  • Salentoarcheologia
    PORTALE DI DIVULGAZIONE ARCHEOLOGICA, realizzato da alcuni studenti di archeologia dell'Università di Lecce. Vogliamo dare la possibilità a tutti di avere una vetrina in cui esporre le proprie iniziative, ricerche, scoperte. Chiarirci i dubbi a vicenda, darci consigli ed informazioni. Scambiarci materiali di studio, appunti, relazioni, informazioni inerenti gli esami. Effettuare segnalazioni e denunce. Inoltre ci prestiamo ad escursioni e visite guidate sul territorio salentino.
  • Ex Novo: archeologi e società
    Rivista telematica di dibattito sull'archeologia nella società attuale
  • Chiese Campestri
    Il sito si prefigge l’impegnativo progetto di mettere in rete tutte, proprio tutte, le chiese ubicate nelle campagne della Sardegna e quelle che, pur se ormai inglobate nei paesi, hanno un vissuto storico che le accomuna a quelle campestri (le chiese dei patroni ecc..). E' un sito in continua evoluzione, inizialmente troverete pochissimi riferimenti e per questo motivo, siamo alla ricerca di collaboratori, per poter inserire le chiese del vostro territorio. I contributi possono essere foto, descrizioni, date, modalità di incontro ecc.ecc.
  • Ludovico Magrini
    Queste pagine sono dedicate a Ludovico Magrini, un personaggio che ci piace definire “l’inventore” dell’impegno civile e del volontariato organizzato nel campo dei beni culturali, in Italia e in Europa. Abbiamo voluto contribuire alla conservazione della memoria di ciò che ha significato la sua opera e si è ritenuto che anche un apposito spazio on line potesse costituire un punto di informazione utile per chi non lo ha conosciuto e un’occasione di contatto importante per le migliaia di persone che a vario titolo hanno partecipato e ancora partecipano alla straordinaria esperienza dei Gruppi Archeologici.
  • Centro del Restauro s. r. l.
    L'idea nasce dall’incontro di un gruppo imprenditoriale sensibile ai problemi della tutela dei Beni Culturali, Artistici e Storici ed un gruppo di tecnici e restauratori con una vastissima esperienza nel settore dei controlli, delle tecnologie e dei formulati per il restauro artistico e monumentale. Un'esperienza di oltre vent’anni nella diagnosi dei fenomeni di degrado, nella formulazione di prodotti per il restauro, nella sperimentazione e ricerca di tecnologie nel pieno rispetto dell'ambiente e della storia.
  • Associazione Filippo di Ser Brunellesco
    L'Associazione "Filippo di Ser Brunellesco" è nata nel 1988 allo scopo di salvaguardare il patrimonio monumentale minore . Tale obbiettivo viene perseguito mediante campagne di studi condotte da volontari , comprendenti professionisti specializzati in vari campi e studenti della facoltà di Arch. di Firenze. Gli studenti , dopo un periodo di tirocinio nel quale acquisiscono esperienza sulle problematiche di conservazione e restauro, entrano a far parte del gruppo operativo dell' Associazione: Unità di ricerca "Tecnologie S trutturali Antiche " ( T.S.A. ). Tramite accordi con le amministrazioni comunali , il T.S.A. organizza campagne di rilevamento ( vedi Rilievi e studi ) mostre ( vedi Attività culturale ), pubblicazioni e scritti. Tali attività hanno lo scopo di documentare lo stato di conservazione dei monumenti analizzati, realizzando così un valido supporto per eventuali interventi di restauro. Consente inoltre la formazione di una conoscenza civica riguardo alle problematiche della salvaguardia del patrimonio storico architettonico del luogo. Il T.S.A. , permettendo esperienze dirette sui monumenti, specializza i futuri architetti nel campo del restauro e tramite la Attività di ricerca (vedi) consente loro di approfondire le conoscenze sulle antiche tecnologie costruttive.
  • Laboratori archeologici
    Laboratori archeologici: un servizio di didattica storica, archeologica ed ambientale. Il sito promuove un servizio di didattica storica e archeologica rivolto a classi di scuole di ogni ordine e grado offerto Archeosannio.
  • Archeoblogperdomani
    Sito di informazione archeologica.
  • ARSPAT
    Punto essenziale della costutuzione dell'Associazione è stata la "Raccomandazione di Rimini", documento conclusivo della giormata di studi svoltasi il 15 giugno 2002 a Rimini, su: AMBIENTE E TERRITORIO. Piattaforma interdiscilpinare delle tematiche su ambiente e territorio, a cui hanno partecipato numerose personalità del mondo universitario e prefessionale.
  • EMBC
    L'associazione culturale on-line EMBC rappresenta un punto di incontro per tutti coloro che fossero interessati al settore dei beni culturali. Notizie aggiornate e commentate, articoli tematici, dibattito: questi gli ingredienti di tale associazione che si propone come un'agorà all'interno della quale ci si incontra per scambiare e condividere informazioni, conoscenza e opinioni. Una serie di strumenti vengono messi a disposizione degli utenti, registrati e non: - un "blog" costantemente aggiornato, con interventi riguardanti il patrimonio culturale italiano e mondiale; - una sezione "Ricerche, analisi e studi" nella quale è possibile trovare e pubblicare articoli, paper o qualsiasi altro documento relativo alle problematiche di valorizzazione e conservazione dei beni culturali; - una sezione "Pubblicazioni on-line/download" per condividere i fili di articoli, ricerche, tesi di laurea, ecc.; - una sezione "links" accuratamente divisa in categorie (World Heritage List Unesco, Istituti di ricerca, Parchi archeologici, Musei, ecc.) e comprendente una copiosa raccolta tematica di siti web nazionali ed internazionali. Chiunque, senza alcun bisogno di registrazione, può commentare gli interventi del blog o le ricerche e scrivere nel forum. Per pubblicare un articolo sul blog è sufficiente registrarsi e attendere l'abilitazione alla pubblicazione.
  • latiumadiectum
    Portale web dedicato all’archeologia e alla storia dell’arte del Lazio meridionale Latium adiectum è un portale verticalizzato sull’informazione storico-artistica, dedicato all’archeologia e alla storia dell’arte del Lazio meridionale, nonché dei territori culturalmente e artisticamente ad esso collegati. Studio accademico e ricerca sul territorio, divulgazione scientifica, tecnologia informatica sono rispettivamente la fonte, l’intento e lo strumento di questa iniziativa. Nato dall’idea di uno storico dell’arte, Cinzia Mastroianni, il portale vuole essere un salotto virtuale per gli addetti ai lavori nel campo della ricerca, tutela e conservazione dei beni culturali ma anche per insegnanti, studenti, operatori culturali o semplicemente amanti e appassionati cultori di storia, archeologia e storia dell’arte.
  • Associazione restauratori d'Italia
    L'A.R.I. - Associazione Restauratori d'Italia e' un'associazione fondata a Firenze nel 1985 per ottenere il riconoscimento e la tutela della professione del Restauratore di Beni Culturali e contribuisce alla sua qualificazione professionale attraverso l'organizzazione di incontri, convegni e la promozione di iniziative utili ad una ampia circolazione delle informazioni tra i soci. A.R.I. Associazione Restauratori d’Italia - Via Barrili 16, 00152 Roma e-mail: ari-restauro@libero.it
  • Patrimonio industriale
    L'Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale (AIPAI), la sola operante in quest'ambito a livello nazionale, è stata fondata nel 1997 da un gruppo di specialisti del patrimonio industriale e da alcune tra le più importanti istituzioni del settore nel Paese. L'Associazione conta oggi oltre 300 soci attivi nelle sezioni regionali presenti in tutto il Paese ed interagisce proficuamente con università, centri di ricerca, fondazioni, musei, organi centrali e periferici dello Stato.
  • L'albero della vita di Otranto
    Nel Comitato, nato in seguito alla inchiesta esclusiva di LeccePrima, si è fatto largo un ambizioso impegno, volto a richiedere il riconoscimento del mosaico come patrimonio dell’umanità. Anche le autorità locali, rappresentate dall’assessore allo spettacolo, Salvatore Sindaco, dal vicesindaco, Francesco Vetruccio e dal consigliere di opposizione, Tommaso De Benedetto, hanno sottolineato l’interesse ad affiancare il Comitato in questa battaglia, nella convinzione che il mosaico debba essere riconosciuto un dell’umanità tutelato dall’Unesco. Inoltre l’Osservatorio Torre di Belloluogo ha voluto raccogliere una serie di firme, per un gemellaggio ideale Otranto-Gallipoli, per il recupero della chiesa abbandonata di San Pietro dei Samari. La convinzione unanime dei partecipanti e degli organizzatori è quella che “Salpando per Otranto” abbia rappresentato solo l’inizio di una serie di appuntamenti a sostegno e promozione del mosaico.
  • Castello dei conti di Ceccano
    Il futuro del castello (ed il ruolo che potrà giocare per Ceccano) dipende dalle scelte di riuso. Una scelta "forte" che sappia avere un impatto positivo sulla città deve avere obiettivi mirati e ben calibrati, tali da coinvolgere più soggetti (dal cittadino al turista di passaggio) e non deve tralasciare le potenzialità connesse al recupero della memoria storica.
  • DocArtis
    DocArtis opera nel settore della documentazione e della valorizzazione del patrimonio culturale in Italia e all'estero mediante un gruppo di esperti in architettura, archeologia, storia dell'arte, archivistica, grafica, rilievo e fotografia per la realizzazione di sistemi informativi territoriali e di network.
  • Progetto Archemilia
    Il Progetto Archemilia intende fornire un supporto di alta divulgazione scientifica a tutte le scuole (elementari, medie, superiori, istituti tecnici ed artistici) nonché a gruppi di adulti che intendano approfondire tematiche archeologiche (e storiche) legate al territorio dell’antica Regio VIII, l'odierna Emilia- Romagna. Specificatamente per le scuole, è prevista la sezione sono stati orgnaizzati pacchetti didattici comprensivi di lezione a scuola con power point con l’ausilio anche di altro materiale (vera ceramica antica da toccare e studiare, riproduzioni artistiche...) e, a richiesta, con laboratorio (vedi programmi specifici), seguita da una visita al museo archeologico regionale più adeguato per spiegare e complementare la lezione fatta in classe. Per gli adulti sono proposti dei pacchetti di conferenze legate al territorio e dei percorsi didattici specificatamente immaginati per spiegare al meglio lo sport, la politica, la navigazione e la vita quotidiana (ma non solo...) dell’antichità. Il Progetto prevede anche la possibilità sia per scuole che per gruppi di adulti di fare visite guidate archeologiche per riscoprire l'antica urbanistica delle città emiliano romagnole e li ooro territori, non essendo noi guide turisiche le nostre visite si concentreranno sulla parte archeologica. Sono Per offrire una maggiore possibilità di visita sia in classe sia in museo sia nei siti archeologici, il progetto si avvale dell’ausilio di 4 operatori didattici, laureati e specializzati in archeologia.
  • BIT BENI CULTURALI
    “BIT CULTURALI”, periodico online di informazione e approfondimento culturale. Questa pubblicazione nasce con l’intento di diffondere attraverso la rete i segni di quel clima culturale assai vivace che caratterizza la vita dei tanti centri urbani, piccoli e grandi, presenti nella nostra penisola. Nelle pagine elettroniche di questo giornale trovano, pertanto, spazio eventi, mostre, iniziative, attività culturali e tutto ciò che merita di essere posto all’attenzione di quanti amano il nostro Paese, unico per il suo vasto patrimonio di beni culturali. “BIT CULTURALI” nasce anche con l’intento di occuparsi di quel grande “giacimento culturale” rappresentato dalla provincia italiana: una realtà viva e quotidianamente animata da associazioni, enti, fondazioni e liberi cittadini che danno vita ad esperienze di grande spessore culturale che meritano di essere conosciute da un pubblico sempre più vasto. Ampio spazio sarà dato, inoltre, alle opere e ai protagonisti della letteratura, del cinema, della musica e dell’arte in genere, con lo sguardo rivolto anche su ciò che avviene fuori dai confini nazionali. “BIT CULTURALI” vuole anche essere uno stimolo per i giovani ad interessarsi e a prendere coscienza di tutto ciò che di culturale si muove attorno a loro: dalla musica ai libri, dal cinema al teatro, ecc. Nello stesso tempo, il periodico sarà impegnato a dare risalto a tutte quelle manifestazioni creative dei giovani sulle quali gli adulti dovrebbero riflettere per poter cogliere la natura e il senso del loro rapporto con la “cultura”. Ma c’è un’altra cosa che ci sta molto a cuore: capire quali sono gli elementi che caratterizzano il complesso rapporto tra disabilità e cultura. La fruizione, ad esempio, dei beni culturali è veramente un diritto per tutti? Interrogativi come questo ci accompagneranno lungo il cammino che intendiamo percorrere alla scoperta non solo di diritti negati, ma soprattutto di quelle realtà positive che si distinguono per l’attenzione rivolta alle esigenze dei diversamente abili. “BIT CULTURALI” si rivolge, dunque, a quanti credono che la crescita umana, sociale e civile di una comunità è strettamente legata al ruolo che la cultura svolge all’interno di essa. Per scrivere alla redazione: info@bitculturali.it
  • BLOG: Portable Antiquity Collecting and Heritage Issues
    An archaeologist’s blog commenting on various aspects of the private collecting and trade in archaeological artefacts today and their effect on the archaeological record.
  • BLOG: looting matters
    Discussion of the archaeological ethics surrounding the collecting of antiquities
  • BLOG: lutte contre le pillage du patrimoine archéologique
    MOBILISONS-NOUS CONTRE LE PILLAGE DU PATRIMOINE ! Bienvenue sur le premier site consacré entièrement à la lutte contre le pillage du patrimoine archéologique !
  • PATRIMONIO LATENTE
    è uno strumento tecnologico per la valorizzazione dei beni culturali. Il progetto, nato grazie a un finanziamento della Regione Puglia nel contesto delle "Borse di ricerca a giovani laureati", Misura 3.12, avv. 22/07 Az. A1, è il risultato di una sinergia tra l'autore dott. Angelo Maria Monaco, il dipartimento dei Beni, delle Arti e della Storia della Facoltà di Beni Culturali dell'Università del Salento e la cooperativa NonSoloBarocco di Lecce. L'obiettivo del progetto è mettere a disposizione degli utenti del database uno strumento di ricognizione immediato e innovativo per l'acquisizione di informazioni di tipo storico e artistico, così come di conservazione dei beni catalogati.
  • Associazione GLAUX
    Glaux è un’associazione studentesca, da poco riconosciuta, che riunisce tutti gli studenti di Archeologia di Salerno. Il gruppo fondatore è costituito da 17 elementi, provenienti dai corsi di laurea triennale e specialistica in Beni Culturali e Lettere Classiche, che hanno maturato nel corso dei loro anni di università una piena coscienza del proprio ruolo di studenti, accomunati da una forte passione per l’archeologia, sia quella dei libri e dello studio critico e ragionato, sia quella della metodologia pratica. L’associazione è nata perché gli studenti di Archeologia hanno avvertito in modo molto forte l’esigenza di dare voce a questo campo di ricerca che sentiamo molto indebolito, a partire dalla scarsa attenzione che gli si dà in ambito universitario, fino ad arrivare alla messa in discussione, in ambito lavorativo, della professionalità della figura dell’archeologo.
  • Verdeliri
    Verde Liri è un’associazione che promuove attività di ricerca, tutela, valorizzazione e sensibilizzazione nei campi della cultura, dell’arte, dell’archeologia, dell’architettura, della musica, dei beni naturalistici e delle tradizioni del comprensorio lirino. * Ricerca storico - artistica, monumentale, sociale e ambientale * Divulgazione degli studi prodotti * Organizzazione di eventi e/o manifestazioni turistiche e culturali * Elaborazione e gestione di percorsi turistici tematici * Attività editoriale (monografie, periodici, guide turistiche locali, ecc.) * Servizio guida attraverso itinerari storico – artistici, monumentali e naturalistici
  • ARCHEOLOGIA IN ARCHEOLOGIA VALTELLINA - ISTITUTO ARCHEOLOGICO VALTELLINESE ( SONDRIO )
    L'ISTITUTO ARCHEOLOGICO VALTELLINESE NON E' UNA SCUOLA MA UN GRUPPO DI PERSONE CHE SI DEDICA ALLA RICERCA DELL'ARTE RUPESTRE NELLA PROVINCIA DI SONDRIO.
  • Patrimoine immateriel
    patrimoineimmateriel.net aims to share the questions and results emerging from our research on intangible cultural heritage management and policy implementation thus making our experience available for the development of pioneering projects.
  • Il portale del restauro
    Blog in cui si raccolgono notizie sul restauro.
  • ArcheoVeneto
    ArcheoVeneto è il portale internet dedicato alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio archeologico della Regione del Veneto. Il progetto è nato dalla volontà dell’Assessorato alla Cultura della Regione del Veneto di far conoscere al grande pubblico l’enorme quantità di testimonianze del passato presenti nel quadro territoriale di propria competenza
  • Teste di Modigliani
    Questo sito nasce dall'amore e dalla passione per uno degli artisti più famosi e discussi al mondo tanto da conquistarsi il titolo di "artista maledetto" Amedeo Modigliani appunto ma anche dall'odio e dalla rabbia per tutti quelli che grazie a un titolo conquistato non si sa come dovrebbero salvaguardare il nostro patrimonio artistico piuttosto dei loro interessi.
  • Ostraka
    Ostraka nasce dalla passione di alcuni archeologi, e non, come luogo di incontro e discussione su tutti gli aspetti di questa bellissima materia. Il nome proviene da uno dei primi supporti usati per scrivere, gli "ostraka", piccoli frammenti di ceramica su cui si incidevano le iscrizioni. Questo è il posto giusto per tutti quelli che vogliono lasciare qualche loro "appunto" sull'archeologia, oppure semplicemente siano curiosi di saperne di più. A tutti costoro, benvenuti nel nostro forum!
  • Italia Nostra Roma
    Italia Nostra Sezione di Roma è un’ Associazione che opera da oltre 50 anni con interventi, denunce, appelli, battaglie, costanti rapporti con le Istituzioni nazionali e locali, proposte operative sul complesso e ricchissimo territorio di Roma e provincia. Italia Nostra Roma gestisce un blog che ad oggi registra oltre 12.000 contatti.
  • Mostreinmostra
    Il nostro obiettivo è fornire una serie di informazioni utili a chi le mostre le vuole vedere con senso critico e partecipazione, non accontentandosi di leggere uno slogan da brochure commerciale o un titolo promozionale da manifesto. Quello che vogliamo fare è contribuire con brevi recensioni descrittive alla comprensione delle più importanti mostre in corso, in modo tale che gli appassionati possano recarsi nelle varie occasioni espositive con un’idea di ciò che vedranno e con un bagaglio di giudizi (a favore o contro) espressi dagli utenti attraverso il blog.

AMBIENTE

  • Sito della LIPU, Lega Italiana Protezione Uccelli. Associazione per la conservazione della Natura attiva in Italia dal 1965. La conservazione del patrimonio naturale è un complesso lavoro che la LIPU affronta seguendo numerosi canali strettamente integrati: la conservazione di habitat e specie minacciati, l'educazione e la sensibilizzazione del pubblico, la gestione di oasi e centri sparsi sul territorio. gaziantep escort | istanbul escort | izmir escort | konya escort | istanbul escort | taksim escort
  • WWF – ITALIA
    Il WWF (World Wide Fund for Nature) è una delle più autorevoli organizzazioni per la difesa dell'ambiente. E' presente in 40 Paesi e può contare su 27 uffici nazionali, 24 uffici di programma e oltre 5 milioni di sostenitori. Obiettivo del WWF è quello di arginare il degrado dei sistemi naturali dovuto alle attività umane, per contribuire alla costruzione di un futuro in cui l'uomo possa vivere in armonia con la natura.
  • LEGAMBIENTE
    Sito dedicato ai problemi della tutela dell'ambiente, difesa della salute dei cittadini, salvaguardia del patrimonio artistico italiano, temi in cui Legambiente è quotidianamente impegnata, a livello nazionale e locale. Alle grandi battaglie si affianca infatti la quotidiana attività degli oltre centodiecimila soci e degli oltre duemila tra circoli e classi per l'ambiente sparsi su tutto il territorio nazionale: numeri che fanno di Legambiente la più diffusa associazione ambientalista italiana.
  • Italia Nostra
    Sito di Italia Nostra, organizzazione nata nel 1955 dalla volontà di un piccolo gruppo di persone contro un nuovo sventramento del centro storico di Roma. Da oltre quattro decenni le attività di volontariato culturale organizzate da Italia Nostra hanno contribuito a diffondere nel Paese la "cultura della conservazione" del paesaggio urbano e rurale, dei monumenti, del carattere ambientale delle città.
  • Greenpeace Italia
    Greenpeace è nata 31 anni fa, creata da tre uomini che, rifacendosi alla tradizione protestante di portare la testimonianza, cercarono insieme ad altri di condurre una piccola barca in un poligono per gli esperimenti nucleari e in questo modo crearono quello che sarebbe diventato uno dei più grandi movimenti ambientalisti del mondo.A 31 anni dalla sua nascita, Greenpeace ha oggi il suo quartier generale ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, e più di 60 uffici in 33 paesi, arrivando anche in America Latina, Asia, Nordafrica, ed Europa Orientale.
  • Diritto all'ambiente
    Testata giornalistica diretta da Maurizio Santoloci; ha il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e del WWF. Maurizio Santoloci riversa in questa iniziativa una ormai consolidata esperienza sviluppata sia come Segretario Generale del Gruppo "Ecologia e Territorio" della Suprema Corte di Cassazione, sia come vice Presidente del WWF Italia, sia come membro di diverse Commissioni ministeriali.
  • L'officina dell'Ambiente
    Rivista informatica online dell'associazione "L'Officina dell'Ambiente". L'Associazione nasce dalla volontà di promuovere e stimolare una nuova cultura dell'ambiente presso cittadini, giovani in particolare, enti, associazioni, imprese. Tale nuova cultura trae origine dai valori e dalle esperienze maturate in ambito scientifico, tecnico, professionale, politico, associativo a difesa, salvaguardia e sviluppo dell' ambiente, a sostegno di stili di vita, di consumo, di produzione, di tempo libero, ambientalmente sostenibili e che noi vogliamo si accompagnino a valori di solidarietà, socialità, rispetto e sviluppo umano
  • Sito sulla gestione e lo smistamento territoriale delle scorie nucleari
    Il sito unico nazionale per la raccolta delle scorie nucleari , la Sogin, i Personaggi, le Norme, il business dei rifiuti radioattivi, le situazioni ambigue di una vicenda attorno cui girano Miliardi di Euro
  • Centro di cultura ecologica - archivio ambientalista
    Situato nel Parco Regionale Urbano di Aguzzano (RomaNatura), il Centro è una struttura polifunzionale dedicata alla promozione della cultura ecologica. Si articola in una biblioteca, un archivio ambientalista e promuove iniziative per la diffusione della cultura ecologica.
  • marettoengineering
    Impianti per la riduzione dell'inquinamento ambientale.
  • pianetambiente
    Pianetambiente nasce per informare, sensibilizzare, capire il pianeta e tutti i temi che lo riguardano. In particolare, l’attenzione è rivolta all’ambiente. Dal clima all’energia, dal protocollo di Kyoto ai trasporti. Ma anche beni culturali, animali e made in Italy. Aver capito che il mondo che abitiamo deve essere tutelato, difeso e salvato è uno dei motivi principali che spingono all’impegno costante in questa direzione. Anche l’economia e la politica devono inserire nella propria agenda l’ambiente e sembra che lo stiano facendo, che si siano finalmente svegliate. Ma l’uomo deve e può fare molto per recuperare i danni causati alla Terra. Quando ognuno capirà che anche lui può fare qualcosa, allora parte del nostro compito sarà stato assolto. La pace come il Pianeta in cui viviamo sono beni da custodire per il genere umano.
  • CAT Casa ambiente territorio
    Il nome del sito rappresenta fedelmente i contenuti di questa iniziativa a scopo divulgativo. Casa Ambiente Territorio nasce da un progetto ideato oltre una decina d’anni or sono. Il fine ultimo è quello di creare un ambiente virtuale dove si scambiano e si raccolgono informazioni su alcune delle problematiche che abitualmente l’uomo contemporaneo è impegnato ad affrontare. Le questioni dell’ambiente, la gestione della casa, la fruizione del territorio, lo sviluppo dell’agricoltura, l'affermazione di un turismo ecosostenibile e la tutela del consumatore sono i temi che saranno trattati e dibattuti all’interno di questo spazio.
  • Promoverde: associazione per la qualità del paesaggio e del florovivaismo
    L’Associazione persegue il fine di sensibilizzare la collettività sui problemi dell’ambiente, del verde, del florovivaismo e di suscitare, stimolare ed assecondare la domanda di verde e di ruralità ludico culturale da parte dei singoli e della collettività, nonché di promuovere l’integrazione fra aspetti tecnico scientifici ed applicativi. Lo statuto prevede, altresì, la promozione e la diffusione della conoscenza della natura, dell’ambiente, del paesaggio, del verde e del florovivaismo, dell' importanza di tali beni per la vita della persona e della società, della loro funzione insostituibile per il raggiungimento, soprattutto in ambito urbano, del benessere individuale e collettivo e della necessità di organizzare e coordinare le attività pratiche dei vari operatori del settore. L’Associazione opererà, anche per la promozione della ricerca scientifica e della osservazione, fornendo assistenza e consulenza a strutture pubbliche e private per la redazione di indagini, studi e linee guida su tutte le tematiche riguardanti l'ambiente, il paesaggio, il verde ed il florovivaismo e le reciproche influenze, relazioni, attinenze, legami e interazioni.
  • Halpaca
    Halpaca è una iniziativa che nasce dall'impegno di persone che, stufe di vedere l'ambiente in cui lavoriamo, viviamo o in cui semplicemente passiamo le ferie con la nostra famiglia ed i nostri figli maltrattato ed insudiciato da cittadini e turisti, hanno deciso di attivarsi per protestare ed effettuare azioni dimostrative o anche provocatorie atte a suscitare nella gente e nelle Amministrazioni Locali un senso di vergona per il modo in cui viene trattato l'ambiente che ci circonda e nelle nuove generazioni quel minino di conoscenza e di rispetto per la natura ed il territorio.
  • Blog: Ambientepaesaggio2000
    Questo blog è dedicato allo studio delle tematiche relative all'ambiente e al paesaggio, e più in generale al mondo della natura, dell'arte e della cultura.
  • TOSCANA INFELIX: PER NAVIGARE FRA ECOMOSTRI E SIMILI
    TOSCANA INFELIX: PER NAVIGARE FRA ECOMOSTRI E SIMILI Il sito Toscanainfelix nasce come risultato del lavoro svolto e in corso di svolgimento da parte della Rete dei Comitati per la difesa del territorio, attiva in Toscana dal marzo 2007. Il sito è organizzato come una mappa, nella quale sono registrati i luoghi dove si verificano o si stanno per verificare aggressioni di vario genere al patrimonio paesistico, ambientale e territoriale della regione. La segnalazione proviene dai singoli Comitati, dalla stampa locale e nazionale, e anche individualmente da parte di coloro che si imbattono in uno scempio e ne vogliono dare notizia. Il sito è direttamente collegato a quello della Rete dei Comitati.
  • Museo del Paesaggio
    Dove: Museo del Paesaggio, sede di Palazzo Viani Dugnani, Verbania Pallanza, via Ruga 44 Per informazioni e iscrizioni: telefonare, almeno 2 giorni prima della visita, allo 0323/556621 tra le 10:30 e le 12:30 Museo del Paesaggio Ente morale R.D. 11/5/1931 n. 832 tel. uffici: 0323 556621 fax: 0323 508167 sede legale: Verbania Pallanza, via Ruga, 44 c.f. 84008350039 p. iva 00572680031
  • Territorio Veneto
    Il sito Territorio Veneto è uno strumento no-profit dedicato all'informazione ambientale ed ecologica; ci sono strumenti, links, aiuti, eventi, opinioni; collegamenti alle banche dati ambientali e legislative, alle reti alternative e ai siti che si occupano di salute, consumi, salvaguardia del territorio e del paesaggio; e che promuovono stili di vita rispettosi della biosfera che ci ospita.
  • http://preve.blogautore.repubblica.it/
    Un blog sulla cementificazione selvaggia delle coste liguri.
  • Ambiente Valsusa
    Ci occupiamo di TAV, in particolare della linea Torino Lyon, su cui si sono sprecati fiumi di inchiostro e probabilmente di denaro pubblico, senza per ora realizzare nemmeno un metro di nuovi binari. Inoltre approfitteremo dello spazio web per occuparci anche delle altre gravi criticità ambientali riguardanti la Valle di Susa. In particolare cercheremo di svolgere questo compito ragionando della nostra valle come una parte di un territorio ben più vasto, da tempo sotto attacco; ragionando sui disastri già avvenuti, perchè non accadano più. Il Mugello rispetto al TAV può essere un esempio emblematico di questi disastri ambientali, purtroppo ne esistono molti altri riguardanti l'inquinamento, lo smaltimento di rifiuti, gli sprechi e l'accaparramento della risorsa acqua a fini di lucro. Rispetto al TAV i documenti riportati su questo nuovo sito riprendono, fino al 21 luglio 2007, parte delle attività svolte da questa redazione in collaborazione con il circolo Legambiente
  • Sarzana che botta
    l nostro sito internet è nato dall’esigenza di dare informazione sulle iniziative e l’attività del Comitato, per favorire la conoscenza dei problemi e delle scelte che investono il nostro territorio, per promuovere la partecipazione dei cittadini alle scelte urbanistiche, per far circolare idee e cultura della città. Non a caso sul nostro sito oltre all’esposizione di problemi locali trovate commenti di urbanisti sul disegno delle città, articoli su soluzioni adottate in altre città italiane ed europee. Crediamo sia uno strumento indispensabile per un’associazione partecipata da centinaia di cittadini di ogni orientamento politico, che amano la loro città e che amano l’impegno civile. Uno dei meriti che ci vengono riconosciuti da tutti: aver riportato in città l’interesse per l’urbanistica, opposto all’urbanistica degli interessi forti.
  • Rassegna stampa tematica della Rete dei Comitati per la difesa del territorio
    Questa Rassegna stampa è un servizio che la Rete dei comitati per la difesa del territorio mette a disposizione dei propri associati e di tutti coloro che hanno interesse a seguire giorno per giorno le vicende del territorio toscano. La rassegna utilizza e sviluppa l’archivio che già dal 2007 si è venuto a depositare all’interno del sito www.territorialmente.it, al quale si aggiungono materiali raccolti in alcuni siti gestiti dai comitati stessi o in siti di portata nazionale (come Eddyburg), ma in più la Rassegna si propone di selezionare ogni settimana i temi più rilevanti e di presentarli in modo da mettere in evidenza la natura del problema (ambiente, urbanistica, paesaggio) e la localizzazione nel contesto regionale.

  • Incompiuto siciliano
    Manifesto dell'Incompiuto 1. L'incompiuto siciliano e' il paradigma interpretativo dell'architettura pubblica in Italia dal dopoguerra ad oggi La dimensione del fenomeno, l'estensione territoriale e le incredibili peculiarita' architettoniche fanno dell'Incompiuto Siciliano un pilastro portante per la comprensione della storia moderna del nostro paese. La spinta autocelebrativa delle varie comunita' siciliane ha generato uno stile architettonico capace di raccontare le complesse sfaccettature della civilta' che lo ha generato.
  • RETE DEI COMITATI PER LA DIFESA DEL TERRITORIO
    Rappresentiamo in Toscana (ma, come vedremo il fenomeno tende a estendersi) la interconnessione organizzata di tutti quei movimenti di base, che si muovono a livello regionale per la difesa del territorio e dell’ambiente in tutte le sue forme (paesaggio, problemi urbanistici ed energetici, salute, beni comuni, ecc); ben lungi da rappresentare un movimento puramente negativo, siamo stati e siamo ampiamente propositivi e progettuali (ad ogni sconquasso, ad ogni sfacelo, contrapponiamo una proposta diversa, non solo più ragionevole, ma quasi sempre più economica dell’altra.

LEGISLAZIONE
  • Parlamento.it
    Sito a cura delle amministrazioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica
  • EUR-LEX
    Il sito web EUR-Lex nasce con l'obiettivo di offrire un quadro completo del diritto dell’Unione europea, in particolare della legislazione e della giurisprudenza, nonché delle procedure decisionali fra la Commissione e le altre istituzioni.
  • Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana
    Sito della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
  • Avvisatore
    Settimanale online di monitoraggio dei lavori parlamentari; testata di Itinera Srl. Direttore responsabile Luca Tatarelli.
  • Diritto.net
    Portale per il mondo del diritto in Italia.
  • Europalex
    Sezione di Kataweb dedicata a problemi legislativi. Contiene i lavori delle commissioni parlamentari europee.
  • Aidanews.it
    Rivista culturale dell'Associazione Internazionale di Diritto dell'Arte . L'AIDA é un'associazione no-profit che ha per finalità la promozione, la divulgazione e lo scambio di reciproche esperienze di operatori impegnati nel campo dell'Arte e di altre discipline collegate, in particolar modo il diritto dell'Arte, in quanto punto di riferimento di tutte le civiltà.
  • Agenzia del Demanio
    All’Agenzia è attribuito il compito di amministrare i beni immobiliari dello Stato razionalizzandone e valorizzandone l’uso, anche attraverso la loro gestione economica.
  • CittadinoLex
    Presenta una sezione "Beni culturali"
  • AmbienteDiritto.it
    Rivista giuridica con legislazione regionale, nazionale, comunitaria e convenzioni internazionali; giurisprudenza aggiornatissima; massime distinte per aree tematiche; sentenze per esteso; dottrina. Sono presenti servizi, quali consulenza on line, banca dati, convenzioni, formulari... La vasta banca dati suddivisa per argomenti permette un'agevole consultazione.
  • Diritto delle arti
    Presentazione Il Documento Europeo della Cultura, pubblicato nel 2006, ha stimato che il settore culturale è, e diverrà sempre più, il principale motore dello sviluppo economico del vecchio continente. Il Diritto dei beni culturali e delle proprietà intellettuali, la legislazione turistico-ambientale sono le discipline maggiormente interessate da questo fenomeno. Il Centro Studi mette in comunicazione gli artisti e gli operatori culturali con il mondo delle professioni. Chi siamo Il centro studi di diritto delle arti, del turismo e del paesaggio è un’associazione no profit, costituita da professionisti ed artisti, una rete scientifica e comunicativa tra giuristi, politici, economisti e museologi, scrittori, pittori, musicisti per creare un ponte ideale fra l’arte e il diritto, tra le norme giuridiche e l’esigenza di concreta tutela dello sterminato patrimonio culturale e paesaggistico italiano. Il “Centro Studi ha sedi in Bari, Roma e Milano, ed è attualmente presieduto dal prof. Enzo Varricchio, avvocato e critico d’arte. Vicepresidente è l’avv. Nicola Anemone di Milano. Segretario-tesoriere è l’avv. Elisabetta Milella di Bari. Responsabile della sede romana è il dr. Lorenzo Simonetti. Scopi: Il Centro Studi si propone di: 1. costruire un ponte ideale tra l’arte e il diritto, due straordinari prodotti dell’attività intellettuale dell’umanità, visti nell’ambito degli scenari politico-sociali e turistico- economici contemporanei; 2. avvicinare economisti e giuristi all’arte ed artisti e galleristi al mondo dell’economia e della legislazione; 3. studiare il diritto d’autore e le proprietà intellettuali in genere nel panorama politico-economico e imprenditoriale; 4. diffondere la conoscenza dei beni culturali, paesaggistici e ambientali, costituenti “testimonianza formale e materiale di civiltà” nonché irrinunciabile patrimonio identitario italiano, in relazione costante con il patrimonio storico-artistico internazionale; 5. promuovere lo studio dei rapporti fra il mondo della cultura, dell’arte e del turismo e il mondo della politica, dell’economia e della legislazione, svolgendo ogni attività volta alla tutela, conservazione, valorizzazione e gestione dei beni culturali e paesaggistici e alla promozione delle attività artistiche contemporanee; 6. valorizzare l’umanesimo nella cultura giuridica e diffondere la conoscenza dei valori estetici, paesaggistici e culturali tra gli operatori del diritto, dei problemi giuridici ed economici tra gli artisti, i critici d’arte, i museologi e in generale in tutti gli operatori culturali e nelle Istituzioni preposte alla tutela e valorizzazione del patrimonio artistico-ambientale italiano ed internazionale; 7. effettuare studi e pubblicazioni di carattere tecnico, giuridico e culturale sulle problematiche attinenti l’arte, l’etica, l’estetica, la storia, il turismo, il paesaggio, ai fini del raggiungimento dei predetti obiettivi; 8. organizzare mostre, convegni, dibattiti, seminari, master, attività scolastiche e di insegnamento in generale, e ogni evento rientrante nell’ambito delle finalità del Centro Studi; 9. rendere consulenze giuridico economiche agli operatori turistico culturali; 10. svolgere attività di project management, sviluppare piani di fattibilità, per la raccolta di fondi e finanziamenti da destinarsi alle attività turistico-culturali; 11. creare reti nazionali e internazionali tra gli operatori turistico culturali; 12. prestare un’attività di volontariato nel controllo e nella salvaguardia del patrimonio culturale del territorio e dei beni ambientali, oltre che promuovere la realizzazione di opere della creatività e dell’ingegno.

POLITICA E SINDACATI
  • S.O.S. beni culturali
    Portale della Margherita sulle politiche dei beni culturali.
  • DS online cultura
    Sezione dedicata alla Cultura del sito ufficiale della Direzione dei Democratici di Sinistra.
  • Distat
    Sito del sindacato nazionale dei Funzionari Direttivi, Dirigenti e delle Alte Professionalità della pubblica amministrazione.
  • Ecquologia
    Ecquologia, comunità internettuale dei Verdi.
  • Democrazia legalita
    Sito e associazione collegati a Opposizione Civile. Lo scopo di Democrazia e Legalità, costituita da cittadini e Gruppi organizzati, a diffusione nazionale, senza fini di lucro, è di promuovere la crescita della cultura della legalità ed il rispetto delle regole di convivenza democratica, sostenendo la valorizzazione e la diffusione della cultura e dei valori democratici e la difesa dello stato di diritto.
  • Mercati Esplosivi
    Consorzio di riviste dell'editoria alternativa, a cura di Maria Turchetto
  • La Voce
    Rivista on line, di informazione e analisi su temi relativi all'economia, alla politica ed alla cultura.
  • www.lavoce.info
    Aperta la campagna di sottoscrizione per sostenere il sito. La redazione de lavoce.info è attualmente costituita da 22 membri "stabili" e alcune decine di collaboratori. I membri della redazione in aspettativa per incarichi nel governo scrivono su temi non attinenti il loro incarico e non esercitano il diritto di veto sugli articoli pubblicati sul sito. Cosa Chiedono Permetteteci di usare la nostra voce in un altro modo. Cercheremo di informare e di offrire uno strumento di approfondimento per chi non si accontenta del giudizio sommario e delle parole d'ordine. Ci chiameremo "La Voce", una voce libera e indipendente, così come lo furono quelle di Giuseppe Prezzolini e di Indro Montanelli. Informeremo e, soprattutto, proporremo analisi indipendenti di fatti e notizie, sperando di offrire un servizio utile a tutti coloro che accettano di misurarsi, senza pregiudizi, su questioni complesse. La nostra ambizione? Vogliamo essere competenti nella critica, provocatori nei contenuti ed equilibrati nelle proposte. Sarete voi stessi (Internet ci dà la possibilità di interagire coi nostri lettori) a dirci se ci saremo riusciti. Meglio, potrete dirci se ci stiamo riuscendo ed aiutarci a migliorare in corso d'opera. Potrete giudicare la coerenza delle cose che diciamo, l'accuratezza delle nostre previsioni, rileggendoci a distanza di mesi. Internet ci offre anche questa possibilità. E' un mezzo di comunicazione ancora elitario. Ma è già una élite estesa e, se lo vorremo, potremo trovare insieme il modo di fare sentire la nostra voce e le nostre informazioni ad un pubblico più vasto. Per il momento vi chiediamo solo di aggiungere ai vostri siti preferiti www.lavoce.info e iscrivervi al nostro sito in modo tale da ricevere segnalazioni non appena un nuovo articolo appare.
  • Coordinamento nazionale UIL BAC
    Sito del Coordinamento Nazionale della UIL per il Beni e le Attività culturali, con forum
  • CGIL per i Beni e le Attività culturali
    Sito CGIL per i Beni e le Attività culturali, con forum.
  • CISL Beni culturali
    Sito della CISL dedicato ai beni culturali.
  • Verdi della Regione Lombardia
    Nel sito è in costruzione una pagina sulla campagna che i Verdi di Lombardia stanno organizzando contro la Patrimonio Spa.
  • UN.I.ARTI. (Unione Italiana Artisti Artigiani)
    UN.I.ARTI. (Unione Italiana Artisti Artigiani) è la prima Associazione sindacale di categoria volontaria formata da artisti artigiani, di tradizione e arti applicate autonomi italiani che intende rappresentare e tutelare, nell’ambito delle sue competenze, in ogni sede e in ogni campo, tutti gli artisti artigiani, di tradizione e arti applicate associati (art. 2 Statuto Sociale) .

ECONOMIA
  • Associazione Nuova Economia Nuova Società
    L'Associazione "Nuova Economia Nuova Società" è stata fondata da Pier Luigi Bersani e Vincenzo Visco, insieme con Nicola Rossi, Giulio Sapelli, Giuseppe Farina e Paolo Ferro Luzzi, nell'estate del 2001. Lo scopo è quello di dar vita a un centro di studi, dibattiti, ricerche e pubblicazioni, nel quale liberamente la cultura riformista possa confrontarsi al suo interno e, all'esterno, con altre culture, sui cambiamenti economico-sociali che si stanno verificando.
  • Economia della Cultura
    L'Associazione per l'Economia della Cultura è un'associazione scientifica creata a Roma nel 1986 per approfondire i nessi sempre più stretti che legano cultura ed economia nelle società industriali avanzate. L'Associazione ha lo scopo di: - promuovere la conoscenza e lo sviluppo dell'economia del settore, con particolare riguardo ai beni culturali, allo spettacolo ed all'industria culturale; - contribuire a una migliore integrazione tra il disegno istituzionale e una gestione più efficace dell'intervento pubblico; - creare un collegamento fra esigenze culturali e sociali e utilizzazione economica dei beni, delle attività e della produzione culturale. Per realizzare questi obiettivi l'Associazione collabora con organismi internazionali con Amministrazioni nazionali locali, con altri Enti ed Organismi pubblici e privati, italiani ed stranieri . Aderiscono all'Associazione economisti, sociologi, giuristi, amministratori culturali, addetti ai lavori delle singole discipline artistiche, esponenti del mondo finanziario e imprenditoriale, e quanti altri - nell'esercizio della propria professione - risultino interessati alle tematiche dello sviluppo culturale. L'Associazione è socio fondatore di CIRCLE (Cultural Information and Research Centres Liaison in Europe), la rete di centri di ricerca europea sulla cultura promossa dal Consiglio d'Europa. Per il finanziamento delle sue attività l'Associazione può contare su entrate provenienti per Statuto dalle quote sociali, da contributi dei soci o di Enti o Organismi pubblici e privati, da donazioni, legati, lasciti o elargizioni, dai proventi di gestione. L'Associazione promuove inoltre la costituzione di gruppi locali, al fine di permettere che vengano dibattuti i grandi temi della vita culturale anche con riferimento alle peculiarità delle diverse realtà territoriali. Il primo gruppo territoriale è stato costituito a Bari nel 1998.
  • Sezione relativa alle Cartolarizzazioni e alla SCIP dal sito del Ministero del Tesoro
    In questa sezione è relazionata l'attività della SCIP che provvede alla dismissione del patrimonio immobiliare pubblico. Invitiamo i nostri utenti a controllarla periodicamente e a mandarci segnalazioni, interventi e delucidazioni.
  • La Banca Dati del Ministero dell'Economia per la cartolarizzazione degli immobili pubblici
    A questo URL trovate la banca Dati che il Ministero dell'Economia e delle Finanze utilizza per gestire le vendite degli immobili pubblici. La maggior parte degli immobili sono schedati anche sul sito dell'Agenzia del Demanio per visualizzare le shcede sul sito dell'Agenzia del DEmanio, cliccare qui
  • RISORSE PER ROMA - RPR SPA
    RISORSE PER ROMA - RPR SPA è una società per azioni costituita nel 1995 a seguito della legge 142/90 che attribuiva agli Enti Locali la possibilità di gestire i servizi pubblici anche a mezzo di società per azioni o di capitali. Sono azionisti di RPR il Comune di Roma, Acea spa, Ama spa, Atac spa. Il capitale sociale interamente versato è pari a € 5.076.801,80. RISORSE PER ROMA è attiva nella riqualificazione urbana, nella pianificazione strategica e nella promozione del territorio, ed è advisor unico del Comune di Roma per la dismissione del patrimonio immobiliare. RPR dispone di tutte le professionalità necessarie ad un processo di gestione dinamica del territorio che ne potenzi la redditività attraendo investimenti e valorizzando le risorse esistenti, opera sull'intero territorio nazionale, e costituisce partnership e reti di città per progetti transnazionali. Grazie ad un approccio metodologico perfezionato dall'esperienza, RISORSE PER ROMA fornisce servizi integrati con tempi e costi competitivi: dismissioni immobiliari; construction management; direzione lavori; finanza immobiliare e di progetto; gestione gare; marketing di progetto e urbano; pianificazione strategica; piani finanziari e industriali; progettazione edilizia e urbanistica; progetti transnazionali e programmi comunitari; promozione del territorio; stime ed espropri; studi di fattibilità; studi e ricerche di sviluppo territoriale. Nella garanzia della tutela degli interessi collettivi, e attivando il confronto tra gli attori istituzionali, economici e sociali, RPR contribuisce promuove e rappresenta le ragioni di una crescita sostenibile e condivisa.
  • ARCUS
    Sito di ARCUS s.p.a., Società per lo sviluppo dell'arte, della cultura e dello spettacolo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

AGENZIE DI STAMPA
  • ADN- Kronos on line
    Adnkronos, agenzia quotidiana di informazioni politiche nata dal 1963.
  • ANSA – Agenzia Italiana di Informazione
    Agenzia Italiana di Informazione. L'ANSA è una Cooperativa di 37 soci, editori dei principali quotidiani italiani, con la missione di raccogliere, pubblicare e distribuire informazione giornalistica e di ogni altro servizio connesso con la comunicazione in tutte le sue forme, anche sulla base delle opportunità offerte dallo sviluppo delle telecomunicazioni.
  • ASCA – Agenzia di Stampa italiana
    ASCA – Agenzia di Stampa italiana. Fondata nel 1969, ha come azionista di riferimento il Gruppo grafico-editoriale Abete, presidente e amministratore delegato Brunetto Tini, direttore responsabile Claudio Sonzogno. Ogni giorno l'ASCA produce circa 400 notizie che raggiungono una vasta utenza: 100 giornali, le tre reti RAI, i canali Mediaset ed altre emittenti radiotelevisive private, 2.000 abbonati tra società finanziarie, industriali ed organizzazioni pubbliche e private e milioni di lettori attraverso Intern.
  • Dire.it
    Agenzia di informazione. Contiene Direambiente, Notiziario di informazione parlamentare sull'ambiente.
  • Internazionale.it
    Rassegna stampa internazionale. Ogni settimana Internazionale pubblica in italiano i migliori articoli comparsi sulla stampa straniera.

Generica
  • Amici di Radio3
    Forum di ascoltatori in difesa del terzo canale radiofonico della RAI
  • Punto informatico. Quotidiano di informatica, telematica e comunicazione
    Punto Informatico è il primo quotidiano italiano online che si occupa di Internet, informatica e comunicazione. Dal 7 febbraio 1996, data ufficiale di "sbarco" su Web, Punto Informatico ha seguito l'evoluzione e il progresso tecnologico, in particolar modo quello relativo allo sviluppo della rete.
  • Più precari dei precari
    Sito di giovani storici dell'arte e archeologi in difesa della loro professione; contiene un appello contro tentativi di stabilizzazione ope legis.
  • Diritto e Cultura - Rivista bimestrale di diritto per biblioteche, centri documentazione, musei, archivi e altri operatori dell'informazione e della cultura.
    A cura del dott. Marco Marandola PRESENTAZIONE Sono lieto di presentare Diritto e Cultura, rivista bimestrale di diritto per biblioteche, centri documentazione, musei, archivi e altri operatori dell'informazione e della cultura. La rivista, della quale sono direttore, si propone di analizzare quegli aspetti giuridici, ma non solo, attinenti al mondo dei beni e degli enti culturali, quali biblioteche, musei, archivi, mediateche, centri di documentazione e altri operatori del settore. Sulla scorta della mia esperienza decennale nel settore, e del tempo trascorso in attività di formazione e di consulenza, cercherò, anche tramite questa rivista, di offrire soluzioni concrete, che siano utili al lavoro quotidiano dell’operatore del settore, e che divengano un utile momento di riflessione e confronto. Ho chiesto a colleghi e professionisti del settore culturale e giuridico, di collaborare mettendo a disposizione la loro acclarata esperienza e preparazione per fare luce in merito alle specifiche problematiche quotidianamente affrontate. Gli argomenti trattati non sono limitati esclusivamente a quelli di interesse per le sole biblioteche, credo infatti nella utilità di un dialogo e di un confronto di tutte le componenti e le professionalità sia degli enti culturali che degli altri professionisti del settore, come occasione di crescita e miglioramento comune. Musei, archivi, biblioteche, centri di documentazione, mediateche, giuristi, esperti di marketing, ideatori di siti web e software house possono, nel rispetto della loro specificità, trovare utili spunti nel confronto su tematiche quali professionalità e albi, marketing, siti web, regolamenti, contrattualistica, programmi europei, e altro.
  • Coordinamento Nazionale UIL BAC
  • Foro europeo del patrimonio
    Il Foro europeo del patrimonio è organizzato per permettre a tutti gli attori della conservazione, della valorizzazione, dell’ animazione, della promozione e del restauro del patrimonio di presentarsi, incontrarsi, scambiare, dibattire, promuovere le loro attività ma anche per divulgare le loro competenze professionali al gran pubblico Du 7 au 10 octobre prochain la ville flamande Kortrijk (Courtrai - à 30 km de Lille) sera l' hôtesse du Forum Européen du Patrimoine CONSERVARE 2005 . L'objectif de ce Forum Européen du Patrimoine est d'encourager le dialogue, l'échange et d'améliorer la coopération entre les acteurs du patrimoine en Europe: collectivités territoriales et institutions publiques et la société civile dans leurs efforts communs de protection, de conservation et de mise en valeur du patrimoine. Conservare 2005, le Forum Européen du Patrimoine offrira aux participants un éventail d'activités telles que: · un salon permettant aux entreprises, aux organisations et aux institutions de proposer leurs activités, réalisations, projets, techniques, matériaux et produits; · des expositions sur différents thèmes du patrimoine; · des journées d'étude, des séminaires, des congrès, des débats, des ateliers; · un forum ouvert (pour lequel vous pouvez encore vous registrer pour y présenter vos études, vos actions, vos projets); · un forum audiovisuel pour vidéo et productions multimédia: la meilleure production vidéo sera couronnée du "Conservare Award 2005" · une foire aux publications; · des visites à des sites et à des musées de la région; · d'autres activités adaptées à l'intérêt des visiteurs, des participants, des exposants; et surtout: · un cadre informel où tous les intéressés, professionnels et amateurs, peuvent se rencontrer pour échanger leurs idées. Conservare 2005 attend un grand nombre de conservateurs de musées et d' archivistes, des architectes et des architectes d'intérieur, des représentants de pouvoirs publics et des membres de commissions consultatives, des éducateurs du patrimoine, des conservateurs-restaurateurs, ainsi que des propriétaires de bâtiments historiques et de collections, des offices de tourisme et des syndicats d'initiative, des centres de recherche, des écoles et des centres de formation du patrimoine, et SURTOUT: des associations et groupes d'actions qui luttent pour la sauvegarde de sites ou objets patrimoniaux. Courtrai et la Flandre se situent au point de rencontre entre cultures et langues européennes - une position historique existant depuis des siècles. En plus, la ville se trouve au carrefour des pays tels que la France, les Pays-Bas, le Royaume-Uni, l'Allemagne et le Luxembourg, avec des liaisons en direct par train vers Lille, Bruxelles, Gand, Anvers, Bruges,... Courtrai se situe à 30 km seulement de Lille. Il ne faut pas s'annoncer ou s'inscrire au préalable pour participer à Conservare (sauf si on désire présenter une communication lors du forum libre) Les prix de participation est très modique: 10 euro par jour (y compris les conférences, les tables rondes etc) ou 25 euro pour les 4 jours. Le programme et toutes les informations nécessaires sont disponibles sur le site web http://www.conservare2005.org. Prochainement un premier numéro du bulletin d'information électronique de Conservare sera envoyé. Si vous désirez recevoir ce bulletin par courriel, il vous suffit de se régistrer en ligne (visitez notre site web www.conservare2005.org, puis cliquez sur 'bulletin'). Ce bulletin contiendra des informations concernant le Forum et concernant des initiatives dans le domaine du patrimoine dans les différentes pays de l'Europe. Si vous avez des questions ou si voulez encore proposer des activités ou des initiatives: n'hésitez pas à contacter le comité organisateur par courriel: 2005@conservare.be Les actes de ce Forum Européen du Patrimoine seront publiés l'année prochaine. Une deuxième édition est déjà prévu pour 2007. Nous vous prions de bien vouloir informer vos collègues et vos amis qui seront peut-être eux aussi intéressés par Conservare 2005.
  • Denkmal in Not
    Als private Initiative stellt sich die Deutsche Stiftung Denkmalschutz zwei Aufgaben: bedrohte Kulturdenkmale zu bewahren und für den Gedanken des Denkmalschutzes zu werben, um möglichst viele Bürger zur Mithilfe zu gewinnen. Die Wissenschaftliche Kommission der Deutschen Stiftung Denkmalschutz, die über alle Fördermaßnahmen berät, hat schwere Entscheidungen zu treffen: Es werden nur Projekte gefördert, die als Denkmale anerkannt und als restaurierungswürdig ausgewiesen sind. Strenge Kriterien müssen angelegt werden, um die begrenzten Mittel dort einzusetzen, wo sie am meisten bewirken: nämlich dort, wo die Pflege von Denkmalen durch staatliche Hilfe nicht ausreichend gewährleistet ist; wo die Mittel der Stiftung, die rasch und ohne administrative Umwege eingesetzt werden können, zusätzliche öffentliche Mittel möglich machen.Trotzdem kann die Stiftung derzeit nur drei von fünf Antragstellern die erhoffte Hilfe bringen. Die Deutsche Stiftung Denkmalschutz wirbt durch gezielte Öffentlichkeitsarbeit und durch ihre Zeitschrift Monumente für die Bewahrung unseres baulichen Erbes. Der Erfolg des von ihr bundesweit koordinierten Tags des offenen Denkmals beweist das große Interesse der Bürger an der Erhaltung ihrer gebauten Umwelt und erlebbaren Geschichte. Es gilt, dem Denkmalschutz in der öffentlichen Diskussion die ihm zukommende Bedeutung zu verleihen
  • Gruppo d’Intervento Giuridico
    Il Gruppo d’Intervento Giuridico è sorto a Cagliari nel giugno 1992, raccogliendo l’eredità del Centro di Azione Giuridica della Sardegna. Ha sempre caratterizzato la propria attività come peculiarmente improntata all’utilizzo mirato ed intelligente dello “strumento diritto” per difendere il territorio e le sue valenze ambientali, naturalistiche, paesaggistiche, archeologiche, storiche e culturali
  • The world's only survey of the best museum, heritage and conservation projects.
  • Portale Internet della Biblioteca Digitale Italiana e Network Turistico Culturale
    IL PORTALE NTC Il Portale Internet della Biblioteca Digitale Italiana e Network Turistico Culturale www.internetculturale.it propone un sistema di accesso integrato alle risorse digitali e tradizionali di biblioteche, archivi ed altre istituzioni culturali italiane, promuovendo e valorizzando la conoscenza e la fruibilità del patrimonio turistico-culturale sia a livello nazionale che internazionale. Gli utenti della rete possono fruire nel Portale di un insieme di informazioni di natura didattica, professionale e istituzionale riguardanti i beni culturali italiani e le attività cui fanno riferimento. Il Portale offre all'utente, specialistico o generico che sia, la possibilità di avviare una ricerca secondo le proprie esigenze, accedendo sia alle informazioni bibliografiche sia ai contenuti digitali provenienti da diverse sorgenti informative. La versione attualmente in linea propone un primo nucleo di informazioni e di servizi messi a disposizione dal progetto.
  • Storyville
    Storyville ha da qualche tempo intrapreso una piccola rivoluzione nel raccontare l'arte, oggi attraverso lo strumento audioguide e in un futuro prossimo su ogni altro device. Il sito promuove la convinzione che la qualità di un luogo d'arte e di una mostra passi necessariamente attraverso la qualità dei servizi forniti ai visitatori.
  • www.2righe.com
    Un nuovo periodico di informazione culturale non era indispensabile. Ma nella misura in cui è stato necessario per noi realizzarlo, 2duerighe può diventare utile per quanti credono nella cultura come susseguirsi di avvenimenti che hanno in sé il senso dello spirito della complessità del tempo presente. Una rivista si può fare per la stessa esigenza per la quale un artista fa un'opera; esigenza interiore necessaria alle voci che vi partecipano. Essa è sforzo e gioia di ritrovarsi, di esserci e di confrontarsi. E in ciò non c'è senso d'elitarismo o di chiusa congrega, ma l'aspirazione di vivere la cultura artistica come il momento più alto dell'incontro dell'uomo con i suoi simili. 2duerighe ha dell'arte, come espressione di cultura, un'idea forte e complessa, di fronte alla quale svaniscono le delimitazioni accademiche e i compartimenti stagni disciplinari. Sulle sue pagine confluirà infatti il lavoro di pittori, scultori, sperimentatori di ogni genere, insieme con quello di architetti, designers, uomini di cinema e di teatro, scrittori, poeti e musicisti...
  • Positanonews
    Web area che raccoglie informazioni su Positano e oltre. Questo è un sito prettamente informativo, è stato regolarmente registrato al Tribunale di Salerno come testata giornalistica, diretta da Michele Cinque.
  • Osservatorio campano sulle politiche pubbliche
    Capitale sociale è un sito dedicato alle politiche pubbliche e aspira a costruire una rete di ricercatori ed operatori costantemente impegnati in azioni ed analisi di monitoraggio territoriale. Al suo interno ospita contributi scritti di vario genere (report, relazioni, riflessioni, articoli, saggi). Attraverso la produzione di risorse immateriali, come le conoscenze sulla governance, la diffusione degli approcci e dei saperi scientifici, le relazioni e gli scambi di ricerca, l’elaborazione d’idee e progetti, la discussione intorno alle tecniche decisionali, la raccolta delle narrazioni organizzative, il sito si propone di operare nella sfera pubblica.
  • forumcalce
    Il Forum Italiano Calce è un luogo di incontro per tutti colore che studiano, producono, utilizzano la calce in architettura e nel restauro. Il Forum promuove, nel pubblico interesse, lo sviluppo di esperienze e di conoscenza dell'impiego della calce nel costruito.
  • TIMS. THE INTERNATIONAL MOLINOLOGICAL SOCIETY
    The International Molinological Society (TIMS) is the Society which fosters worldwide interest and understanding of wind, water and animal-driven mills. The term "molinology" was first coined by the Portuguese Joao Miguel dos Santos Simoes at the first International Symposium on Molinology in 1965 to define the study of mills. The Society encourages research, and promotes all aspects of molinology including the restoration of mills. It works closely with national mills societies and organizations and also campaigns at regional and government level to encourage the preservation of important historical mills and mill-sites.
  • Centro Studi Urbani
    Il Centro di Studi Urbani ha come obiettivo prioritario l’attività di ricerca "applicata", finalizzata alla conoscenza ed alla riflessione sui mutamenti delle realtà urbane, con riferimento ai temi sociali, psicologici, urbanistici, economici, di marketing urbano e delle relazioni tra cittadini ed istituzioni. La necessità di indagare le complesse relazioni tra urbs (il territorio concreto, la città di pietra) e civitas (le pratiche delle comunità che determinano i mutamenti spaziali) si pone in modo continuo, anche sollevando conflitti, e spesso resta senza adeguate indagini. Per la ricerca applicata il Centro, come struttura universitaria, può disporre di studiosi e ricercatori senior e junior con diverse competenze disciplinari, e di esperti. La pluridisciplinarità consente di sviluppare percorsi di ricerca differenziati e su settori innovativi.
  • Heritage Action
    Heritage Action is about ordinary people standing firm and defending these extraordinary places - especially those that are most ancient.
  • Percorsi di archeologia
    Percorsidiarcheologia.it intende fornire uno strumento di ricerca accessibile sia ad appassionati che a specialisti nei vari settori dell’archeologia. ImageIl sito, rinnovato graficamente da poco e sempre in continua evoluzione, è uno strumento di informazione e divulgazione e un punto di incontro tra archeologi, studenti e appassionati. Il sito è diviso in “PERCORSI” che offrono ampia possibilità di “navigare” tra le varie epoche del mondo antico. Al suo interno è possibile trovare numerosi articoli, saggi e immagini che renderanno più semplice ogni tipo di ricerca. Le sezioni “ARCHEOLOGIA IN ITALIA” e “SITI E MUSEI NEL MONDO” costituiscono un indispensabile “sportello” cui attingere tutte le informazioni sull’offerta archeologica mondiale. Le NOTIZIE e le novità del settore sono assicurate da un continuo aggiornamento che pone l’attenzione sulle ultime scoperte e sulle mostre più importanti.
  • CIAN - Salvezza dell'istruzione artistica in Italia
    Coordinamento nazionale per la salvezza dell'istruzione artistica italiana
  • La Porta del Tempo
    La Porta del Tempo nasce nel 2002 per volontà di un gruppo di amici conosciutisi in rete. Se agli inizi poteva sembrare solo un progetto ambizioso, il sito si è negli anni trasformato in un portale con migliaia di news, articoli e testi in materia archeologica e storica, immediatamente fruibili per appassionati e studiosi. Grazie all'apporto di validi collaboratori, si è venuto a formare nel tempo un ampio database informativo in costante aggiornamento. Gli è stato ora affiancato un database bibliografico, che nelle intenzioni diverrà sempre più ricco e completo, con l'aggiunta di pubblicazioni in materia archeologica e storica anche fuori catalogo, ma possibilmente rintracciabili nelle biblioteche. Tutti gli apporti sono ben accetti e con piacere riceviamo segnalazioni di notizie, pubblicazioni, o semplice messaggi di sostegno ed incoraggiamento per il nostro operato.
  • BLOG - Archeologia in rovina
    Stiamo uccidendo la nostra storia. I siti archeologici italiani sono mortificati, umiliati, in nome del profitto, ignorando o aggirando le leggi che li dovrebbero tutelare. Gli archeologi delle Soprintendenze e i professionisti della ricerca sul campo si scontrano ogni giorno con nuove leggi che ostacolano il loro lavoro. L’unico modo di fermare questo saccheggio è combattere il silenzio, denunciare tutto. Questo blog nasce per difendere il patrimonio archeologico con le parole, visto che le leggi e le istituzioni non lo fanno: ogni testimonianza sarà vagliata e pubblicata. Perché la storia è di tutti e bisogna impedire che i nuovi barbari la spazzino via. Marilena D’Asdia
  • Saturno - Il Fatto Quotidiano
    Inserto culturale de "Il Fatto Quotidiano", diretto da Riccardo Chiaberge, in edicola tutti i venerdì.
  • Comitato "NO parcheggio sotterraneo"
    Comitato di lotta che si oppone alla devastazione del territorio causata dalla costruzione di un parcheggio sotterraneo in San Bartolomeo - Pistoia
  • AGENIA DEL DEMANIO - rassegna stampa
    Link alla Rassegna stampa dell'Agenzia del Demanio http://www.agenziademanio.it/opencms/it/notizia/archivio/?cat=areastampa/


news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news